Foto Tedeschi

CALCIOMERCATO ROMA PEDRO – Dopo una prima stagione con più bassi che alti per Pedro è già arrivato il momento di lasciare la Roma. Lo spagnolo non rientra nei piani di Mourinho che lo ha escluso dal ritiro inserendolo nella cosiddetta ‘lista B’, quella degli esuberi. Sembra dunque certa una sua partenza. Secondo quanto riferisce calciomercato.com, sull’ex Chelsea e Barcellona si starebbe muovendo il Genoa, che potrebbe prolungare l’avventura italiana di Pedro e regalare a Ballardini un colpo per l’attacco.

Leggi anche:
VINA IN PANCHINA COL PALMEIRAS: L’ARRIVO A ROMA E’ QUESTIONE DI GIORNI

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

8 Commenti

  1. Dare soldi, vedere cammello!
    Pedro ha 2 anni di contratto a 3M€/anno: nè il Genoa né nessun’altra squadra di seconda fascia può minimamente permetterselo, se non con un sostanzioso contributo all’ingaggio da parte della Roma, eventualità quest’ultima che riterrei aberrante (pagare un calciatore per farlo giocare da un’altra parte è pratica che esiste solo nel calcio, che infatti ha bilanci in rosso!!!!).
    Il resto è fuffa.

    • Ti rammento le due più grandi emozioni dello scorso anno( grazie a Pedro); gol alla lazie e si è procurato sia la punizione ad amsterdam che ha segnato Pellegrini e anche il calcio d’angolo che ha segnato Ibanez. Do you rememeber it? Ma ve le vedete le partite???

      • Un po’ pochino per 3M€/anno, non credi?
        Tolte – con grande magnanimità – le due partite che citi, ne restano quasi 30 che evidentemente sei tu a non aver visto…
        Detto questo, il problema della Roma di anno scorso non è stato certo (solo) Pedro, ma da un campione del genere era ed è lecito attendersi di più.
        Se poi dovesse restare, sarò il primo ad applaudirlo quando lo meriterà, ci mancherebbe!

  2. Hahaha lo stesso Genoa che voleva JJ, Santon, Fazio etc per poi scoprire che non vogliono pagare loro lo stipendio?? Sappiamo gia come va a finire con Preziosi

  3. Mou ha già avuto Pedro in passato… se dice che non va, non va, c’è poco da fare. Poi magari non ha apprezzato le parole di Pedro dopo che Mou è stato esonerato dal Chelsea:

    “It was about everything, everything just wasn’t right,” he said.
    “We were very low in the league, the spirits were very low, the trust was very low, everything was going wrong.
    “It made it very difficult to be fit, to be in a good position.”
    “It was just the whole thing – it wasn’t right.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here