CALCIOMERCATO ROMA MOURINHO – Tanti i nomi accostati di recente alla panchina della Roma. Tra questi, ultimamente, c’è anche quello di Josè Mourinho. Dall’Inghilterra, però, fanno sapere che il tecnico portoghese non verrebbe ad allenare nella capitale. Queste le parole di Duncan Castles, giornalista del Sunday Times e del Daily Record: La Roma è stato il primo club a organizzare un incontro con Mourinho per sondare il suo interesse a tornare in Italia. José però ha rifiutato educatamente. Quello che mi è stato detto è che non è un lavoro che gli interessa. Se tornerà in Serie A, lo farà all’Inter. Semplicemente non se la sente di andare a Roma, e non è sorprendente considerando le interviste rilasciate negli ultimi mesi nelle quali ha sempre sottolineato l’importanza della struttura del club e di essere nell’ambiente giusto in cui lavorare. Ritiene che la Roma non sarebbe stato il posto adatto a lui, quindi non coglierà l’occasione e continuerà ad aspettare l’offerta giusta”. 

Print Friendly, PDF & Email

15 Commenti

  1. Che MarioneMinestrone! Lo stadio è proprio un problema, infatti tutti i top club europei non hanno lo stadio di proprietà, giocano in un impianto del 1960 dove la partita la vedi quasi malissimo….
    I top allenatori non bolliti (tipo Ancelotti per capirci) non vengono per problemi di ingaggio (viaggiano dai 10 milioni a salire) non perchè c’è Pallotta. Una notizia: non siamo MAI STATI Real Madrid o ManUTD ma eravamo fieri di essere della ROMA. Io sono per Pallotta fino a quando non arriva di meglio (quindi non Ciarra…). Voi marionisti cosa siete?

    • Puoi stare tranqullo… Se possiamo convivere con i (pochi) laziali che ogni tanto si fanno vedere a Roma, riusciremo anche a sopportare il tuo essere “per Pallotta”. Si dice che il mondo è bello perchè è vario, no?

  2. Mourinho è un allenatore estremamente sopravvalutato. Gestisce gruppi di campioni in cambio di cifre mostruose, non “allena” più da parecchio tempo…sta bene a casa sua

  3. Tranquillo, stai bene dove stai e qui non si strapperà i capelli nessuno per il tuo non arrivo. Scampato pericolo, adesso speriamo di evitare anche Campos,

  4. “Entro 5 anni lo scudetto” (Pallotta 2012).
    “Saremo la regina d’Europa” (Baldissoni 2013).
    “L’anno prossimo sarà una Roma planetaria” (Sabatini 2013).
    “Prima lo scudetto, poi la Champions” (Pallotta 2014).
    “Benatia non è mai stato in vendita, mai avviato trattative. È un nostro calciatore importante, dentro e fuori dal campo” (Pallotta 2014).
    “Farò della Roma uno dei più forti club al mondo” (Pallotta 2014).
    “Roma super attrezzata per vincere lo scudetto, ne sono certo” (Baldissoni 2014).
    “Pjanic non si vende. In passato abbiamo sbagliato a fare troppe operazioni di mercato” (Pallotta 2015).
    “Salah al Liverpool? Con queste domande mi sembrate dei giornalisti di Roma. Continuano a farci offerte e se dessimo retta a tutti partirebbero i tre quarti della nostra rosa” (Pallotta 2017).
    “Rudiger non è in vendita, ci sono zero possibilità che parta, la Roma non è un supermercato” (Monchi 2017).
    “Se farò una squadra forte? Ci vediamo al Circo Massimo a fine anno” (Monchi 2017).
    “Alisson non si muove da qui altrimenti mi metterò io in porta” (Monchi 2018).
    “Quest’anno non abbiamo bisogno di vendere, la squadra sarà rinforzata” (Monchi 2018).

    Basta farci prendere in giro, suvvia, per piacere, un pò di orgoglio

  5. equilibrio ? intelligenza ? @giovanni .. lascia perdere .. c’è gente che ripete a memoria quello che dicono alle radio . e nemmeno ci ha capito nulla !!!

Comments are closed.