romanews-roma-gol-dzeko-bologna-autogol-poli-abbraccio-mkhitaryan-spinazzola-esultanza
Foto Tedeschi

BOLOGNA ROMA CRONACA – Una Roma stellare travolge il Bologna 5-1. I giallorossi erano reduci da uno 0-0 (con polemiche) contro il Sassuolo e avevano bisogno dei tre punti per mantenersi nella zona alta della classifica e nella corsa Champions League. I capitolini sono scesi in campo guidati dal secondo allenatore Nuno Campos. Fonseca ha infatti dovuto assistere dalla tribuna poiché squalificato nel match contro i neroverdi. Parte forte la Roma nel primo tempo, e dopo appena 4 minuti passa in vantaggio con un autorete di Poli che devia in porta un pallone che sarebbe finito sui piedi del numero 9 che avrebbe solo dovuto appoggiare. I giallorossi corrono e fanno pressione, e al 10’ arriva il raddoppio firmato Dzeko che segna col mancino dopo una sterzata in area, su assist di Pellegrini (al quale poi verrà annullato un gol su pallonetto per offside nel secondo tempo). Il bosniaco ex City è ancora pericoloso insieme a Mkhitaryan, i quali mancano due potenziali reti. Il tris arriva però al quarto d’ora con Pellegrini che riesce a sbloccarsi e sul filo del fuorigioco spiazza Ravaglia col destro. Annullato poco dopo un gol a Spinazzola per offside . Il Bologna prova ad accorciare le distanze, anche grazie ad un autorete di Cristante che spiazza Pau Lopez deviando un tiro di Barrow. La Roma ristabilisce il triplo vantaggio con Veretout che cala il poker giallorosso, sempre su assist di Mkhitaryan. Ed è proprio lo stesso armeno a sigillare il match firmando la ‘manita’.  Nel secondo tempo i capitolini abbassano leggermente i ritmi e gestiscono la gara. C’è da segnalare una rete annullata al Bologna per offside di Palacio. La squadra di Fonseca colleziona altre occasioni sui piedi di Dzeko, e soprattutto di Mayoral che colpisce in pieno il palo a pochi minuti dal suo ingresso in campo (al posto del bosniaco). Nel finale Calvarese espelle Dominguez per una brutta entrata su Villar. Tuttavia dopo aver rivisto l’intervento al Var il fischietto cambia il colore del cartellino, che si trasforma in un’ammonizione. Con questa vittoria la Roma sale ora a 21 punti, al momento a -1 dal quarto posto.

Bologna-Roma, il tabellino

UFFICIALE BOLOGNA (4-2-3-1): 34 Ravaglia; 29 De Silvestri, 23 Danilo, 14 Tomiyasu, 15 Mbaye; 16 Poli, 21 Soriano (69′ Baldursson), 32 Svanberg; 55 Vignato, 24 Palacio; 99 Barrow
A disp.: 1 Da Costa, 20 Breza, 3 Hickey, 33 Calabresi, 8 Dominguez, 17 Medel, 18 Baldursson, 63 Vergani, 68 Khailoti, 22 Kingsley, 19 Rabbi.
All.: Sinisa Mihajlovic.

BALLOTTAGGI: –
INDISPONIBILI: Dijks, Santander, Orsolini, Skorupski, Sansone, Schouten.
IN DUBBIO: -.
DIFFIDATI: Danilo.
SQUALIFICATI: –

UFFICIALE ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 3 Ibanez, 4 Cristante, 24 Kumbulla (66′ Smalling); 2 Karsdorp, 24 Veretout (81 Carles Perez), 14 Villar (90′ Diawara), 37 Spinazzola (90′ Calafiori); 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 9 Dzeko (81′ Mayoral).
A disp.: 83 Mirante, 12 Farelli, 6 Smalling, 20 Fazio, 5 Jesus, 55 Darboe, 62 Milanese, 61 Calafiori, 33 Bruno Peres, 42 Diawara, 31 Carles Perez, 21 Borja Mayoral.
All.: Paulo Fonseca

BALLOTTAGGI: –
INDISPONIBILI: Zaniolo (rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro), Pastore (problema all’anca), Mancini (lesione all’adduttore), Santon (problema muscolare).
IN DUBBIO: –
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: Pedro.

Arbitro: Calvarese della sezione di Teramo.
Assistenti: Paganessi – Imperiale
IV: Di Martino
VAR: Chiffi
AVAR: Tolfo

Ammonizioni: 43′ Veretout (R), 49′ Ibanez (R), 52′ Soriano (B), 62′ Vignato (B), 64′ Mihajlovic (tecnico Bologna), 77′ Baldursoon (B), 90′ Dominguez (B)
Espulsioni:
Marcatori: 4′ aut Pioli (B), 10′ Dzeko (R), 14′ Pellegrini (R), 24′ aut Cristante (R), 34′ Veretout (R), 44′ Mkhitaryan (R)

Note: Due minuti di recupero nel primo tempo, due minuti di recupero nel secondo tempo

La cronaca

SECONDO TEMPO

92′ – Triplice fischio, termina il match

90′ – Saranno due i minuti di recupero

90′Doppio cambio Roma: dentro Calafiori e Diawara, fuori Spinazzola e Villar

90′ – Espulso Dominguez per duro fallo su Villar. Il Var interviene e cambia il cartellino in giallo

88′Mkhitaryan al limite dell’area libera Mayoral che prova il cucchiaio ma non riesce a trovare il gol

86′Karsdorp dalla trequarti per Carles Perez che però non affonda e torna indietro dalla difesa. Giallorossi che ora fanno girare palla

83′NOOOOOO! Karsorp col contagiri lancia in verticale Mayoral che semina la difesa e salta anche il portiere Ravaglia. Il tiro dello spagnolo finisce però stampato sul palo.

82′– Il Bologna prova a farsi vedere ancora in avanti. Il neo entrato Pagliuca cerca il filtrante dalla fascia ma interviene Ibanez e manda in fallo laterale

81′Cambio Roma: fuori Dzeko e Veretout, dentro Mayoral e Carles Perez

77′ – Cambia ancora il Bologna: fuori Vignato, dentro Pagliuca

77′ – Giallo per il neo entrato Baldursson per fallo da dietro su Dzeko.

75′ Pellegrini dalla bandierina verso Smalling, che viene però anticipato prima di impattare la sfera

75′Veretout pesca Dzeko in area. Il bosniaco è di spalle e prova a girarsi, trova il calcio d’angolo

74′Mkhitaryan triangola con Kardorp che restituisce palla all’armeno in area. L’ex Arsenal spara alto sulla traversa

73′Roma che attende dietro la linea della palla e lascia più spazio agli avversari. Nessun pericolo però alla porta di Pau Lopez

70′ – Chiusura in scivolata di Smalling che lancia Dzeko. Il bosniaco fa viaggiare Veretout che al limite dell’area e tra due uomini cerca Mkhitaryan, ma il pallone viene intercettato

69′ – Altro cambio per il Bologna: Soriano lascia il campo a Baldursson

68′ – Occasione Roma. Smalling appena entrato colpisce di testa sul secondo palo su corner di Veretout. Il pallone però finisce abbondantemente fuori

66′– Cambio per la Roma, dentro Smalling e fuori Kumbulla. L’ex Verona è sembrato dolorante e ha abbandonato il campo.

64′ – Ammonito Mihajlovic per proteste

63′Annullato gol Roma. Pellegrini va in porta con un pallonetto al bacio su assist di Dzeko. Il Var però segnala fuorigioco, gol non convalidato

62′– Ammonito Vignato per fallo su Villar da dietro nei pressi di centrocampo

60′Annullato il gol al Bologna. Il Var cancella il gol per offside di Palacio all’inizio dell’azione

58′Gol Bologna. Dominguez batte Pau Lopez grazie ad una sfortunata deviazione, ancora, di Cristante. Gioco fermo, però, per controllo Var

56′Veretout dalla bandierina crossa al centro dell’area ma spazzano via i difensori del Bologna, che parte in contropiede, ma Villar intercetta e blocca tutto

54′ Pericolo scampato! Palacio a tu per tu con Pau Lopez si fa parare un tiro a botta sicura. Si alza però la bandierina, fischiato fuorigioco al rossoblù.

52′Soriano ammonito per proteste dopo che l’arbitro ha fischiato un fallo in favore di Pellegrini a centrocampo

52′ – Occasione Bologna. Palacio entra in area di rigore in progressione e viene atterrato in area da Ibanez. Proteste del Bologna, ma l’arbitro Calvarese giudica l’intervento regolare.

51′ – Ci prova il Bologna. Barrow passa a Palacio che entra in area e si mette in proprio. Il rossoblù libera il destro ma finisce alto sulla traversa

49′Ammonito Ibanez, che da dietro travolge Barrow ingenuamente e prende il cartellino giallo

47′Annullato gol al Bologna. Barrow spiazza Pau Lopez con un destro a giro dalla fascia destra, ma era partito in posizione di offside

46′Spinazzola viene pescato da Mkhitaryan con un taglio, Ravaglia però in uscita evita pericoli

45′ – Inizia il secondo tempo

Tre cambi per il Bologna: Dominguez per Svamberg, Paz per Mbaye e Medel per Poli

PRIMO TEMPO

47 ‘ – Duplice fischio, finisce il primo tempo

46′ Roma instancabile. Spinazzola salta Vignato e serve Dzeko in area con un cross. Tentativo di sponda per Mkhitaryan ma non ci arriva l’armeno.

45′ – Saranno due i minuti di recupero

44′GOOOOOOOL ROMAAAAAAA MKHITARYAAAAAAAN! Cavalcata da manuale di Karsdorp sulla fascia, Mbaye si stira e lascia campo all’olandese. Il giallorosso serve Mkhitaryan al centro dell’area piccola. Liberissimo l’armeno spiazza Ravaglia con il destro

42′Dzeko inarrestabile. Danilo è costretto al fallo per arginare il bosniaco. Punizione per la Roma. Villar apre per Karsdorp che ricomincia da Veretout, ma i giallorossi perdono palla e il francese si prende il giallo per fallo tattico.

40′ – Il Bologna prova ad uscire. Barrow salta Kumbulla e Pellegrini sulla trequarti con una sterzata. Palla a Vignato che continua la manovra offensiva e prova un uno-due con Palacio. Vignato era però in fuorigioco

39′Barrow con il destro spara però alto sulla porta di Pau Lopez

38′ – Reazione Bologna. Soriano si mette in proprio e cavalca sino al limite dell’area giallorossa. Pellegrini lo stende, punizione per i padroni di casa

37′ Spinazzola devastante, pesca ancora Pellegrini che legge benissimo e taglia in diagonale a centrocampo, il 7 serve Dzeko nei pressi dell’area, stavolta la difesa rossoblù ci mette una pezza

34′GOOOOOOOL ROMAAAAAAAAA VERETOUUUUUUTTT. Splendida manovra della Roma. Pellegrini dalla trequarti pesca Mkhitaryan che chiude il triangolo. Altro assist al bacio dell’armeno per Veretout che spiazza Ravaglia con il destro. Una combinazione all’insegna del ‘7’: 7-77-17

33′ Ibanez a terra per un contrasto con Palacio. Il difensore brasiliano costretto ad uscire momentaneamente dal campo

32′ – Respira un po’ il Bologna. Spinazzola commette fallo su Svanberg, che guadagna punizione. Palacio sfrutta gli sviluppi della palla ferma e tira verso Pau Lopez, pallone abbondantemente al lato

31′Roma che mette le tende sulla trequarti avversaria. Pellegrini pesca Dzeko al limite dell’area. Il bosniaco controlla ed è solo, ma il guardalinee segnala fuorigioco

29′ Villar salta Soriano nei pressi dell’area avversaria e scarica a Karsdorp che tocca sull’esterno ma non trova Veretout

28′ – Ci prova il Bologna. Barrow dalla fascia destra cambia gioco per Vignato, niente da fare, intercetta la difesa giallorossa

25′ NOOOOOOO! Danilo fermo immobile, Dzeko riceve un taglio di Mkhitaryan e stoppa, poi tira al volo ma manda di poco fuori

24′ GOL BOLOGNA. Cristante ‘ricambia il favore’ di Poli e manda in porta un tiro innocuo di Barrow.

23′NOOOOOOO. Sugli sviluppi di un corner Dzeko si trova tutto solo ed è liberissimo di colpire, il pallone finisce di poco fuori.

22′OCCASIONE ROMA. Ibanez trova Spinazzola che si trascina due uomini sulla sinistra e scarica su Pellegrini. Il tiro del giallorosso è però troppo centrale e Ravaglia blocca senza problemi

21′ – Prova la reazione il Bologna. Barrow arriva in area di rigore e prova a liberarsi con un controllo di tacco, chiudono però i difensori giallorossi

18′ANNULLATO GOL ROMAMkhitaryan innesca Spinazzola cavalca sulla fascia , salta Ravaglia in corsa e deposita in rete. Il giallorosso era però in offside

14′GOOOOOOOOOOOL ROMAAAAA PELLEGRINIIIIIII. Il numero 7 sfrutta un taglio di Spinazzola e solo davanti a Ravaglia, sul filo del fuorigioco, non sbaglia col destro

12′ANCORA OCCASIONE ROMA ancora sull’asse Pellegrini-Dzeko. Il numero 7 trova il bosniaco con un tunnel, il bomber numero 9 libera il destro ma questa volta Ravaglia si fa trovare pronto

11‘ – OCCASIONE ROMA! Mkhitaryan cavalca sulla fascia e si mette in proprio. L’armeno arriva quasi sul fondo ma il tiro di destro è abbondantemente fuori

10′GOOOOOOOL ROMAAAAAAA. EDIN DZEKOOO. Il bosniaco viene pescato da Pellegrini che lo innesca in area. Sterzata del bosniaco e mancino che batte Ravaglia sul primo palo

8′Roma in pressione sui portatori di palla costringe l’avversario a ricostruire da dietro. Poli tenta di trovare Palacio con un lancio lungo. Pallone ancora in fallo laterale

7‘ – Prova a reagire il Bologna che fa girare palla nelle retrovie, Danilo prova un lancio lungo ma Spinazzola tocca in fallo laterale

4′GOOOOOOOL ROMAAAAAAA – Si tratta di un autogol di Poli, il quale devia in porta un assist di Spinazzola che sarebbe finito sui piedi di Dzeko. L’ex Atalanta era stato innescato da Mkhitaryan sulla fascia

3′ – Si fa vedere la Roma in avanti con Pellegrini che prova ad innescare Veretout sulla fascia, Tomiyasu butta in fallo laterale.

2′ – Occasione Bologna. Uno-due tra Palacio e Barrow che si trova a tu per tu con Pau Lopez. Lo spagnolo para in uscita

1′ – Primo squillo della Roma, oggi in maglia bianca, con Spinazzola che pesca Mkhitaryan in area, interviene però la difesa avversaria.

1′ – Inizia il match

Minuto di raccoglimento in memoria di Paolo Rossi, campione del Mondo con l’Italia nell’82

Dopo la squalifica contro il Sassuolo Fonseca non potrà guidare la squadra dalla panchina. Al suo posto Nuno Campos

Il pre partita

Ore 14.35 – La squadra di Fonseca prosegue con esercizi, corsa e e stretching pre-partita

Ore 14.26 – I giallorossi scendono in campo per il riscaldamento a circa mezz’ora dal fischio d’inizio.

Ore 14.07 – La Roma rende nota la propria formazione ufficiale tramite social

Ore 13.58 – Il Bologna rende nota la propria formazione ufficiale

Ore 13.46 – I giocatori della Roma entrano nell’impianto, con Fonseca a caricarli uno ad uno una volta scesi dal pullman.

Ore 13.39 – Il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante annuncia la formazione ufficiale della Roma

Ore 13.20 – La Roma lascia l’hotel per dirigersi allo stadio dall’Ara di Bologna. Fischio d’inizio alle 15.00

Dove vederla

Romanews.eu vi terrà aggiornati sul match tramite i canali social (Facebook, Twitter e Instagram), oltre a fornirvi la cronaca live del match sul sito. Interviste, foto, video e notizie sempre in tempo reale su www.romanews.eu. Bologna-Roma sarà trasmessa dalle 15 di domenica 13 dicembre in diretta streaming su Sky, sul canale Sky Sport 202, con la telecronaca di Riccardo Trevisati e il commento tecnico di Lele Adani, con il pre partita che inizierà alle 14 nel contenitore Sky Calcio Show. La sfida sarà visibile poi in diretta streaming su Sky Go, su smartphone e tablet, oltre che su pc e notebook, scaricando l’app oppure collegandosi al sito ufficiale tramite browser.

I precedenti

144 in tutto i precedenti in Serie A tra le due squadre, con un sostanziale equilibrio per quel che riguarda le vittorie, da una parte e dall’altra: 50 i successi rossoblù, 51 quelli della Roma, con 43 pareggi a condire il tutto. L’ultima volta che Bologna e Roma si sfidarono, in campionato, al Dall’Ara, a trionfare furono i giallorossi di Fonseca: alla rete di Kolarov rispose il rigore di Sansone, prima del gol vittoria di Dzeko a recupero inoltrato.

Print Friendly, PDF & Email

34 Commenti

  1. Mi piacerebbe vedere una staffetta Perez – Mayoral con finalmente uno schema a due punte + trequartista.
    Sia Dzeko che Borja sono centravanti di manovra quindi potrebbero coprire sulla trequarti e fare un buon pressing, col vantaggio di dialogare meglio nello stretto contro difese arcigne.

    • Ma ancora non hai capito che Perez e peggio di Under.Gioca per conto suo.Quelle poche volte che cerca il triangolo con un compagno sbaglia il controllo.Corre come un forsennato ma non la piglia mai.Mayoral invece comincia ad integrarsi con la squadra,Sta facendo vedere cose molto interessanti.

  2. Non è la formazione che scenderà a Bologna. Giocherà uno tra Smalling e Cristante (in quanto sono troppo lenti per la difesa, soprattutto Smalling che non è ancora in buone condizioni); tra i centrocampisti giocherà Pellegrini e nel 2° tempo, anche verificando le condizioni di Veretout, entrerà Villar.

  3. Altra partita che ce dovrebbero dare punti doppi. Roma vs Astio Mihalovjic-Destro-infamita Palacio. Poi ce gioca il Milan e vedi il Bologna che passeggia allegramente dentro al campo. Capite che non se vince niente pe altri motivi, no perché mancano i campioni.

    • Destro fortunatamente gioca al Genoa.
      Pero’ al Bologna c’e’ Sansone che e’ un altro di quelli…confermo che ci sono squadre che proprio non mi piace affrontare perche’ decuplicano le forze quando incontrano la Roma, non ho mai capito perche’ (o non ho mai capito perche’ non giocano cosi anche con le altre.)
      Ogni anno e’ una corrida quando affrontiamo Bologna o Cagliari.
      Hai perfettamente ragione.

      • Caro Newthor , in romanesco puro , si dice anche “infamità” , ti cito la canzone le mantellate , leggi il testo , a ragione MDC .
        Te lo dico io che sono romano puro , di genitori trasteverini .
        E’ ovvio . ma guarda un pò , non lo sapevo che in italiano si dice infamia ……
        parliamo non di romano attuale , ma del dialetto romanesco.

  4. Con questa formazione giochiamo con 9 uomini.Quello che penso di Perez lo detto rispondendo a Arkilario.Karsdorp gioca con il terrore addosso.Appena prende la palla la ripassa indietro.N0n c’e’ una volta che prova a saltare l’avversario per creare la superiorita’ numerica.basta guardagli gli occhi!!!!!!!!!!!E’ terrorizzato.devono farlo parlare con uno psicoterapeuta.NON vede l’ora che la partita finisca.Meglio Santon con tutti i suoi limiti-

    • Per lo stesso gioco è stato esaltato all’inverosimile Kolarov, o l’avete già dimenticato? Quando se n’è andato c’è stato uno strapparsi di capelli inaudito adesso lo stesso gioco lo fa Karsdorp e non va bene.

  5. Caro Newthor , in romanesco puro , si dice anche “infamità” , ti cito la canzone le mantellate , leggi il testo , a ragione MDC .
    Te lo dico io che sono romano puro , di genitori trasteverini .
    E’ ovvio . ma guarda un pò , non lo sapevo che in italiano si dice infamia ……
    parliamo non di romano attuale , ma del dialetto romanesco.

  6. Avrei tenuto in panca Miki per il secondo tempo facendogli fare il primo a Mayoral. Poi spero di vedere subentrare almeno uno tra Calafiori e Milanese. Per il resto formazione quasi obbligata, si vede che la rosa non è poi così lunga se non hai elementi di pari valore dei “titolari”…

    • Se fossi l’allenatore in conferenza rimarcherei il comportamento dell’ arbitro Calvarese in occasione della trasformazione del cartellino rosso in cartellino giallo comminato al giocatore del Bologna perché richiamato da Var. Da dedicare alla coppia di delinquenti napoletani.

    • Per lo stesso gioco è stato esaltato all’inverosimile Kolarov, o l’avete già dimenticato? Quando se n’è andato c’è stato uno strapparsi di capelli inaudito adesso lo stesso gioco lo fa Karsdorp e non va bene.

  7. GODOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Primo tempo LEGGENDARIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. L’hanno capito anche i sassi che Pellegrini per essere utile deve giocare sulla trequarti, vediamo se dopo questa partita lo capisce anche Fonseca

  9. Eppure dietro facciamo ridere !
    Meno male che abbiamo qualità da vendere !!
    Dzeko purtroppo sbaglia gol elementari ma fa un lavoro sporco che vale più dei gol a volte !
    Pellegrini più avanti e tanta roba !
    Crostante fuori ruolo !
    Pau lopez da vendere subito

  10. Complimenti a tutti i giocatori per l’impegno, vincere contro le squadrette non è mai scontato.
    Cristante in difesa non si può vedere nonostante quello che dice Fonseca, oggi ha fatto quasi doppietta nella nostra porta. Sto ragazzo però non riesco a criticarlo perchè non ha fatto mai un fiato e non ha fatto il fenomeno sui social e non si è messo a battere cassa come altri presunti fenomeni. Solo mi piacerebbe vederlo nel ruolo in cui giocava nell’Atalanta e non in difesa. Per il resto bene il centrocampo, bene Villar, Veretout e Pellegrini che resuscita contro le squadre deboli. Dzeko poteva segnare 4 reti. Miki ha bisogno di tirare il fiato. Bene Kardorp, oggi finalmente ha tentato qualcosa in avanti, non un fenomeno ma in crescita costante.

  11. Finalmente una partita senza troppi passaggi indietro. Bravissimo pellegrini, di solito sono un suo critico ma devo ammettere che nel suo ruolo e’ molto meglio di quello che.ci ha proposto fino ad ora. Dzego il solito mangia gol.

  12. Vittoria bellissima, però dobbiamo dire che il Bologna è stato molto scarso. Per carità Dzeko sta ritrovando la condizione ma io voglio vedere questa Roma con una di pari livello.
    P.S. Niente niente fosse questo secondo allenatore che ha riportato l’atteggiamento giusto della squadra in campo?

  13. Se fossi l’allenatore in conferenza rimarcherei il comportamento dell’ arbitro Calvarese in occasione della trasformazione del cartellino rosso in cartellino giallo comminato al giocatore del Bologna perché richiamato da Var. Da dedicare alla coppia di delinquenti napoletani.

Comments are closed.