CALCIOMERCATO ROMA SMALLING – E’ corsa contro il tempo per trattenere Chris Smalling. La Roma ha a disposizione altre quarantotto ore per cercare di convincere il Manchester United che non scende dalla valutazione di 21 milioni per lasciar partire il centrale inglese. Poche ore dunque per riuscire a inserirlo nella lista Uefa da consegnare entro la mezzanotte di lunedì 3 agosto.

Vertonghen l’alternativa

Come scrive Il Corriere dello Sport, gli intermediari e gli agenti che curano la trattativa non sono riusciti ancora a trovare un punto di incontro e dare l’ok ai giallorossi per estendere il contratto fino al termine della stagione. Smalling spinge per restare e anche lo spogliatoio, consapevole del peso sia tecnico che di leadership che il difensore ha nella rosa giallorossa, chiede alla Roma lo sforzo di trattenerlo. Tuttavia il tempo stringe e allora Baldini continua a mantenere i contatti con gli agenti di Vertonghen, in modo da poter bloccare il difensore belga, che si svincolerà a breve dal Tottenham, per la prossima stagione. Il giocatore ha già un accordo con la Roma sulla base di un ingaggio da tre milioni di euro a stagione per due anni (più opzione per il terzo), ma la priorità resta Smalling.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. Dai fuori i soldi maledizione, con Smalling e Vertonghen, giocando con difesa a tre, faremo ottima stagione. Vendete Under, Fazio, Pastore, Defrel, Karsdorp, Shick ecc da fare cassa ne abbiamo, coraggio, un piccolo sforzo, maledizione a Monchi

Comments are closed.