Foto Getty

SAMPDORIA KOLAROV ROMA – Dopo la sosta per le qualificazioni delle nazionali a Euro 2020, torna il campionato di Serie A. La Roma domenica vola in trasferta a Genova per affrontare la nuova Sampdoria di Claudio Ranieri, chiamato a risollevare le sorti dei blucerchiati dopo l’esonero di Eusebio Di Francesco. Il tecnico testaccino è il grande ex del match: ha diretto la Roma in 73 gare di Serie A, collezionando 41 successi e 18 pareggi e 14 sconfitte. Andiamo a scoprire i numeri e le curiosità della sfida di Marassi.

DOVE ERAVAMO RIMASTI

L’ultimo incrocio tra Sampdoria e Roma coincide con la gara di ritoron dello scorso campionato, sempre in trasferta in Liguria. Il 6 aprile in panchina c’era sempre Claudio Ranieri, ma alla guida dei giallorossi, che portarono a casa i 3 punti grazie a un gol del capitano Daniele De Rossi (0-1).

ROMA VITTIMA PREFERITA DELLA SAMPDORIA

La Roma è la squadra contro cui la Sampdoria ha vinto più incontri (39 su 122) nella sua storia in Serie A, anche se i blucerchiati hanno ottenuto appena due successi nelle ultime sette sfide contro i giallorossi nella competizione (1 pareggio, 4 sconfitte). I liguri non hanno segnato nell’ultimo match contro la Roma: non restano a secco per due gare di fila contro i giallorossi nel massimo campionato dall’ottobre 2014.

QUOTA 100 PER KOLAROV

Contro la Samp, Aleksandar Kolarov festeggerà la 100ª presenza con la maglia della Roma in tutte le competizioni. Il terzino serbo ha realizzato il 50% dei gol in trasferta dei giallorossi in questa Serie A (2 su 4), uno su rigore e uno su punizione diretta.

OBIETTIVO NON PERDERE

La Roma è imbattuta da due trasferte consecutive contro la Sampdoria in campionato: i giallorossi non ottengono una striscia più lunga dal 2009, cinque nell’occasione.

LA SAMP RISCHIA IL RECORD NEGATIVO DEL XXI SECOLO

Sei sconfitte su sette per la Sampdoria in questa Serie A, non è mai partita peggio nel massimo campionato; quella blucerchiata potrebbe diventare la terza squadra non neopromossa nel XXI secolo a perdere sette delle prime otto, dopo la Reggina (2000/01) e il Parma (2014/15).

PERCHE’ LA ROMA PUO’ SOGNARE IL 3° POSTO

Dodici punti per la Roma in questo inizio di campionato: dal 2000/01 in avanti, tutte le volte che la squadra giallorossa ha ottenuto almeno 12 punti a questo punto della stagione, ha poi terminato il campionato nelle prime tre posizioni.

I BLUCERCHIATI NON SANNO PAREGGIARE IN CASA

La Sampdoria è l’unica squadra, tra quelle presenti sia nello scorso che in questo campionato, a non aver pareggiato alcuna partita interna nel 2019 (6 vittorie e 7 pareggi).

FONSECA INSEGUE IL MINI-FILOTTO DA TRASFERTA DEL 2018

Dopo una serie di quattro pareggi esterni consecutivi, la Roma ha vinto le ultime due trasferte di campionato: in una singola stagione di Serie A, i giallorossi non ottengono tre successi consecutivi da maggio 2018.

Giulia Spiniello

 

Print Friendly, PDF & Email