ROMA CAGLIARI, L’AVVERSARIA – La Roma sembra aver iniziato ad ingranare la marcia: il quarto posto ora non sembra più un’impresa impossibile. Il pareggio contro l’Inter lascia dell’amaro in bocca, ma la squadra di Ranieri sembra finalmente aver ritrovato un equilibrio che mancava da un po’. I giallorossi si preparano ora ad affrontare il Cagliari all’Olimpico, nella gara in programma sabato sera alle 18.00.

Prossimi impegni 
Roma-Cagliari (34° turno di Serie A, 27 aprile ore 18.00, Stadio Olimpico)
Napoli-Cagliari (35° turno di Serie A, 5 maggio ore 20.30, Stadio San Paolo)
Cagliari-Lazio (36° turno di Serie A, 11 maggio ore 18.00, Sardegna Arena)
Genoa-Cagliari (37° turno di Serie A, 18 maggio ore 18.00, Stadio Luigi Ferraris)

COME ARRIVA – Il Cagliari si trova attualmente all’11° posto in classifica, con 40 punti. Nelle ultime 5 partite disputate in campionato la squadra di Maran ha ottenuto: 3 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Una delle ultime vittorie conquistate in Serie A è arrivata proprio nell’ultima sfida contro il Frosinone, terminata 1 a 0 per i sardi. A regalare il vantaggio al Cagliari è stato il rigore trasformato da Joao Pedro.

L’EX – Il grande ex di Roma-Cagliari è senza dubbio Luca Pellegrini. Il giocatore classe ’99, cresciuto nella Primavera giallorossa, è ancora di proprietà della Roma ed è arrivato a Cagliari in prestito a gennaio. Con la squadra di Maran, il terzino ha disputato 9 buone partite, meritando i complimenti del mister e lasciando ai tifosi romanisti un po’ di rimpianti. La società sarda potrebbe, infatti convincere la Roma a prolungare il prestito, in scadenza in estate. Vista, però, la situazione difficile vissuta dai giallorossi nel reparto arretrato, far tornare il giovane nella capitale potrebbe essere la soluzione più ragionevole.

INTRECCI DI MERCATO – Luca Pellegrini e non solo. A legare Roma e Cagliari non è solo il destino del terzino, ma anche quello di Alessio Cragno e Nicolò Barella. Con Olsen ormai retrocesso nelle gerarchie, ultimamente è il rivalutato Mirante a difendere la porta giallorossa, ma la Roma pensa già al futuro e il portiere italiano sembrerebbe essere la prima scelta per la prossima stagione. Anche il difensore azzurro potrebbe rivelarsi un importante investimento per il futuro: la società giallorossa starebbe facendo sul serio per portarlo nella capitale, soprattutto qualora Manolas e Pellegrini dovessero partire a giugno.

MALE IN TRASFERTA – Il Cagliari non ha brillato in trasferta in questa stagione, anzi. La squadra di Maran ha disputato 16 partite lontano da casa, ottenendo solo 2 vittorie, 4 pareggi e ben 10 sconfitte: solo l’Empoli ha fatto peggio con 11 sconfitte e nessuna vittoria lontano dal Castellani. Attacco e difesa soffrono lontano dalla Sardegna Arena: solo 11 dei 32 gol realizzati in campionato sono arrivati in trasferta e ben 28 dei 44 gol subiti in Serie A sono stati incassati sempre fuori casa.

LE SCELTE – Il Cagliari in questa stagione è sempre sceso in campo con il 4-3-1-2. Contro i giallorossi in porta ci sarà Cragno, con Srna, Ceppitelli, Pisacane e Luca Pellegrini, rientrato dopo la squalifica, a completare la difesa. A centrocampo, invece, ci dovrebbero essere Ionita, ancora in dubbio per un problema alla coscia, Cigarini e probabilmente Bradaric, data la squalifica di Faragò, espulso contro il Frosinone. In attacco, come sempre, la coppia formata da Joao Pedro e Pavoletti, con alle spalle Barella, di nuovo a disposizione dopo la squalifica.

LA PROBABILE FORMAZIONE

CAGLIARI (4-3-1-2): 28 Cragno; 33 Srna, 23 Ceppitelli, 19 Pisacane, 3 Pellegrini; 21 Ionita, 8 Cigarini, 20 Padoin; 18 Barella; 30 Pavoletti, 10 Joao Pedro.
A disp.: 1 Rafael, 16 Aresti, 15 Klavan, 22 Lykogiannis, 26 Leverbe, 56 Romagna, 6 Bradaric, 17 Oliva, 27 Deiola, 14 Birsa, 9 Cerri, 32 Despodov.
All.: Rolando Maran

BALLOTTAGGI: Pellegrini-Lykogiannis.
INDISPONIBILI: Castro (infortunio al ginocchio)
IN DUBBIO: Cacciatore (affaticamento alla coscia), Klavan (distorsione al ginocchio).
SQUALIFICATI: Faragò (un turno, salta la Roma)
DIFFIDATI: Ionita, Joao Pedro.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. a me sia Luca Pellegrini che Barella mica piacciono molto .. li trovo buoni per una squadra di bassa classifica , non per una squadra che se la vuole giocare ai vertici della serie A e in Champions .. Cragno, invece, mi piace .. con Mirante potrebbe formare una buona ed affidabile coppia di portieri e da Mirante potrebbe imparare ancora qualcosa .. la Roma deve vincere e basta col Cagliari .. non mi importa che convinca .. basta che vinca ..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here