LA MOVIOLA a cura di Romanews.eu – All’8′ De Rossi viene ammonito a gioco fermo per un intervento su Mandzukic. Il capitano giallorosso in effetti colpisce con un pestone il croato, che enfatizza forse un po’ troppo il colpo, e l’arbitro non può non intervenire assegnando il cartellino giallo. Al 14′ Rudiger viene giustamente ammonito per un intervento in ritardo su Dybala, sfuggito alla sua marcatura. Al minuto 19 Dybala si ritrova a tu per tu di fronte a Szczesny e lo supera con un pallonetto, ma l’attaccante bianconero viene fermato in fuorigioco. Giusta la decisione dell’assistente e brava la difesa giallorossa a salire coi tempi giusti. Al 39′ la Juventus chiede un calcio di rigore per un tocco di mano in area di rigore di Pjanic. L’irregolarità del bosniaco effettivamente c’è, ma Banti aveva fermato il gioco un attimo prima per un fallo subito da De Rossi. Al 50′ Mandzukic allarga troppo il braccio su Rudiger. L’intervento è sicuramente scomposto ma non sembra violento ed è quindi giusto il giallo al croato. Nell’occasione Pjanic viene ammonito per proteste. All’81’ Dzeko trova il gol, ma il gioco è fermo. L’arbitro aveva infatti, correttamente, fermato tutto un istante prima per un fallo dello stesso bosniaco su Barzagli, che viene sbilanciato in volo. Nel finale vengono ammoniti anche Evra per un fallo di mano su conclusione di Florenzi e Nainggolan per un intervento su Morata.

Federico Prosperi 

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

Comments are closed.