romanews-roma-pedro-pedrito-juventus
Foto Tedeschi

CI HA MESSO DEL SUO – Con la nuova rubrica “Ci ha messo del suo”, in ogni dopo-partita, ci ritroviamo a designare il protagonista giallorosso che maggiormente ha orientato e determinato il match, nel bene… o nel male.
Anche contro la squadra di Inzaghi è di nuovo Pedro l’uomo del match, o il “Pedrol“, come ci piace ribattezzarlo. Lo spagnolo, infatti, si è rivelato prezioso come l’oro nero: evidentemente i 25 titoli vinti in carriera non gli hanno tolto l’appetito. E così, al cospetto di un dignitoso e diligente Benevento, raddrizza la partita che si era messa in salita acciuffando il pareggio dell’1-1 dopo l’inaspettato vantaggio dei campani. Nel secondo tempo è di nuovo decisivo andando a procurarsi con grande mestiere ed esperienza il rigore che Veretout trasforma nel 3-2. Da quel momento in poi per gli uomini di Fonseca la gara è in ripidissima discesa.

L’uomo dei momenti decisivi

Pedro al minuto 31, bravissimo ad approfittare dell’assist di Pellegrini, porta in pareggio la Roma con un rigore in movimento che vale la seconda rete consecutiva dello spagnolo dopo il gol vittoria contro l’Udinese di quindici giorni fa. Nella ripresa è ancora lui a trascinare la squadra che sembra aver patito il ritorno del Benvento. Sul risultato di 2-2, lo spagnolo riceve una bella palla da Dzeko è in area anticipa Montipò che poi non può fare a meno di travolgerlo. L’arbitro Ayroldi non ha dubbi e indica il dischetto. Il numero 11 ha mostrato grandi doti e immensa qualità, riuscendo a leggere i momenti della gara e andando a incidere nel momento giusto e al posto giusto. Friedkin, dalla tribuna dell’Olimpico, ha avuto la conferma di poter contare su un uomo che può fare la differenza per cercare di puntare in alto.

I numeri del match

Lo spagnolo è andato alla conclusione 7 volte, centrando lo specchio in 4 occasioni. Sono 15 i passaggi effettuati finché è rimasto in campo (Fonseca lo richiama in panchina al 78′ per fargli godere la standing ovation dei 100 dell’Olimpico), 10 quelli riusciti. Con un gol in 4 partite, Pedro ha già fatto meglio della scorsa stagione al Chelsea, quando in rete è riuscito ad andare una sola volta in 11 presenza di Premier League.

GSpin


Print Friendly, PDF & Email

1 commento

Comments are closed.