romanews-roma-borussia-monchengladbach-marco-rose
Foto Getty

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH ROMA, L’AVVERSARIA – Le strade di Roma e Borussia Mönchengladbach si incrociano di nuovo. Le due squadre sono pronte ad affrontarsi nella sfida valida per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League, in programma giovedì alle 21.00. La gara di andata è terminata con un pareggio che si è trascinato dietro molte polemiche, a causa del rigore inesistente concesso da Collum ai tedeschi allo scadere dei minuti di recupero. Molte cose sono cambiate per le due squadre nelle ultime due settimane. I giallorossi hanno conquistato tre vittorie consecutive in campionato e ora si trovano al terzo posto in classifica. La squadra di Rose invece è rimasta al vertice della Bundesliga, guadagnando però 3 punti di vantaggio sul Dortmund.

Prossimi impegni
Borussia Mönchengladbach-Roma (quarta giornata della fase a gironi di Europa League, 7 novembre ore 21.00, Borussia Park)
Borussia Mönchengladbach-Werder Brema (11° turno di Bundesliga, 10 novembre ore 13.30, Borussia Park)
Union Berlino-Borussia Mönchengladbach (12° turno di Bundesliga, 23 novembre ore 15.30, Alte Forsterei)
Wolfsberger-Borussia Mönchengladbach (quinta giornata della fase a gironi di Europa League, 28 novembre ore 18.55, UPC Arena)

Come il Borussia Mönchengladbach arriva alla sfida contro la Roma

Dopo aver affrontato la Roma in Europa League il Borussia Mönchengladbach ha dovuto sostenere 3 sfide non facili. In campionato, prima contro l’Eintracht e poi contro il Leverkusen, sono arrivate due vittorie per la squadra di Rose che ora guida la classifica in solitaria. Diverso il risultato ottenuto invece in Coppa di Germania contro il Dortmund: la doppietta di Brandt ha reso vano ogni sforzo dei Puledri, eliminati dalla competizione al secondo turno. Il Mönchengladbach sta dominando il campionato tedesco contro ogni pronostico, ma fatica nelle altre competizioni, come dimostrato in Europa League. Al momento i tedeschi si trovano all’ultimo posto del gruppo J, ancora a caccia di un successo sul palcoscenico europeo.

I precedenti dei tedeschi in Europa League

Negli ultimi 10 anni, escludendo la stagione in corso, il Borussia Mönchengladbach ha partecipato 3 volte all’Europa League: nel 2012-2013, nel 2014-2015 e nel 2016-2017. In tutte e tre le occasioni ha superato la fase a gironi e i sedicesimi, ma è stata eliminata una volta raggiunti gli ottavi di finale. Proprio nella stagione 2016-2017 i tedeschi furono sconfitti al Borussia Park dalla Fiorentina. La gara di andata, terminata con il risultato di 0-1, è il primo risultato negativo rimediato dai tedeschi in 8 partite disputate in casa contro squadre italiane. Le altre 7 hanno portato ai Puledri 2 vittorie e 5 pareggi. Quest’anno però il Mönchengladbach è già stato battuto tra le mura amiche dal Wolfsberger.

Punti di forza e debolezze

Il Mönchengladbach non ha ancora conquistato i tre punti in Europa League. Contro Wolfsberger, Istanbul Basaksehir e Roma sono arrivati solo una sconfitta e 2 pareggi. Contrariamente a quanto accade in campionato, la squadra di Rose segna pochissimo in Europa: ha realizzato solo 2 reti in 3 gare e ne ha subite 6, per una media di 2 gol incassati a partita. Numeri totalmente diversi da quelli registrati in Bundesliga, dove in media realizza 2 gol ogni 90 minuti e ne subisce appena uno. Anche Rose deve anche fare i conti con un’emergenza infortuni leggermente più contenuta rispetto a quella dei giallorossi: al momento deve fare a meno di 6 giocatori. Tra questi c’è anche il giovane Embolo, grave perdita per il reparto offensivo dei Puledri. Al momento nemmeno Plea sembra essere al top della condizione. Vista l’assenza dei compagni di reparto Marcus Thuram si è preso sulle spalle l’attacco del Mönchengladbach. Il classe 97′ è andato a segno in tutte le ultime 3 partite disputate tra Coppa di Germania e Bundesliga, diventando così il miglior marcatore della squadra con 7 reti realizzate finora.

Le scelte di Rose per Borussia Mönchengladbach-Roma

Gli infortuni hanno complicato, e non poco, anche la prima stagione di Marco Rose al nchengladbach. Il tecnico tedesco ha da poco recuperato Ginter, Kramer, Traoré e Strobl, ma per l’imminente sfida contro la Roma dovrà fare a meno di Breel Embolo. L’attaccante rimarrà fermo ai box fino alla fine del mese, a causa di un infortunio alla coscia. Restano invece da valutare le condizioni di Alassane Plea, secondo miglior realizzatore dei Puledri, tornato da poco in gruppo in seguito all’infortunio muscolare rimediato il 20 ottobre. Per la gara di Europa League dovrebbe tornare a disposizione Nico Elvedi, fermato da un affaticamento durante l’ultima sfida in Bundesliga contro il Leverkusen. Rose dovrebbe optare per il solito 4-2-3-1 anche per il match di giovedì. Tra i pali ci sarà come sempre Sommer, con Lainer, Jantschke, Elvedi e Bensebaini a completare il reparto difensivo. A centrocampo tornerà la coppia formata da Kramer e Zakaria. Sulla trequarti, dietro a Thuram, ci saranno Herrmann, Neuhaus e Stindl. Qualora il tecnico optasse per il 4-3-1-2, il capitano dei Puledri avanzerebbe accanto a Thuram.

La probabile formazione

BORUSSIA MONCHENGLADBACH (4-2-3-1): 1 Sommer; 18 Lainer, 24 Jantschke, 30 Elvedi, 25 Bensebaini; 8 Zakaria, 6 Kramer; 7 Herrmann, 32 Neuhaus, 13 Stindl; 10 Thuram.
A disp.: 31 Grün, 4 Doucouré, 17 Wendt, 40 Poulsen, 15 Beyer, 23 Hofmann, 22 Bénes, 20 Villalba, 28 Ginter, 5 Strobl, 16 Traoré.
All.: Marco Rose
BALLOTTAGGI: Bénes-Neuhaus, Wendt-Bensebaini, Zakaria-Hofmann.
INDISPONIBILI: 21 Sippel (rottura parziale del legamento collaterale mediale del ginocchio), 26 Müsel (operazione al ginocchio), 19 Johnson (rottura della fibra muscolare negli adduttori), 37 Bennetts (infortunio alla coscia), 36 Embolo (infortunio alla coscia), 11 Raffael (problema agli adduttori).
IN DUBBIO: 14 Plea (infortunio muscolare).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –
Martina Cianni




Print Friendly, PDF & Email