Il mancato accordo tra l’Inter e la Roma per il trasferimento di Nicolas Burdisso nella Capitale, ha notevolmente infastidito il giocatore e l’agente dell’argentino Fernando Hidalgo, che si è concesso ai microfoni di Calciomercato.it per ribadire il suo sfogo: “Sì è vero – esordisce il procuratore -, io e Nicolas siamo disgustati da questa situazione. E’ da mesi che i due club devono trovare l’accordo! Le due società discutono da tanto, parlano, si incontrano ma ancora non siglano l’accordo, mentre noi da tempo abbiamo già trovato l’intesa. Non trovo rispettosa questa situazione nei confronti del giocatore che è sempre stato chiaro, ribadendo a più riprese la sua volontà (quella di giocare nella Roma ndr). E’ assurdo, non ha senso continuare così”. Eppure la scorsa settimana a Milano, in un incontro tra Pradè e Branca, le parti sembrano più vicine. “Il club nerazzurro è sempre stato chiaro con le sue pretese (circa 10 mln di euro ndr), mentre la Roma, che magari sta vivendo anche un momento di difficoltà, ha fatto solo un piccolo passo. Non posso dire se le richieste economiche dell’Inter sono eccessive, non sta a me giudicare, però non siamo mai stati tutti e tre ad un tavolo, hanno parlato solo i due club”.
 
FUTURO NERAZZURRO? – Burdisso raggiungerà quindi nelle prossime ore i suoi compagni interisti nel ritiro americano. “A questo punto sì- conferma Hidalgo-. Questo vuol dire che se lui farà il ritiro con l’Inter, vestirà ancora la maglia nerazzurra. Non può stare due giorni negli Stati Uniti e poi magari andare in Italia per tornare a Roma. Non stiamo a questi giochini”. Alla finestra ci sarebbe invece la Juventus: “Ho sentito anche io dell’interesse bianconero per Nicolas, ma io non sono stato chiamato da nessuno”, la conclusione di Hidalgo.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here