AVVERSARIA: LA SAMPDORIA – (Pubblicato il 7 gennaio) Archiviata la vittoria ottenuta (non senza polemiche) con il Catania, la ROMA si prepara ad affrontare l’ultimo impegno del girone d’andata. Ad attendere la truppa giallorossa al Marassi di Genova (ore 12.30, arbitra Rocchi) ci sarà la Sampdoria di Mimmo Di Carlo. I doriani sono reduci dalla pesante sconfitta per 3-0 subita in casa del PALERMO ed occupano attualmente il nono posto in classifica con 23 punti ottenuti in 17 partite (ancora da recuperare il “derby della lanterna” con il Genoa sospeso per neve). I liguri sembrano non riuscire a guarire da quella sindrome da pareggio che finora ne ha condizionato il cammino. Per ben 8 volte in questa stagione infatti, i doriani non sono riusciti ad ottenere più di un punto. Per quattro volte il risultato si è fermato sullo 0 a 0, per  tre sull’ 1 a 1 e per una volta sul 3 a 3.

ARRIVA MACHEDA – Dopo un lungo tira e molla, il “caso CASSANO” si è ufficialmente concluso con il passaggio del barese al Milan. Per cercare di rimarginare la ferita lasciata aperta dal fantasista, il presidente dei blucerchiati GARRONE ha messo a segno un interessante colpo di mercato: direttamente da Manchester, sponda United, arriva in prestito Federico “Kiko” Macheda. Il giovane talento sarà da subito impegnato nella missione più difficile: raccogliere l’eredità di “Fantantonio”. Nonostante non sia ancora arrivato sulle scrivanie della dirigenza doriana il transfer che lo renderà ufficialmente un giocatore della Sampdoria, l’attaccante ex Lazio ha svolto oggi il primo allenamento con i nuovi compagni.

VOCI DORIANE – Al termine della sconfitta subita per mano del Palermo, DI CARLO ha commentato l’impegno con la Roma. Dopo aver subito tre reti il tecnico doriano si aspetta una decisa inversione di marcia: “Domenica abbiamo una partita importante. Mi aspetto una reazione da parte di tutti: dopo la sconfitta di Palermo, voglio vedere nella mia squadra una gran voglia di riscatto. Macheda? Aspettiamo l´ufficialità del suo arrivo, ma in questo momento penso a questa Sampdoria che deve e può far meglio”. Anche il capitano dei liguri, Angelo Palombo, ha effettuato una disamina del momento vissuto dalla squadra: “Samp senza Cassano e quindi senza qualità? Credo sia normale ma proprio perché Antonio è andato via dobbiamo tutti dare quel qualcosa in più che oggi è mancato. Macheda? Se, come sembra, arriverà credo ci sarà molto utile. Indipendentemente dai singoli, però, noi dobbiamo guardare oltre come squadra: ora pensiamo alla partita con la Roma e soprattutto pensiamo a reagire”.

TATTICA  – Di Carlo, da quando è alla guida dei blucerchiati, ha continuato ad utilizzare la filosofia tattica del suo predecessore Delneri: il 4-4-2. In attesa di sapere se la documentazione necessaria per considerare Macheda uno dei disponibili per la gara con la Roma arriverà in tempo, il tecnico ciociaro deve far fronte ad una brutta notizia: Pazzini, vittima di un forte attacco febbrile, è in forse per la partita con i giallorossi. L’attaccante è subito stato sottoposto a cure antibiotiche, ma le chance di vederlo in campo domenica non sono molte. L’undici anti-Roma dovrebbe essere quindi composto da: l’ex giallorosso Curci tra i pali; una linea a quattro formata da Zauri, Gastaldello, Lucchini e Ziegler. Mannini, Palombo, Tissone e l’altro ex romanista Guberti agiranno a centrocampo. In attacco, qualora sia Pazzini che Macheda dovessero risultare indisponibili, POZZI farà coppia con il giovane MARILUNGO.

U.C Sampdoria

Portieri
85     CURCI Gianluca (ITA)
1     DA COSTA Ângelo Esmael Júnior (BRA)

Difensori
5     ACCARDI Pietro     (ITA)
19     CACCIATORE Fabrizio (ITA)
28     GASTALDELLO Daniele (ITA)
6     LUCCHINI Stefano (ITA)
26     VOLTA Massimo     (ITA)
78     ZAURI Luciano     (ITA)
3     ZIEGLER Reto (NAZ.SVI)

Centrocampisti
4     DESSENA Daniele (ITA)
8     GUBERTI Stefano (ITA)
11     KOMAN Vladimir (NAZ. UNG)
7     MANNINI Daniele (ITA)
14     OBIANG AVOMO Pedro Mba (SPA)
20     PADALINO Marco     (SVI)
17     PALOMBO Angelo (NAZ.ITA) (C)
16     POLI Andrea (ITA)
77     SEMIOLI Franco     (ITA)
12     TISSONE Fernando Damián (ARG)

Attaccanti
23     FORNAROLI Bruno (URU)
89     MARILUNGO Guido  (ITA)
10     PAZZINI Giampaolo (ITA)
9     POZZI Nicola (ITA)

Allenatore: Domenico Di Carlo (ITA)

Probabile formazione: (4-4-2)
Curci; Zauri, Gastaldello, Lucchini, Ziegler; Mannini, Palombo, Tissone, Guberti; Marilungo, Pozzi

Giacomo Capellini

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here