Chievo-Roma 0-3, prova di forza e maturità dei giallorossi: decisivi El Shaarawy e Dzeko (FOTO e VIDEO)

22

CHIEVO ROMA, LA CRONACA – La Roma espugna il Bentegodi di Verona e annichilisce il Chievo con le reti di El Shaarawy, Dzeko e Kolarov. Una prova di grande forza e maturità da parte della squadra di Eusebio Di Francesco che si porta per una sera al quarto posto in classifica con 38 punti, al pari della Lazio, in attesa della sfida di domenica del Milan.

DAL BENTEGODI
Giulia Spiniello

Cronaca testuale
Riccardo Casoli

LE FORMAZIONI UFFICIALI

CHIEVO (4-3-1-2): 70 Sorrentino (C); 6 Frey (38′ Depaoli, al 71′ Schelotto), 14 Bani, 15 Rossettini, 5 Barba; 11 Leris, 8 Diousse, 56 Hetemaj (57′ Piazon); 17 Giaccherini; 9 Stepinski, 20 Djordjevic.
A disp.: 1 Semper, 67 Caprile, 12 Cesar, 44 Jaroszynski, 13 Kiyine, 21
Burruchaga, 4 Rigoni, 25 Grubac, 69 Meggiorini, 10 Pucciarelli.
All.: Domenico Di Carlo

INDISPONIBILI: Seculin, Tomovic, Andreolli, Pellissier
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Depaoli, Hetemaj, Giaccherini, Rigoni

ROMA (4-3-3): 83 Mirante; 2 Karsdorp, 15 Marcano, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Cristante, 42 Nzonzi, 22 Zaniolo (76′ De Rossi); 14 Schick (58′ Florenzi), 9 Dzeko (C), 92 El Shaarawy (85′ Kluivert).
A disp.: 63 Fuzato, 77 Greco, 3 Jesus, 18 Santon, 27 Pastore, 19 Coric.
All.: Eusebio Di Francesco

INDISPONIBILI: 1 Olsen (problema al polpaccio), 44 Manolas (problema al pube), 8 Perotti (problema al polpaccio sinistro), 17 Under (sospetta lesione retto femorale destro) 
SQUALIFICATI: 7 Pellegrini
DIFFIDATI: 20 Fazio

Arbitro: Abisso della sezione di Palermo
Assistenti: Bottegoni e Prenna
IV Uomo: Piscopo
VAR: Pairetto
AVAR: Tolfo

Ammoniti: Cristante (R), Zaniolo (R)
Espulsi:

Marcatori: 9′ El Shaarawy (R), 18′ Dzeko (R), 51′ Kolarov (R)

LA CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

93′ – Termina il match: Chievo-Roma 0-3.

85′ – Terzo cambio per la Roma: dentro Kluivert, fuori El Shaarawy.

82′ – Palo di El Shaarawy con un tiro dall’interno dell’area di rigore, dopo l’assist preciso di Dzeko.

77′ – Traversa clamorosa di Dzeko: dopo un’azione personale il bosniaco calcia con il sinistro dall’interno dell’area di rigore e il legno gli nega la gioia della doppietta.

76′ – Secondo cambio per la Roma: dentro De Rossi, fuori Zaniolo.

71′ – Terzo cambio per il Chievo: dentro Schelotto, fuori Depaoli.

67′ – Doppia occasione per la Roma: prima ci prova Fazio con un tiro potente ma da posizione defilata e Sorrentino respinge il pallone. Poi l’azione personale di Dzeko che salta un difesnore avversario e calcia verso la porta clivense, ma trova sempre la risposta del portiere giallobù.

58′ – Primo cambio per la Roma: dentro Florenzi, fuori Schick.

57′ Secondo cambio per il Chievo: dentro Piazon, fuori Hetemaj.

51′ – GOOOOOOOL ROMAAAAA!!!! Azione strepitosa dei giallorossi con El Shaarawy che salta un giocatore del Chievo e serve Dzeko all’altezza della trequarti avversaria. Il bosniaco passa il pallone di prima a Kolarov, che entra in area di rigore e trafigge Sorrentino con un diagonale preciso!

45′ – Inizia il secondo tempo, nessun cambio nelle due squadre.

PRIMO TEMPO

45′ – Termina il primo tempo: Chievo-Roma 1-1.

43′ – Colpo di testa debole di Schick dall’interno dell’area di rigore, pallone sul fondo.

38′ – Primo cambio per il Chievo: dentro Depaoli, fuori Frey per un problema muscolare.

35′ – Tiro dall’interno dell’area di rigore di Stepinski, che viene smorzato da Marcano e finisce tra le mani di Mirante.

31′ – Occasione per il Chievo: cross dalla sinistra per Bani, che fa la sponda per Djordjevic. Il numero 20 gialloblù, però, trova la grande risposta di Mirante!

24′ – Grande azione della Roma: El Shaarawy serve con uno scavetto Dzeko all’interno dell’area di rigore. Il bosniaco si porta avanti il pallone con la testa e poi scarica per Zaniolo, che supera con un sombrero un difensore del Chievo e poi ripassa il pallone al numero 9 romanista, che viene chiuso in angolo dalla difesa clivense.

23′ – Occasione per il Chievo con Djordjevic: l’attaccante clivense calcia dal limite dell’area di rigore e il pallone termina di poco a lato della porta di Mirante.

21′ Ammonito Barba, che ferma irregolarmente da dietro Schick.

18′ – GOOOOOOOL ROMAAAAA! Raddoppio di Dzeko: serpentina del bosniaco in area di rigore, che salta un difensore e poi punisce Sorrentino con un sinistro chirurgico!

16′ – Ammonito anche Zaniolo che arriva in ritardo su Diousse.

13′ – Ammonito Cristante per una manata ai danni di Hetemaj.

9′ – GOOOOOOL ROMAAAAA!!!!! Stephan El Shaarawy approfitta di un errore della difesa clivense, si infila dentro l’area di rigore e dopo aver saltato Sorrentino deposita in rete il pallone!

7′ – Occasione per la Roma: gran tiro di Zaniolo dal limite dell’area dopo un’azione personale, mette il pallone in angolo Sorrentino.

1′ – Al via la partita: batte la Roma il calcio d’inizio!

PRE PARTITA

Ore 19.54 – Le due squadre entrano in campo per il riscaldamento:

Ore 19.43 – I tifosi romanisti presenti al Bentegodi espongono uno striscione che recita: “Rispetto per la maglia”.

Ore 19.42 – La formazione ufficiale del Chievo:

Ore 19.30 – La formazione ufficiale della Roma:

Ore 19.15 – Ecco gli scatti dall’interno dello stadio Bentegodi:

Ore 18.55 – La Roma parte dall’hotel verso lo stadio Bentegodi.

Ore 18.45 – Il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, rende noto l’undici della Roma per la sfida di stasera:

#Ufficiale
4-3-3 Mirante, Karsdorp Fazio Marcano Kolarov, Cristante Nzonzi Zaniolo, Schick Dzeko El Shaarawy. @SkySport #ChievoRoma #SkySerieA— Angelo Mangiante (@angelomangiante) February 8, 2019

I PRECEDENTI – Sono 35 i precedenti tra Roma e Chievo con un bilancio di 18 vittorie dei giallorossi, 18 pareggi e 3 successi dei gialloblù. Lo scorso anno a Verona i ragazzi di Di Francesco non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0 mentre all’Olimpico si sono imposti per 4-1 grazie alla rete di Schick, due gol di Dzeko, El Shaarawy e Inglese. In questa stagione la partita contro i clivensi ha fatto molto discutere: in casa giallorossa la partita è terminata 2-2 con la Roma che si è fatta recuperare i due gol di vantaggio messi a segno da El Shaarawy e Cristante nel primo tempo. Dopo quel pareggio il Chievo ha portato a casa ben 7 sconfitte consecutive. Sono 17 le sfide tra i gialloblù e la Roma al Bentegodi: 6 vittorie per i giallorossi, 9 pareggi e 1 successo dei clivensi. L’ultima vittoria del Chievo contro i capitolini fu proprio a Verona nella stagione 2012/13, con gol nel finale di Thereau. Dopo quella gara non ci sono stati più successi, ottenendo tra Bentegodi e Olimpico 7 sconfitte e 4 pareggi.

LE SCELTE – Iniziando dai padroni di casa, Di Carlo dovrebbe continuare sulla strada del 4-3-1-2. In porta Sorrentino, davanti a lui linea a quattro formata da Schelotto,Bani, Rossettini e Jaroszynski. Il centrocampo a tre vede in campo il giovane Kiyine, Dioussè e Hetemaj con Giaccherini sulla trequarti a sostegno della coppia d’attacco Stepinski e Djordjevic. Dopo la partita con il Milan, la Roma potrebbe confermare il 4-3-3 con qualche cambio in vista della sfida con il Porto in Champions martedì. A difendere i pali Mirante, visto il problema al polpaccio di Olsen, con Florenzi che si gioca un ruolo con Karsdorp come terzino destro. Manolas non ci sarà, al suo posto uno tra Jesus e Marcano al fianco di Fazio al centro e sulla sinistra l’insostituibile Kolarov. Potrebbe riposare De Rossi, per averlo al meglio contro il Porto, quindi è probabile rivedere la coppia Nzonzi e Cristante con Zaniolo confermato come mezzala, vista la squalifica di Pellegrini. Schick che potrebbe essere confermato sulla destra ed El Shaarawy a riprendersi l’out di sinistra. Davanti, nel caso in cui il numero 14 giallorosso dovesse essere utilizzato come esterno, pronto ancora Dzeko.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

22 Commenti

  1. Olsen infortunato e una buona notizia per noi. Mi piacerebbe vedere questo ragazzo Fuzato in porta. Abbiamo già pagato dazio col Chievo. Mi aspetto una vittoria. Basta con le chiacchiere, bisogna vincere punto e basta.

  2. Se stasera la Roma dovesse stravincere, e poi con il Porto dovesse vincere, sarà solo questione di fortuna, io ve l’ho già detto prima.

  3. Zero commenti post partita. Sarà un caso. Sarà che non si può scrivere che “vedi è rientrato de rossi e abbiamo vinto”. Sarà che non si può scrivere “hai visto senza manolas non si può andare da nessuna parte.” Sarà che non si può scrivere karsdorp non è bono, meglio florenzi”. Sarà che non si può scrivere “hai visto con tutti i romani in campo c’è piu attaccamento”. Sarà che non si può dire “cacciate di Francesco”(che pure ha le sue colpe!) . Sarà che non si può dire “cacciate monchi” (che pure ha le sue colpe!). Sarà che non si può dire “pallotta caccia li sordi” (si può dire lo stesso ognuno la pensa come vuole!).
    Sta sera si può dire solo una cosa:”bella Roma! Forza roma! E andiaaamoo!”
    Ciao a tutti fratelli romanisti .. e non! Ci vediamo col porto! 🙂 ciao!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here