JUVE INTERESSATA ALL’EX TECNICO GIALLOROSSO – C’è Luciano Spalletti, fresco vincitore della Supercoppa di Russia con il suo Zenit, in testa ai pensieri della dirigenza Juventus per prelevare la panchina dei bianconeri. Secondo quanto riferisce eurosport.com, sarebbe l’ex tecnico giallorosso il nome più gettonato per far risalire la china alla Vecchia Signora, dopo un’altra stagione da dimenticare.

Ma a San Pietroburgo Spalletti vive come uno Zar ed è blindato da un contratto milionario. Inoltre il progetto Zenit è decisamente ambizioso, quindi Agnelli dovrebbe utilizzare argomenti più che interessanti per convincere Spalletti, cominciando magari con una campagna acquisti di primo piano caratterizzata da almeno 3 o 4 colpi a sensazione. In questo caso, però, dipenderà molto dalle disponibilità economiche di un club dissanguato dal progetto nuovo stadio e attento al temutissimo fair play finanziario. Spalletti, con la Roma prima e con lo Zenit ora ha dimostrato di saper guidare una big, fa giocare le sue squadre in modo spettacolare, è relativamente giovane (classe 1959) e a oggi sembra veramente l’unico in grado di rilanciare le ambizioni bianconere con un progetto a lungo raggio.

Altri nomi percorribili sarebbero quelli di Antonio Conte, ex giocatore della gloriosa Juventus di Marcello Lippi oltre che attuale tecnico del Siena, e proprio quello del navigato tecnico viareggino Campione del Mondo nel 2006. Lippi  sarebbe desideroso di rimettersi in gioco dopo la disastrosa spedizione sudafricana. Lippi conosce alla perfezione l’ambiente Juve, sa come muoversi e soprattutto avrebbe l’appoggio dei senatori dello spogliatoio e soprattutto quello dei tifosi che lo accoglierebbero a braccia aperte. Il tecnico viareggino, inoltre, potrebbe tornare con un nuovo ruolo, una sorta di manager all’inglese, in modo da potersi occupare a 360° della rinascita juventina. Una sorta di Alex Ferguson, che guarda a casa lo ha eletto al pari di Mourinho suo erede al Manchester United, all’italiana. Un progetto intrigante e affascinante che potrebbe seriamente prender corpo nei prossimi mesi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here