ROMA BENEVENTO INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso in occasione di Roma-Benevento, match valido per la 4° giornata di Serie A.

CAPRARI A OTTOCHANNEL

“Abbiamo giocato settanta minuti di buon calcio, poi alla fine gli episodi hanno determinato tanto. Siamo stati bravi a riprenderla sul 2-2. E’ vero, abbiamo concesso delle ripartenze, ma sono avvenute alla fine, quando abbiamo cercato di pareggiare. Per gran parte della sfida abbiamo dimostrato di saper stare in campo. Ce ne andiamo con rabbia e convinzione. L’arbitro non è stato all’altezza. Per il resto abbiamo mostrato un buon calcio e la giusta mentalità. Oggi per settanta minuti abbiamo messo in campo la mentalità giusta, servirà coraggio domenica. Siamo arrivati tante volte al tiro. Ci sono state diverse occasioni, poi se dai un rigore che non c’è e non segnali i falli, poi diventa difficile contro queste squadre così forti. Non so se mi porta bene l’Olimpico, ma il mio compito è quello di segnare e di fare il possibile per la squadra. L’obiettivo è quello di farne il più possibile per salvarci. Dobbiamo trovare ancora i meccanismi giusti. Non tutte le squadre sono Juve, Napoli, Roma o Inter. I miglioramenti li dobbiamo dimostrare contro chiunque e conquistare risultati positivi”.

Print Friendly, PDF & Email