Finalmente si ricomincia. Dopo tredici giorni di stop il campionato alza nuovamente il sipario. La Roma, nella partita valevole per il settimo turno della massima serie, ospita il Genoa all’Olimpico (sabato 16 ottobre ore 20.45). Il Grifone occupa attualmente il nono posto in classifica con 8 punti. Finora per gli uomini di Gasperini, una vittoria, un pareggio e una sconfitta sia nelle gare in casa che in quelle in trasferta. Nell’ultimo turno è stato uno degli ex più attesi del match, Luca Toni, a mettere la firma all’ultimo minuto di recupero per il successo dei liguri con il Bari di Ventura. Sarà una serata particolare per il centravanti di Pavullo del Frignano, che nella passata stagione ha sfiorato lo scudetto nella Capitale. Quindici presenze e cinque gol nel mezzo anno passato in giallorosso; un bilancio tuttavia positivo, fatto di gol pesanti e ottime prestazioni (un rigore, rivelatosi decisivo ai fini del risultato, conquistato con il Chievo, una doppietta proprio con il Genoa e in gol con Udinese, Livorno e Inter). GLI EX – Il numero 9 del Genoa conserva un ottimo ricordo del suo periodo romanista; per sua stessa ammissione, quella con i giallorossi non sarà una partita come le altre: “Quella contro la Roma sarà una partita particolare, in una città dove ho trascorso sei mesi molto intensi una città dove ho trascorso sei mesi molto intensi”. Arrivato nel mercato di riparazione della passata stagione in prestito dal Bayern Monaco, il centravanti campione del mondo a Gemania 2006 ha sperato fino all’ultimo in una conferma dal club di Trigoria. Alla fine la storia ha voluto che Toni e la Roma prendessero strade diverse: “Gli ultimi giorni a Roma speravo che la societò potesse fare di più per tenermi ma poi ho visto che avevano altri obiettivi e io volevo giocare dove mi vogliono veramente. Sono venuto con tanto entusiamo ma non ho nessun rimpianto, a Roma ho bellissimi ricordi”. Memorie che però non distolgono l’attaccante dal voler cercare il terzo gol stagionale, dopo quelli messi a segno con Parma e Bari “Roma adesso è il passato, voglio fare una gran partita contro i giallorossi”. Come tre sono le reti messe a segno da Toni nelle vesti di avversario dei giallorossi. Un’altro ex della partità sarà Houssine Kharja. A Roma per una stagione (2005-2006) dopo essere stato acquistato dalla Ternana, il giocatore francese, ma dal passaporto marocchino, è stato autore di un solo gol, ma pesante, in giallorosso: sua è stata la firma del pareggio in quello Juvetus-Roma 1-1 del 4 maggio 2008. TATTICA – Per la trasferta di Roma, l’allenatore del Genoa Gian Piero Gasperini, dovrà fare a meno di Miguel Veloso (per lui un mese di stop a causa di una distorsione alla caviglia sinistra), Emiliano Moretti (squalificato per un turno) e Bosko Jankovic. L’ormai collaudato 3-4-3 del tecnico rossoblù subirà quindi alcune modifiche. L’undici “anti-Roma”, dovrebbe essere composto da Eduardo tra i pali, la linea difensiva composta da Ranocchia, Dainelli e Chico; la linea mediana avrà nel brasiliano ex Shalke 04 Rafinha, l’eterno Marco Rossi (capitano dei liguri), Milanetto e Kharja i suoi interpreti. Il tridente d’attacco sarà composto da Palacio e Sculli (che torna dopo aver scontato una gionata di squalifica) schierati come punte esterne con licenza di accentrarsi e Toni centravanti. Da non escludere la sorpresa Palladino, che dopo l’infortunio patito nella prima giornata torna a disposizione di Gasperini.  Genoa F.CRosa: (in evidenza i nuovi acquisti; l’appartenenza alla nazionale è basata sulle ultime convocazioni in ordine cronologico)Allenatore: Gian Piero GasperiniPortieri
1 – EDUARDO DOS REIS CARVALHO (Naz. Por)88 – MATTIA PERIN     (U21 ITA)73 – ALESSIO SCARPI     (ITA)Difensori2 – MORENO JOSE’ CHICO FLORES (SPA)    3 – DARIO DAINELLI     (ITA)13 – KAKHABER KALADZE     (NAZ.GEO)24 – EMILIANO MORETTI     (ITA)16 – ANDREA RANOCCHIA     (U21 ITA)5 – NENAD TOMOVIC     (SER)Centrocampisti4 – DOMENICO CRISCITO     (NAZ.ITA)18 – RAFINHA FERREIRA     (BRA)11 – HOUSSINE KHARJA     (NAZ.MAR)20 – GIANDOMENICO MESTO (ITA)    77 – OMAR MILANETTO     (ITA)23 – FRANCESCO MODESTO     (ITA)7 – MARCO ROSSI     (ITA) (C)42 – MIGUEL VELOSO     (NAZ.POR)36 – FRANCO ZUCULINI     (ARG)Attaccanti22 – MATTIA DESTRO      (U21 ITA)    71 – BOSKO JANKOVIC     (SER)8 – RODRIGO PALACIO     (ARG)10 – RAFFAELE PALLADINO (ITA)    17 – GERGELY RUDOLF     (UNG)14 – GIUSEPPE SCULLI     (ITA)9 – LUCA TONI             (ITA)GIANMARCO ZIGONI     (ITA)Probabile formazione: 3-4-3Eduardo; Ranocchia, Dainelli, Chico; Rafinha, Milanetto, Rossi, Criscito; Palacio, Sculli, Toni
G.C

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here