BOGDANI KUMBULLA ROMA – Il nuovo arrivato in casa Roma è Marash Kumbulla. L’ex CT dell’Albania U19, e vecchia conoscenza del campionato italiano, Erjon Bogdani è intervenuto sulle frequenze di Teleradiostereo per parlare proprio del classe 2000. Queste le sue parole:

Mister, lei ha avuto Kumbulla in Nazionale: che giocatore ha acquistato la Roma?
La Roma ha preso un ottimo difensore, ha fatto un eccellente investimento. E’ un classe 2000, con me in Nazionale ha giocato anche sotto età, ha avuto un miglioramento, una crescita importantissima. La scorsa stagione ha disputato un bel campionato.

Il prezzo di vendita è troppo alto?
Non è esagerata la sua quotazione, ci sono state tante squadre dietro a Marash. La Roma, ripeto, ha fatto un gran colpo per un giocatore che è già un titolare fisso della propria Nazionale.

Ha la personalità per reggere le pressioni romane?
La Roma deve salvaguardare l’investimento fatto, lui arriva in una piazza difficile, ma va a giocare in una squadra forte. Ora sta a lui.

Qual è il punto debole su cui Fonseca dovrà lavorare?
In Serie A devi migliorare sempre, ci sono tanti attaccanti forti. E’ un giocatore alto, qualcuno dice che è lento, ma non è vero: Marash legge benissimo l’azione, ha senso della posizione, l’ho seguito tanto lo scorso anno e mi ha impressionato, specialmente in Hellas-Inter al cospetto di Lukaku, gli ha tenuto testa alla grande.

La Roma gioca un calcio d’impostazione: è pronto per questo tipo di calcio?
Con me lui giocava a 4 facendo il centrale di sinistra. E’ un giocatore che ha personalità, che non ha paura di venire in avanti, di impostare l’azione. Stiamo parlando di un ragazzo di 20 anni che sa adattarsi rispetto al sistema difensivo.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here