ROMA CAPELLO DE ROSSI AQUILANI INTERVISTA – Fabio Capello torna a parlare di giovani di talento. L’ex tecnico giallorosso ha dato il suo punto di vista sui vivai italiani, e ha ricordato una parte del suo passato alla Roma. Queste alcune delle sue parole riportate dal Corriere dello Sport:

Leggi anche:
Italia, De Rossi: “Nuovo ruolo? Spero di dare il mio contributo. Lo scorso Mondiale brucia ancora”

Capello sui vivai italiani

“Il poco coraggio di qualche mio ex collega e i tanti stranieri presenti. Sul primo piano dico che nei vivai ci sono bravi giocatori che potrebbero essere inseriti in prima squadra e lanciati al momento giusto, ma non viene fatto forse per l’ossessione del risultato da raggiungere. Non c’è pazienza e, in qualche caso, gli allenatori il talento non lo capiscono nemmeno. Alla Roma feci esordire prima De Rossi, poi l’anno dopo Aquilani. Capii subito che il primo era più pronto e poteva fare il titolare”.

Print Friendly, PDF & Email

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here