Foto Tedeschi

CHAMPIONS LEAGUE UEFA VAR – Dopo l’introduzione del Video Assistant Referee, più conosciuto come VAR, la UEFA lancia un nuovo esperimento di progresso tecnologico dalla sua sede a Nyon: il VAR Remote Control, ovvero il controllo da remoto dell’assistenza tecnologica. Il debutto avverrà in occasione della gara di Champions League tra Siviglia e Chelsea, in programma mercoledì sera allo stadio Ramón Sánchez-Pizjuán. “L’arbitro in campo (il portoghese Artur Dias) – si legge nella nota ufficiale della Uefa – sarà assistito dalla sala operativa del VAR a Nyon, in Svizzera, dal VAR Tiago Bruno Lopes Martins e dall’assistente del VAR Luís Miguel Branco Godinho, entrambi connazionali del direttore di gara. Dall’introduzione del VAR, la maggior parte dei campionati nazionali in tutta Europa ha utilizzato la centrale unica, lontano dagli stadi. Una soluzione che anche la UEFA si prepara a lanciare, dopo aver testato e approvato con successo il VAR da remoto presso la sede della confederazione europea a Nyon, in Svizzera. Il sistema sarà implementato per la prima volta in veste ufficiale per domani sera, mercoledì 2 dicembre, nell’incontro valido per la fase a gironi di UEFA Champions League tra Siviglia e Chelsea“.

Print Friendly, PDF & Email