L’AVVERSARIA INTER -Il pareggio ottenuto in casa con il Brescia ha parzialmente frenato la rincorsa della Roma alla vetta della classifica. Per cercare di risalire sul treno scudetto, i giallorossi affrontano l’Inter, la vera avversaria degli ultimi anni. Quello di domani sarà il terzo confronto stagionale con i nerazzurri, incrocio che si ripeterà altre due volte in questa annata se si considerano anche le semifinali di Coppa Italia. Il club meneghino sembra aver ritrovato lo smalto dei bei tempi con l’arrivo dell’ex giocatore-dirigente-allenatore del Milan, Leonardo che ne ha assunto la guida tecnica. Con il brasiliano in panchina infatti, la piazza milanese pare aver dimenticato le polemiche e le contestazioni piovute sulla squadra nell’ era Benitez che tuttavia ha portato altri due titoli nella bacheca di Corso Vittorio Emanuele. I risultati del tecnico carioca ammettono ben poche repliche: dall’esordio con il Cesena i nerazzurri hanno inanellato una striscia di sei vittorie ed una sola sconfitta (3-1 in casa dell’Udinese).

VOCI NERAZZURRE – “Il confronto tra Inter e Roma è ormai una tradizione, con un passato recente davvero importante: sarà un grande match, intenso come lo è sempre stato. È una gara che può dare segnali importanti”. Sono state queste le parole di Leonardo nella conferenza stampa della vigilia. Inevitabile il riferimento alla maxi squalifica comminata all’ex della partita, Cristian Chivu, che nell’ultima partita disputata dai nerazzurri in casa del Bari ha colpito con un pugno violentissimo il difensore dei pugliesi Rossi: “Con Chivu abbiamo già parlato. È un ragazzo straordinario, è stato il primo a riconoscere di aver sbagliato, discorso archiviato. È stato giustamente squalificato e l’Inter giustamente non ha fatto ricorso, perché ha capito la situazione. Storia chiusa, che fa parte del passato”. Il tecnico brasiliano ha poi parlato di Marco Borriello, suo ex giocatore ai tempi del Milan: “Oggi per me è uno dei miglior centravanti italiani. La Roma, come noi, ha tante alternative, ha una rosa molto varia e ampia, è una grande qualità”. Anche il capitano dei nerazzurri, Javier Zanetti, intervistato da Sky Sport, ha commentato il big match di domani: “Contro la Roma sarà una partita difficile. La Roma è una grande squadr e sono convinto che entrambe lotteremo fino alla fine per lo scudetto”

TATTICA – Leonardo per la sfida di domani recupera Cordoba, elemento importante per una difesa già orfana del duo titolare Samuel-Lucio. Il colombiano formerà la coppia centrale con Ranocchia. La squalifica di Chivu apre un ballottaggio sulla corsia di sinistra. Due le soluzioni: l’esordio dal primo minuto del giapponese Nagatomo o l’arretramento di Zanetti sulla linea dei difensori. Se la scelta del tecnico dovesse ricadere sulla seconda opzione, cambierebbero anche gli interpreti del centrocampo che sarebbe quindi formato da Cambiasso, Kharja (altro ex della serata) e Thiago Motta. Infine il reparto offensivo sarà formato da Sneijder, alle spalle del duo d’attacco Eto’o-Pazzini

INTERNAZIONALE F.C

Portieri
1 Soares de Espindola Julio Cesar (NAZ.BRA)
12 Castellazzi Luca (ITA)
21 Orlandoni Paolo (ITA)

Difensori
2 Cordoba Ivan Ramiro (NAZ.COL)
4 Zanetti Javier (ARG)
6 Da Silva Ferreira Lucimar Lucio (NAZ.BRA)
13 Sisenando Maicon Douglas (NAZ.BRA)
15 Ranocchia Andrea (NAZ.ITA)
23 Materazzi Marco (ITA)
25 Samuel Walter Adrian (NAZ.ARG)
26 Chivu Cristian (NAZ.ROM)
55 Nagatomo Yuto (NAZ.GIA)
57 Natalino Felice (ITA)

Centrocampisti
5 Stankovic Dejan (NAZ.SER)
8 Motta Thiago (BRA)
10 Sneijder Wesley (NAZ.OLA)
14 Kharja Houssine (FRA)
17 MacDonald Mariga Wanyama (KEN)
19 Cambiasso Esteban Matias (NAZ.ARG)
20 Obi Joel Chukwuma (NIG)
29 Coutinho Correia Philippe (BRA)

Attaccanti
7 Pazzini Giampaolo (NAZ.ITA)
9 Samuel Eto’o Fils (NAZ.CAM)
18 Suazo David (NAZ.HON)
22 Milito Diego Alberto (ARG)
27 Pandev Goran (NAZ.MAC)

ALLENATORE: Nascimento De Araujo Leonardo (BRA)

Probabile formazione: (4-3-1-2)
Julio Cesar; Maicon, Ranocchia, Cordoba, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta; Sneijder; Eto’o, Pazzini

Claudia Fraschetti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here