CASSANO TWITCH BOBO TV – Continua a far discutere Antonio Cassano nelle sue dirette insieme a Bobo Vieri, Lele Adani e Ventola su Twitch. L’ex calciatore della Roma è tornato sul derby del 2013, quello che decise la Coppa Italia. Queste le sue parole: “Per i tifosi Roma-Lazio è ‘la partita’,ai miei tempi vedevi insulti tra amici. Sono come Boca e River. Quando Lulic ha fatto quel gol, in piccolo è successo come al Boca Juniors nella finale di Copa Libertadores: una squadra è morta, l’altra vivrà in eterno. La Roma potrà vincere anche dieci derby, ci si ricorderà sempre dell’immagine del gol di Lulic. Il derby della capitale è stupendo, io al momento vedo favorita la Roma“.

Print Friendly, PDF & Email

20 Commenti

  1. Per una coppa Italia?!? Ah cazzaro… io sinceramente mi ricordo il gol di Totti a cucchiaio con Petruzzi che guarda la palla entrare inebetito… mi pare che fini’ tipo 1-5…
    Quel derby di Coppa Italia sara’ eterno solo per i mediocri laziali

  2. Se lo ricordasse lui il formellese, io me ricordo, la quaterna di Montella, i gol di Delvecchio, le doppiette di Totti, Balzaretti e Ljaijc, Cassetti, Balbo,Cappioli,Fonseca, l’autogol di Negro, T’ho purgato ancora, Voller e tanti altri

  3. Io l’ho interpretato in altro modo: giustamente dice che i laziali si attaccano a quell’unico ricordo, tanto sono provinciali!
    Sarà anche un po’ “leggero”, ma di calcio ne capisce.

  4. Certo che se per vivere in eterno basta la vittoria di una coppetta allora stanno messi bene, questo ci fa capire le ambizioni dei giocatori passati dalle parti di Trigoria. Con queste idee come potevamo pensare di vincere qualcosa. Elevato ad idolo senza nessun merito.

  5. Noi ricordiamo:
    4 gol di Montella;
    Cucchiaio di Totti del 5-1;
    Gol del 2-2 con selfie di Totti sotto la SUD;
    Gol di tacco al volo di Amantino Mancini;
    Autogol di bomber Negro decisivo per lo scudetto;
    Dei gol di Delvecchio ho perso il conto…

  6. E pensate quanti ne ricordo io che tifo Roma dal 1953! Le triplette di Piedone,le scommesse di Da Costa con Lovati,etc.etc.Poveruomo il re di bari vecchia! Re delle seratine a Casalpalocco.Sopravvissuto a Roma grazie a Totti ed alla pazienza di Capello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here