romanews-roma-dzeko-sassuolo-gol-esultanza
Foto Getty

BOLOGNA ROMA, LA CRONACA – Dopo gli impegni europei, si riaccendono i riflettori sulla Serie A: alle 15, allo stadio Dall’Ara, la Roma sfida il Bologna nel match valido per la quarta giornata di campionato. I padroni di casa hanno iniziato questa stagione sulla scia del finale della scorsa: ancora imbattuti, a 7 punti, con 2 vittorie ed un pareggio. La squadra di Fonseca, invece, dopo un avvio non semplice con due pareggi sembra vicina a trovare la quadra: successo per 4-2 contro il Sassuolo nell’ultimo turno e netto 4-0 contro l’Istanbul Basaksehir in Europa League. Dirige la sfida l’arbitro Luca Pairetto della sezione di Torino.

DOVE VEDERLA – Bologna-Roma viene trasmessa in esclusiva in diretta in tv da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). Gli abbonati possono seguire la gara anche in diretta streaming su pc e su dispositivi mobili iOS e Android quali tablet e smartphone attraverso la piattaforma Sky Go. C’è infine l’opzione Now Tv, il servizio di streaming on demand di Sky.

Cronaca testuale
Pietro Mecozzi

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BOLOGNA (4-3-3): 28 Skorupski; 14 Tomiyasu, 13 Bani, 4 Denswil, 35 Dijks (46′ Krejci); 16 Poli (80′ Palacio), 5 Medel, 21 Soriano; 7 Orsolini, 22 Destro (80′ Santander), 10 Sansone.
A disp.: 1 Da Costa, 97 Sarr, 15 Mbaye, 25 Corbo, 6 Paz, 30 Schouten, 31 Dzemaili, 11 Krejci, 32 Svanberg, 17 Skov Olsen, 24 Palacio, 9 Santander.
All.: Sinisa Mihajlovic, in panchina Tanjga.

Ammoniti: 12′ Florenzi (R), 14′ Poli (B), 56′ Tomiyasu (B), 59′ Zaniolo (R), 62′ Dzeko (R), 64′ Veretout (R), 72′ Mancini (R)
Espulsi: – 85′ Mancini (R)
Marcatori: 49′ Kolarov (R), 54′ Sansone (rig.) (B), 90’+3 Dzeko (R)

Note: –

INDISPONIBILI: Danilo.
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

ROMA (4-2-3-1): 13 Pau Lopez; 13 Florenzi (70′ Spinazzola), 23 Mancini, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Cristante, 21 Veretout; 99 Kluivert (51′ Zaniolo), 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan (86′ Juan Jesus); 9 Dzeko.
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 37 Spinazzola, 5 Jesus, 18 Santon, 42 Diawara, 27 Pastore, 22 Zaniolo, 48 Antonucci, 19 Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.

INDISPONIBILI: Perotti (lesione miotendinea al retto femorale sinistro), Zappacosta (lesione di secondo grado al soleo), Under (lesione al bicipite femorale della coscia destra), Smalling (affaticamento muscolare all’adduttore), Cetin.
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

Arbitro: Luca Pairetto sez. Torino.
Assistenti: Meli-Fiorito
IV uomo: Pezzuto
VAR: Calvarese
AVAR: Schenone

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

90’+3 – Finisce il match! La Roma sbanca il Dall’Ara con un gol di Dzeko allo scadere e vola a 8 punti in classifica!

90’+3 – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! Roma in vantaggio all’ultimo pallone giocabile della partita. Veretout parte in azione personale e si fa 50 metri palla al piede, poi allarga sulla destra per Pellegrini che crossa al centro un pallone solo da spingere dentro per Edin Dzeko! Esplode il settore ospiti giallorosso ed esplode anche Fonseca che lascia l’area tecnica.

90’+2 – Occasione Roma! Kolarov riparte in contropiede e serve Dzeko, il bosniaco smarca due uomini e conclude dal vertice sinistro dell’area: palla alta.

90′ – Sono 3 i minuti di recupero concessi da Pairetto.

86′ – Fonseca corre ai ripari e inserisce Juan Jesus al posto di Mkhitaryan

86‘ – Santander calcia la punizione e colpisce Spinazzola, sdraiatosi dietro alla barriera proprio per prevenire un’eventuale soluzione bassa.

85′ – Mancini atterra Santander al limite dell’area: doppia ammonizione per il difensore e Roma che resta in 10 uomini.

84′ – Altra chance per Dzeko che dopo un’ottima combinazione tra Mkhitaryan e Spinazzola conclude debolmente tra le braccia di Skorupski

82′ – Occasione Roma! Pellegrini tenta il tiro a giro: pallone che esce di un soffio.

80′ – Doppio cambio per il Bologna che non si accontenta del pari: entrano Palacio e Santander al posto di Poli e Destro.

75′ – Occasione Roma! Tacco di Pellegrini che libera Mkhitaryan, l’armeno serve Dzeko che dal limite col sinistro la mette alta non di molto.

74′ – Cross di Veretout che viene deviato e finisce in angolo: sugli sviluppi del corner battuto da Kolarov Pellegrini prova a girarla in rete ma non inquadra la porta.

73′ – Bologna che dopo il pareggio sembra aver preso fiducia: la Roma è in difficoltà e soffre la pressione dei rossoblu.

72′ – Ennesima ammonizione per la Roma: stavolta è Mancini a prendersi la sanzione di Pairetto.

70′ – Florenzi lascia il campo a Spinazzola, è il secondo cambio deciso da Fonseca.

69′ – Orsolini ispirato crea un’altra occasione: il suo destro però è impreciso e si spegne a lato.

66′ – Protesta la Roma per un presunto tocco di mano in area di Denswil: Pairetto lascia proseguire.

64′ – Veretout commette fallo su Orsolini, ammonizione anche per il francese.

63′ – Altra occasione per il Bologna. Destro con l’esterno mette un cross che attraversa l’area di rigore, Orsolini impatta il pallone che finisce sull’esterno della rete. Pairetto però ferma tutto per una posizione di fuorigioco dello stesso Destro.

62′ – Dzeko interrompe fallosamente la ripartenza di Sansone: ammonizione per il bosniaco.

60′ – Miracolo di Pau Lopez! Soriano riceve da Destro e calcia a botta sicura un rigore in movimento. Pau Lopez salva la Roma con un intervento da applausi

59′ – Cartellino giallo per Zaniolo: il secondo per i giallorossi

57‘ – Mkhitaryan prova da fuori con il sinistro ma il pallone termina lontano dai pali di Skrupski.

56′ – Tomiyasu è il secondo ammonito tra le file dei rossoblu.

55‘ – Gol del Bologna! Pareggia Sansone che dagli undici metri spiazza Pau Lopez. Rimangono i dubbi sul rigore concesso da Pairetto.

53′ – Calcio di rigore per il Bologna! Kolarov anticipa Soriano ma lo fa in modo falloso secondo Pairetto.

51‘ – Primo cambio effettuato da Fonseca: entra Zaniolo al posto di Kluivert.

49′ – GOOOOOOOOOOOL! Kolarov infallibile dai 16 metri: capolavoro del serbo su punizione, che ora con 3 reti è il capocannoniere dei giallorossi. Roma in vantaggio!

48′ – Calcio di punizione dal limite dell’area per la Roma: Pellegrini e Kolarov sul pallone.

47′ – Cross di Florenzi verso il centro dell’area, Denswil devia come può rischiando l’autorete: blocca Skorupski.

46′ – Inizia la ripresa: stessi undici per la Roma mentre nel Bologna non ce la fa Dijks: l’olandese sostituito da Krejci.

PRIMO TEMPO

45’+2 – Il primo tempo si chiude sullo 0-0: regna l’equilibrio al Dall’Ara,

45′ – Saranno due i minuti di recupero.

41′ – Cartellino giallo anche per Dijks che commette fallo su Pellegrini, è il secondo ammonito per i felsinei.

40′ – Bella azione corale della Roma che coinvolge Kluivert e Dzeko, il bosniaco allarga sulla sinistra per Mkhitaryan crossa cercando il secondo palo. Occasione sventata dall’intervento di Tomiyasu.

38′ – Ancora Kolarov a sfondare sulla sinistra. Cross interessante dal fondo sventato da Dijks con un’ottima diagonale.

36′ – Ci prova Sansone da fuori: destro da dimenticare e palla larga.

35 – Ottima combinazione tra Kluivert e Pellegrini: lolandese libera spazio a Pellegrini sulla destra che smarca elegantemente un avversario e conclude dal limite. Pallone debole e Skorupski blocca.

30′ – Dzeko prova a sfondare in area di rigore, Soriano e Bani lo contrastano. Il bosniaco reclama un calcio di rigore che l’arbitro, coadiuvato dal VAR, non concede.

26′ – Ritmi bassi e squadre che non riescono ad affondare il colpo. La Roma controlla il possesso palla mentre il Bologna aspetta la manovra dei giallorossi per poi ripartire in contropiede.

24′ – Orsolini punta Fazio all’interno dell’area di rigore. L’argentino non si fa ipnotizzare dalle finte del classe ’97 e gli toglie il pallone.

23′– Kolarov converge verso il centro e prova dai 20 metri con il sinistro. Pallone che finisce a lato dopo una deviazione fortuita di Dzeko.

21′ – Florenzi e Pellegrini combinano in area di rigore rossoblu: il capitano giallorosso conclude con il sinistro e trova l’opposizione di Bani. Corner per la Roma

19′ – Punizione per il Bologna dal vertice destro dell’area di rigore: calcia Orsolini che trova la pronta respinta di Florenzi.

15′ – Primo quarto d’ora senza grandi emozioni. La Roma domina nel possesso palla ma fatica a concludere.

14′ – Cartellino giallo per Poli, primo ammonito anche per i rossoblu.

12′ – Florenzi commette fallo su Dijks: ammonito il capitano giallorosso.

10′ – Giallorossi che sfruttano ancora la catena di sinistra: Kolarov mette al centro un pallone basso sul quale Skorupski interviene bloccando.

9′ – Altro errore in fase di costruzione, stavolta di Veretout. Il Bologna ne approfitta con Sansone che guadagna un corner.

8′ – Ancora Kolarov a dialogare con Cristante, Destro commette fallo sul centrocampista. Calcio di punizione per la Roma dalla trequarti.

7′ – Cross interessante di Kolarov sul quale non arriva Dzeko. Libera Denswil.

5′ – Bologna che approfitta di un errore in fase di costruzione di Cristante, lo stesso ex Atalanta poi intercetta il cross dalla destra di Sansone.

4′ – Florenzi conquista il fondo e mette al centro un cross sul quale è attento Tomiyasu.

2′ – Roma subito aggressiva nella metà campo del Bologna con un palleggio prolungato.

1′ – Comincia il match: calcio d’inizio battuto dal Bologna.

PRE PARTITA

Ore 14.49 – Settore ospiti esaurito: sono 4.000 i tifosi giallorossi al Dall’Ara.

Ore 14.45 – Termina il riscaldamento, le squadre rientrano negli spogliatoi.

Ore 14.25 – La Roma è in campo per il riscaldamento.

Ore 14.00 – Roma e Bologna, tramite i loro profili social, ufficializzano le formazioni per il match del Dall’Ara:

Ore 13.46 – Angelo Mangiante di Sky Sport, tramite il suo profilo Twitter, rende noto l’undici ufficiale per la sfida di oggi:

Ore 11.40 – Come riporta il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, ancora panchina in campionato per Nicolò Zaniolo: al suo posto c’è Justin Kluivert.

I PRECEDENTIRoma e Bologna si sono sfidate in Serie A ben 142 volte, con il bilancio sensibilmente in favore dei giallorossi con 50 vittorie, 49 sconfitte e 43 pareggi. Capitolini in vantaggio anche nei gol segnati: 183 contro i 173 dei felsinei. La storia cambia, però, se si guarda alle sole partite che si sono giocate al Dall’Ara tra le due squadre: su 71 precedenti, sono 31 i successi dei rossoblu, contro i 19 della Roma con 21 pareggi. Lo scorso anno, sempre di settembre, la squadra allora allenata da Eusebio Di Francesco perse 2-0 con le reti di Santander e Mattiello per i padroni di casa. Al Dall’Ara il risultato che si è verificato più volte è l’1-0 a favore del Bologna: ben 10 volte.

Print Friendly, PDF & Email

42 Commenti

  1. Kolarov e Dzeko, guarda un pò… segnano loro.
    L’importante di questa partita sono solo i 3 punti e ben vengano.
    Purtroppo si conferma la pochezza a centrocampo della Roma e la qualità appena sufficiente della difesa.
    Continuo a dire che Pellegrini è il giocatore più sopravvalutato della rosa, altro che erede di Totti.
    Brava la squadra a martellare fino alla fine, comunque, indice di buona mentalità, non era facile portare a casa il risultato ma se si vuole ambire a qualcosa il Bologna non può impensierire la Roma in questa maniera.
    Pau Lopez salva il risultato e ci consente di portare a casa i tre punti e non un solo punticino.
    Nella vita ci vuole anche culo, Forza Roma.

    • Ciao Picio. Sinceramente mi trovi in disaccordo, penso che questa partita contro questo Bologna non fosse per nulla scontata. Anzi nella mia testa mi ero detto che da questa gara avremmo capito che campionato ci aspetta. Bè, io ho visto una squadra con le palle, che tiene il pallino per tutti i 90′ – creando poco oggi, questo assolutamente vero – migliora nei meccanismi di copertura e rischia meno delle prime uscite. Che poi ci sia da lavorare nessuno lo discute, ma oggi io mi prendo 3 punti e godo.
      Un passo indietro per Mikitharyan, Florenzi soliti buchi, un pò spenti sia Kluivert che Zaniolo.
      Contento invece di Pau, Mancini (nonostante le due ingenuità, comunque rosso esagerato), ottimi Fazio, Kolarov e Edin.
      Pellegrini ha sofferto sia il campo che la fisicità di questo Bologna, ma è un signor giocatore, spero cambierai idea pure tu.
      Daje e forza Roma!
      Testa all’Atalanta.

  2. de mediocre ce sta solo quell’arbitro de mmmda fratello de un dirigente della juve! ha fatto un tiro in porta il Bologna. c’erano 3 rigori (su dzeko, fazio, e fallo di mano); il rigore loro è inventato, kolarov anticipa netto sulla palla e soriano gli va addosso; diks andava espulso, il fallo su pellegrini è a palla già lontana; medel andava espulso, gamba tesa su veretout e non prende neanche il giallo; ogni fallo nostro un giallo, e mancini neanche fa fallo, sta hià a braccia larghe guardando il pallone e santander gli va addosso, espulsione. dopo che vinciamo una partita 10 contro 12, che doveva stare 0-3 al 66esimo, che nessuno si azzardi a fare mezza critica, qua c’è solo da sostenere la Roma! e andare sotto la figc perchè il var ha da esiste pure per noi

      • mediocre no, in malafede. ripeto, è il figlio del pairetto designatore arbitrale condannato per calciopoli, ha il fratello dirigente della rubentus. e il presidente della figc ha sempre detto “dispiace per le romane ed il napoli ma per il calcio italiano è importante che le milanesi tornino in champions”, a fasse pija a pallonate dallo slavia praha, aggiungo io. fatto sta che per noi il var non esiste e prendiamo il doppio delle ammonizioni degli altri

  3. Quando la Juve, l’inter o il Napoli vincono partite del genere con due guizzi e partite anonime dite che sono cinici, quando lo facciamo noi sparate sentenze.
    Continuate a critica’ come ve pare, con un arbitro così in una partita chiusa come poche, non avremmo fatto scintille ma abbiamo portato a casa tre punti pesanti come un macigno.
    godeteveli, e chi c’ha da ridi’ si accomodasse a sollazzarci il regale augello.

    FORZA ROMA!

  4. Diciamo che fino a che non ho visto fare a questa squadra una serie di prestazioni convincenti per me il bicchiere è mezzo vuoto. Dopo anni di prese per il culo societarie e di delusioni sportive e nessuna vittoria direi che è il minimo.
    Poi puoi anche aver ragione tu, non scrivo per aver ragione ma per esprimere una opinione. Per me Pellegrini è sopravvalutato. Quando inizierà a prendere la porta e a segnare cambierò idea.
    Renato Biscetti datte una calmata. Forza Roma

  5. Oggi è stata una goduria incredibile. FORZA ROMA!
    Non mi è piaciuto Mkhitaryan. Pau Lopez parata decisiva. Rigore inesistente. Vincere una partita sofferta come questa dà fiducia. Ora dobbiamo asfaltare l’Atalanta.

  6. Attaccate ar manico della panza multinick laziese.La Roma ha vinto contro Bologna e arbitro.Almeno aspetta la fine delle partite prima di parlare della Roma.Comunque le partite durano 90 minuti più recupero ieri sia per merito dell’avversario che ha difeso a pieno organico e Pairetto che ha fatto due regali al Bologna il rigore e il secondo giallo a Mancini.Hanno avuto la forza di crederci fino all’ultimo.Questo fa ben sperare poi ovvio c’è sempre da migliorare e crescere di rendimento.Questo processo sta avvenendo di partita in partita, grazie a un ottimo lavoro.Forza Roma lazio multinick m***
    a

Comments are closed.