L’AVVERSARIA – Riparte dal Salento la rincorsa della Roma alle zone nobili della classifica. I giallorossi, venerdi sera affronterano il Lecce allo stadio “Via del Mare”, per il primo anticipo della 28esima giornata di serie A. Gli uomini di De Canio sono reduci dal pareggio ottenuto in trasferta, e non senza polemiche, con il Brescia (2-2). La sfida, tutta tinta di giallorosso, arriva in un momento cruciale della stagione dei due club. La Roma ha la necessità di fare punti per non veder partire definitivamente il treno che porta alla Champions League, un treno ancora fermo al binario e in attesa di definire quali saranno i suoi passeggeri; anche i salentini hanno bisogno di recuperare terreno in classifica: a soli 3 punti dalla zona retrocessione, il Lecce sarà protagonista di un vero e proprio tour de force in cui affronterà cinque delle prime sei squadre della classifica (Roma, Inter, Udinese, Napoli e Lazio) oltre a dover disputare ancora quattro scontri diretti per tentare di allontanarsi dalle zone calde della graduatoria.

QUI LECCE –
Il centrocampista dei salentini, Guillermo Giacomazzi, al rientro dopo aver scontato due giornate di squalifica, ha parlato della sfida di venerdi: “Affrontiamo la Roma, una squadra molto forte, che non sta raccogliendo dei buoni risultati in questo momento. Secondo me la squadra di mister Montella è più forte della Juventus, ha più qualità, magari, qualcosa in meno come fisicità e per questo dovremo impegnarci ancora di più dell’ultima gara disputata in casa“. Un fattore che potrebbe giocare a favore del Lecce è l’imminente gara di ritorno che vedrà gli uomini di Montella impegnati in Ucraina, in casa dello Shakhatar, per cercare di acciuffare l’accesso ai quarti della massima competizione europea:  “La Roma la settimana prossima si giocherà la qualificazione in Champions e, magari, un po’ ci penseranno, ma noi dobbiamo pensare a fare la nostra partita, perché davanti avremo una squadra forte e ferita.” Anche il difensore Donati ha parlato del match di venerdi: “La squadra di Montella attraversa un periodo particolare ma rimane una grandissima squadra da prendere con attenzione“.

TATTICA –
Seduta pomeridiana per il Lecce sul campo sintetico di Calimera. Lavoro tecnico-tattico per i giocatori agli ordini di De Canio che deve ancora fare a meno di Ofere e Giuliatto, mentre Ferrario, Di Michele e Tomovic hanno lavorato a parte. In vista della Roma, l’allenatore dei salentini ritroverà Vives e Giacomazzi, che molto probabilmente torneranno titolari a centrocampo, così come Olivera, rientrato ieri da una giornata di permesso. Dovrebbe schierarsi con un 4-4-1-1 l’undici “anti Roma” che venerdi scenderà sul campo del “Via del Mare”. Rosati difenderà i pali giallorossi, Donati, Gustavo, Fabiano e Brivio formeranno la linea difensiva. Munari, Giacomazzi, Vives e Mesbah si schiereranno in mediana; infine Olivera agirà dietro l’unica punta, l’ex romanista Corvia.

U.S LECCE

Portieri
22     Rosati Antonio (ITA)
25     Petrachi Davide (ITA)
81     Benassi Massimiliano (ITA)

Difensori
14     Fabiano Medina da Silva (BRA)
3     Giuliatto Alberto (ITA)
13     Ferrario Stefano (ITA)
28     Brivio Davide (ITA)
2     Donati Giulio (ITA)
4     Gustavo Franchin Schiavolin (BRA)
5     Sini Simone (ITA)
33     Rispoli Andrea (ITA)
40     Tomovic Nenad (SER)

Centrocampisti
18     Giacomazzi Guillermo (URU)
8     Munari Gianni (ITA)
20     Vives Giuseppe (ITA)
11     Mesbah Djamel (ALG)
91     Bertolacci Andrea (ITA)
21     Grossmüller Carlos (URU)
10     Olivera Ruben (URU)
19     Piatti Ignacio (ARG)
32     Coppola Manuel (ITA)

Attaccanti
9     Corvia Daniele (ITA)
23     Chevanton Ernesto Javier (URU)
17     Di Michele David (ITA)
27    Jeda Capucho Neves (BRA)
15      Ofere Edward (NIG)

ALLENATORE: Luigi De Canio (ITA)

Probabile formazione: (4-4-1-1) Rosati; Donati, Gustavo, Fabiano, Brivio; Munari, Giacomazzi, Vives, Mesbah; Olivera; Corvia

Giacomo Capellini

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here