Dall’approdo di Claudio Ranieri sulla panchina della Roma, Stefano Guberti ha visto ridursi sensibilmente gli spazi da titolare in giallorosso, penalizzato anche da un modulo (4-3-1-2) che non prevede esterni puri a centrocampo. Nonostante ciò, l’agente del giocatore, Claudio De Nicola, intervistato in da calciomercato.it, ha voluto ridimensionare alcune voci di mercato riguardanti il suo assistito. “Stefano vive questo momento con serenità, impegnandosi al massimo per farsi trovare pronto qualora Ranieri dovesse optare per un modulo che prevede l’utilizzo di un esterno puro. Il suo scarso impiego dipende esclusivamente da questioni di natura tattica e non tecnica. E’ quanto emerge dai discorsi fatti dal mister al ragazzo. Ranieri ha riconosciuto a Stefano il fatto di profondere sempre il massimo impegno continuo in allenamento, per farsi trovare pronto. Penso che possa ritagliarsi i suoi spazi, come è successo a Basilea quando la squadra necessitava di un esterno”. L’impiego col contagocce dell’esterno sardo ha aperto a possibili scenari di mercato per la sessione invernale, con Antonio Conte pronto a riabbracciare il giocatore ammirato a Bari. “Con Conte c’è una stima reciproca, ma anche con Ventura per via di una compatibilità tattica. Tuttavia – prosegue De Nicola -, Stefano ha sposato il progetto Roma, legandosi ai giallorossi per quattro anni e declinando offerte anche più vantaggiose dal punto di vista dell’ingaggio. Fin quando la società non dirà che è sul mercato, lui continuerà a lottare per questa maglia. Ha legato moltissimo con il gruppo, è un ragazzo umile e da quando ha iniziato la sua carriera non ha mai mollato nulla”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here