(Foto Getty Images)

David Endt, team manager dell’Ajax è intervenuto ai microfoni di Te la do io Tokyo su Centro Suono Sport per parlare del futuro di Stekelenburg ormai molto vicino alla Roma:

Come Sta Marteen Stekelenburg? In Italia si parla molto del suo infortunio alla mano “E’ completamente recuperato, ha giocato tutte le amichevoli di questo precampionato. Siamo stati molto cauti dopo il suo infortunio, sarebbe stato inutile rischiare.”

Lui ha rilasciato delle dichiarazioni su un addio vicinissimo, sono vere? “Lui mi ha dichiarato di essere disponibile a lasciare l’Ajax. Negli ultimi anni ha visto partire tanti amici, calciatori con cui è cresciuto nei quasi quindici anni in cui è stato con noi. Lui è tentato da una nuova avventura all’estero.”

Riguardo Van der Wiel? “Lui è con noi, si allena con noi, ha giocato in Nazionale ed è arrivato più tardi in ritiro. Non ci sono indicazioni per un suo addio, ha ventidue anni, è fortissimo ma si sente a suo agio qui. E’ contento e non credo possa andare via.”

Se l’Ajax cedesse Stekelenburg sarebbe per accontentarlo, non per privarsene “Si, noi lo capiamo. Non ha senso tenerlo controvoglia, abbiamo un ottimo secondo e vogliamo accontentare Marteen dopo otto anni in prima squadra, un esempio di professionalità. Comunque costa “qualcosa”, questo è ovvio. Non so se ci sia solo la Roma sul calciatore”

Secondo lei si può fare con la Roma? “Preferirei non parlarne…”

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here