romanews-roma-pisacane
Foto Getty

ROMA CAGLIARI PISACANE INSTAGRAM – “Non commento offese gratuite. Preferisco parlare di calcio o di tanti altri temi che mi stanno a cuore. Non sto ad alimentare polemiche: è una scelta etica. Perciò…giocata una grande partita, in uno splendido stadio, contro un avversario fortissimo. Avanti così”. Queste le parole di Fabio Pisacane dopo l’episodio che l’ha visto coinvolto ieri nel match tra Cagliari e Roma. Il rossoblù ha subito la spinta di Kalinic e si è quindi scontrato con Olsen, perdendo, secondo quanto ha detto Maran nel post partita, i sensi.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.

1 commento

  1. Egregio Signor Pisacane una osservazione: come mai lei segue attentamente tutta l’azione non da segni di confusione o alterazione visiva per una botta e solo dopo che si accerta che Kalinic segna tracolla a terra con le mani sul viso non sulla testa sul collo visto che si parla di svenimento? Ecco questo svenimento ritardato è strano e quindi rimango dell’idea che a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca

Comments are closed.