romanews-roma-marash-kumbulla-verona

CALCIOMERCATO ROMA KUMBULLA – Ieri è stata lanciata la notizia bomba: Kumbulla potrebbe diventare a breve un nuovo giocatore della Roma. Battuta quindi la concorrenza dell’Inter in primis, poi della Lazio, anche se Tare l’aveva mollato da qualche tempo. Come scrive Repubblica, secondo i biancocelesti erano troppi i 30 milioni chiesti dal Verona. Non lo sono stati invece per i capitolini che verseranno nelle casse degli Scaligeri 5 milioni per il prestito e 18 per il riscatto obbligatorio. Nella trattativa vengono considerati anche i 7 per Cetin, che si è trasferito in gialloblù a fine campionato. Fonseca intanto spera di trovare per la prossima stagione anche Chris Smalling, ma prima bisognerà dire addio a Juan Jesus e Fazio. Intanto lo United continua a chiedere sempre la stessa cifra: 20 milioni, mentre la Roma è disposta a offrirne 12.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.

7 Commenti

  1. Ammesso che le cifre siano queste, già così sarebbe più sensato (in realtà nessuno crede ai 30 mln).
    Si tratterebbe infatti di 23 mln € per Kumbulla.
    Cetin pagato 3 mln € con contratto quinquennale, un anno dopo dovrebbe valere ancora 2,4 mln € a bilancio (gli esperti mi correggano); rivenduto a 7 migliora dunque il bilancio di 4,4 mln € (4,6 mln – 200k che vanno al Genclerbirligi).
    Per gli amanti delle “combine” quindi si può dire che Kumbulla ci costi Cetin + 18,6 mln €, oltre ovviamente allo stipendio.
    Ribadisco: ammesso che le la cosa si concluda davvero e che le cifre siano queste.

    • Il rischio c’è, ma se ci pensi anche Mancini è stato acquistato dopo un solo anno di A.
      Purtroppo o i giovani te li costruisci in casa oppure quelli promettenti devi pagarli cari.
      Per questo ritengo positivo aver trattenuto Calafiori e spedito Riccardi a Pescara a fare esperienza.
      Spero che questo sia un input della nuova proprietà: è da troppo tempo che il nostro settore giovanile non produce calciatori per la prima squadra. L’ultimo è stato Pellegrini, ma l’abbiamo dovuto riacquistare dal Sassuolo..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here