Coppa Italia: le formazioni ufficiali di Roma-Parma

All'Olimpico la 290a gara per la Roma in Coppa Italia

Stefano Guercini conferma: Tavano ha l´influenza

L'agente di Tavano parla ai microfoni di Radio Radio "Credo sia un problema legato ad uno stato influenzale. Nulla di grave". "Abbiamo preferito avere cautela per evitare l'aggravarsi della situazione". "Non è un problema di transfer. Dalla Spagna è arrivato tutto ieri intorno alle 18".

Rosella Sensi: ´La Roma meritava di più´

Rosella Sensi, amministratore delegato della Roma, nel dopo gara: “I gol degli avversari non ci vogliono mai. Peccato. Ho visto una grande Roma, che ha dominato la partita e meritava una vittoria più ampia. Il gruppo sta lavorando bene. Speriamo di ricominciare nel modo giusto anche in campionato”.

Agente Wilhelmsson a Radio Radio

Mino Raiola: 'La Roma deve essere pronta a perdere un pezzo pregiato' Mino Raiola, agente di Wilhelmsson, ultimo arrivato alla corte di Spalletti, è intervenuto questa mattina a Radio Radio, nella trasmissione "Fischio d'inizio". "E' stato difficile nascondere l'operazione Wilhelmsson-Roma. Abbiamo lavorato nel silenzio. Perché il Nantes voleva mandarlo anche in altre squadre. C'era un prestito oneroso in ballo da un'altra parte, con il Middlesbrough. Non era facile tenere tutto nascosto, perché era coinvolto anche il ragazzo. Christian era entusiasta di venire alla Roma. E' difficile tenere tutti zitti. Magari il giocatore ne parla alla ragazza, la ragazza ne parla con un'altra ragazza e poi escono fuori le notizie e vengono rese note dagli addetti ai lavori".

Christian Wilhelmsson a Trigoria

Mattinata movimentata a Trigoria, dove è sbarcato l’esterno svedese del Nantes, Christian Wilhelmsson. Il giocatore, dopo essersi trattenuto all’interno del centro Fulvio Bernardini ed aver parlato con Spalletti e i dirigenti giallorossi, è uscito intorno alle 13.15 a bordo di un auto della società giallorossa guidata da un inserviente del club e si è recato a Villa Stuart per sostenere le visite mediche. Lo svedese, capelli corti e biondicci, intento a parlare al telefonino, ha evitato di fermarsi con i tifosi fuori dal cancello di Trigoria. E' lui il nuovo acquisto di Spalletti.

Spalletti parla di Wilhelmsson in conferenza

Le dichiarazioni del tecnico giallorosso, parola per parola. “Doni lo lasciamo a riposo, quindi non sarà a disposizione. Ma avrebbe giocato Curci lo stesso”. “Devo vedere bene la situazione di Perrotta, perché ha ancora fastidio alla caviglia. Le valutazioni finali le faccio domani mattina”. “Alla Coppa Italia ci teniamo, soprattutto perché questa partita è una reintroduzione al campionato per cui ha una valenza importante”. “Il transfer di Tavano per ora non è arrivare, ma dovrebbe arrivare oggi”. “Fa piacere se ci sono dei calciatore seri e professionali come quelli che ho letto che si sono esposti (De Rossi, Totti, Perrotta, sul contratto di Spalletti, ndr). Per quanto riguarda l’atto in pratica non ha importanza perché è come se avessi già firmato. Poca differenza è se sarà oggi, domani o tra una settimana. Con la società abbiamo parlato tranquillamente. Non è una questione di date”.

Wilhelmsson supera le visite mediche

Il nuovo acquisto della Roma, Christian Wilhelmsson, sottopostosi alle visite mediche presso Villa Stuart, ha lasciato la clinica capitolina alle 16.44. Il calciatore è uscito velocemente dall'ingresso principale, scortato da un vigilantes della clinica, che lo ha prelevato dal centro di medicina dello sport, ubicato sotto Villa Stuart, e che ha cercato di coprirgli il viso. I fotografi, appostati fuori per scattare qualche flash, non hanno potuto immortalare il giocatore con la sciarpetta giallorossa, come fatto con Tavano qualche giorno fa. Ad aspettarlo, un autista della Roma a bordo di una Ford Focus scura, che lo ha portato via. Non ha rilasciato dichiarazioni.

Agente Kharja: ´Rivincita sulla Roma´

Il procuratore del giocatore parla della possibilità di avere una rivincita sulla Roma "Piazzare Kharja in una squadra di rango sarà una bella rivincita nei confronti della Roma". Ad affermarlo è Beppe Galli, agente di Houssie Kharja, intervenuto su Teleradiostereo Sport. "Kharja sarebbe tornato volentieri alla Roma, anche ora che è libero, ma oltre alle promesse fatte la scorsa estate, la società non si è fatta più viva e per me piazzare Kharja in una squadra di rango sarà una bella rivincita nei confronti del club giallorosso. Il Genoa lo segue da un mese, piace anche al Torino, ma ho segnali anche da un'altra società prestigiosa nostrana".

Coppa Italia: per il Parma parla Pioli

Stefano Pioli, allenatore del Parma, elogia i giallorossi in vista della gara di domani contro la Roma allo Stadio olimpico "In questi giorni abbiamo lavorato tanto ma il ritiro ci ha fatto bene sia sotto il profilo fisico che mentale. Contro la Roma sarà una gara difficile. I giallorossi sono avversari di qualità. Noi dovremo essere convincenti e brillanti".

Al Quirinale, i Campioni del Mondo

Alle 17 di questo pomeriggio, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, riceverà al Quirinale le atlete e gli atleti delle discipline olimpiche che hanno vinto la medaglia d’oro ad un Campionato del Mondo nel 2005 e nel 2006. Nel Salone dei Corazzieri, Napolitano riceverà, oltre a numerosi atleti "mondiali" di altre discipline, i Campioni del Mondo di Germania 2006: Marco Amelia, Simone Barone, Andrea Barzagli, Gianluigi Buffon, Mauro German Camoranesi, Fabio Cannavaro, Alessandro Del Piero, Daniele De Rossi, Gennaro Ivan Gattuso, Alberto Gilardino, Fabio Grosso, Vincenzo Iaquinta, Filippo Inzaghi, Marco Materazzi, Alessandro Nesta, Massimo Oddo, Simone Perrotta, Angelo Peruzzi, Andrea Pirlo, Luca Toni, Francesco Totti, Cristian Zaccardo, Gianluca Zambrotta.

Totti-Nazionale: è finita?

Il capitano della Roma dichiara: "Quella con la Francia forse la mia ultima gara". "Oggi è un giorno bello, da ricordare. Rivivere le sensazioni e stare con i compagni con cui ho vinto il Mondiale fa sempre un certo effetto". "Blatter ci ha fatto le congratulazioni, ci ha spiegato il motivo per cui non ha partecipato alla premiazioni, ha dato il premio a Gigi (Buffon, ndr), meritato. L'importante è aver vinto, poi ci fosse stato o meno Blatter è uguale". "Con i compagni ci siamo parlati, abbiamo scherzato come sempre con delle battute".

De Rossi: ´Il progetto della Roma alla società´

"Questa occasione è un modo per incontrare tanti amici, tanti ragazzi con i quali hai condiviso momenti indimenticabili e poi quando ci sono questi eventi ci si ricorda di un mese, ma soprattutto di due anni passati insieme, che poi sono finiti come sappiamo tutti quanti". "Con la maggior parte dei ragazzi ci vediamo costantemente. E' un grande piacere incontrarci, come per le amichevoli e per le qualificazioni per l'Europeo". "Sinceramente non abbiamo fatto in tempo di parlare di campionato e della Roma. Abbiamo parlato più che altro delle famiglie, del Natale, di come abbiamo passato questi ultimi periodi".

Perrotta: ´Ripartiamo da Spalletti´

Il numero 20 giallorosso parla del tecnico e di Tavano. "La corsa scudetto è ancora aperta. Ci si può e ci si dee credere. L'Inter ha dimostrato di essere una grande squadra, ma noi abbiamo espresso un gran bel gioco". "E'vero, la firma di Spalletti è nell'aria, ed è giusto ripartire da lui. Ha svolto un gran lavoro, allestendo un gruppo competitivo. Merita questa grande fiducia perché con lui la Roma ha aperto un ciclo".

Pretti: ´Chivu, rinnovo entro Gennaio´

Le parole del manager di Cristian Chivu, Pretti, su Teleradiostereo Sport. "C'è la volontà da parte di Cristian (Chivu, ndr) e della società di raggiungere l'accordo. Con la Roma abbiamo rapporti eccezionali e non esiste nessun campanello d'allarme che possa renderci inquieti. Entro gennaio ci vedremo". "L'intenzione comune è di estendere il contratto di quattro-cinque anni, fino al 2011 o 2012. Cristian a Roma sta benissimo e noi siamo soddisfatti del rapporto col club giallorosso"

Totti: ´Lotteremo anche per la Coppa Italia´

Il capitano parla dal Quirinale: "I Mondiali? Ci sono vittorie più importanti. Per lo scudetto è ancora lunga, noi ci crediamo anche se la squadra davanti a noi va forte". "Io non ho chiesto acquisti". "Lotteremo anche per la Coppa Italia". "Abbiamo provato una sensazione bellissima, ma il presidente Napolitano lo avevamo già visto altre volte. Oggi ci ha fatto di nuovo i complimenti".

Insieme alla Roma per donare la vita

Si è svolta questa mattina l’iniziativa “Insieme alla Roma per donare la vita” alla sua seconda edizione. Sul terreno dello stadio Olimpico i calciatori giallorossi si sono allenati davanti ad un folto numero di tifosi presenti in curva sud, circa 4 mila persone, e hanno sfidato i giocatori della primavera di Alberto De Rossi in un’amichevole per allietare il pubblico presente sugli spalti. La giornata all’Olimpico si è chiusa con una sfida ai calci di rigore per l’assegnazione del trofeo “Luciano Fioravanti”.

R.Sensi: ´Oggi la partita più importante´

Il sangue non si fabbrica ma si dona: questo è il messaggio lanciato e recepito in pieno dalla tifoseria giallorossa che oggi, fin dalle prime ore della mattina, si è recata allo Stadio Olimpico per partecipare alla giornata promossa in ricordo di Luciano Fioravanti. Oltre 3.500 romanisti hanno potuto assistere all’allenamento, previo prelievo di sangue in uno dei presidi medici allestiti sotto la Curva Sud. A margine dell’iniziativa, Rosella Sensi ha voluto ringraziare personalmente tutti quelli che hanno determinato a rendere di successo una giornata molto speciale per tutta la sua famiglia:” Il mio ringraziamento particolare va ai tifosi della Roma –dice l’Amministratore delegato-. Si parla spesso di etica, di sociale e dei comportamenti all’interno degli stadi di calcio, la nostra tifoseria ha dato un grande esempio. Questa volta –continua- la partita più importante l’hanno giocata proprio loro, che sono unici e che rispondono sempre a questo tipo di manifestazioni. Li voglio ringraziare perché quello di oggi è stato un gesto importantissimo, che andrà fattivamente ad aiutare tutti quelli che hanno veramente bisogno di aiuto”.

Settimana-chiave per la firma di Spalletti

La "fumata bianca" dovrebbe arrivare a metà settimana. Luciano Spalletti firmerà il nuovo contratto con la Roma, molto probabilmente, dopo la gara di Coppa Italia tra la squadra giallorossa e il Parma, in programma mercoledì alle ore 21 allo stadio Olimpico. Tra l'amministratore delegato del club, Rosella Sensi e l'allenatore di Certaldo, l'intesa è praticamente raggiunta. L'autografo sul "quinquennale" varrà un adeguamento niente male per l'ex allenatore dell'Udinese, che passerà dai 2,2 milioni lordi a stagione + premi per prefissati obiettivi sportivi (ingaggio attuale), ai 2,1 netti di media a stagione, esclusi i premi (prossimo ingaggio).

Corci: C´è sintonia tra Ferrari e la Roma

Gianni Corci, manager di Matteo Ferrari, in diretta su Radio Radio ha parlato dell'interessamento del Chelsea per il suo assistito. Interessamento del quale, nei giorni scorsi, si era parlato sugli organi di informazione.

SENTI CHI PARLA...ALLE RADIO

RN WEB RADIO