SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Xavier Jacobelli a Radio Radio Pomeriggio: “Contro il Parma è probabile che Politano parta dalla panchina, ma dalla prossima sarà in campo. Per la Roma è importante trovare equilibrio e tornare a vincere”.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Politano? Secondo me se Under sta bene gioca lui. Questo mi fa pensare che non fosse una priorità per la Roma. E’ una buona operazione, ma nata prima dell’infortunio di Zaniolo. Credo che sia un’operazione che non sposta. prendere un giocatore che faccia gol è una priorità”.

Roberto Renga a Radio Radio Pomeriggio: “Se devo scegliere tra l’Under visto quest’anno e Politano, scelgo Politano. Se il turco perde qualche grammo può tornare quello di prima”.

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “La Roma deve fare una buona partita, inserirei subito Politano perchè manca anche Dzeko. Per me è un titolare, potrebbe giocare anche domani”.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “La Coppa Italia è a rischio per la Roma che ha già perso a Parma, il rischio peggiore sono i supplementari, dovrebbe evitarli. A Parma può succedere di tutto”.

Stefano Agresti a Radio Radio Pomeriggio: “Operazione buona per la Roma che non fa una minusvalenza con Spinazzola. Non è poco visto che era stato messo a bilancio per trenta milioni”.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Scambio Spinazzola-Politano? Politano dà più garanzie, ma lo potremo dire solo a fine stagione vedendo quanto giocherà Spinazzola. L’arrivo di Politano non rimedia alla perdita clamorosa di Zaniolo. Senza di lui in attacco la Roma si è indebolita”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Politano è un giocatore della Roma, uno di quei giocatori che la società ha dovuto ricomprare. Vista la necessità di avere un giocatore come lui, direi che la Roma si è leggermente rinforzata. Spinazzola non ha più giocato dopo Wolfsberger, c’era qualcosa. La Roma ha bisogno di un terzino. Il problema è che con queste prospettive economiche bisogna guardare al mercato italiano. La Roma ha bisogno numericamente di un terzino”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Se Kalinic resta? Mettetevi l’anima in pace, domani lo vedrete titolare. Io penso che la Roma stia valutando l’ipotesi di prendere un terzino sinistro, è l’urgenza più stringente. Devo ricordare che però la Roma nel frattempo ha ritesserato Bruno Peres e siccome c’è più di qualcuno che me lo nomina, io penso che davvero vogliano fare un tentativo con lui. Se non torna un calciatore nei prossimi sei mesi, alla Roma o altrove, la sua carriera è sostanzialmente finita. E’ comunque possibile che arrivi un terzino sinistro. Manca la seconda parte di questa seconda parte del mercato di gennaio che ci può regalare ancora un paio di operazioni in entrata e uscita…”.

Marione a Centro Suono Sport: “Spinazzola? Speriamo la Roma ci abbia preso… io ho sempre detto che non mi piaceva. Sono convinto che il ragazzo non va. E’ stato bravissimo Fonseca a mettere una croce su di lui. Se Baldini se ne va, ma rimane Baldissoni, siamo da capo a dodici perchè racconterà a Friedkin una Roma diversa… Fino a quando non ci leviamo tutti e due non se ne esce, ma soprattutto Baldissoni perchè Baldini almeno qualche giocatore lo ha mandato. Per me a raccontare a Pallotta la storia della Roma è stato molto più dannoso Baldissoni… A me spaventa di più che la Roma non arriva nemmeno quarta e Friedkin ci comincia a dire: “Eh ma non siamo arrivati Champions…”. Ecco speriamo di no, perchè è quello che scrivono tutti i giornali”.

Daniele Lo Monaco a Tele Radio Stereo: “Riportare Nzonzi a Trigoria? Dal punto di vista tecnico verrebbe a fare il quarto centrocampista, perchè no. E’ un giocatore d’esperienza e tecnicamente ci sta come valutazione. D’altronde leggo che la Roma pensa a Anocic per risolvere il problema del terzino sinistro, ed è una cosa di cui si sta discutendo da ieri. Chi avrebbe mai pensato che avresti comprato Spinazzola a 29 milioni e lo avresti rivenduto a 27,5. E’ la decima squadra per lui, ricordo le sue prime parole: “Che bello essere a Roma, tifavo i giallorossi da quando c’era Batistuta”. Ora che dirà? Che tifava Inter da quando c’era Zamorano?”.

Stefano Petrucci a Tele Radio Stereo: “Non c’è stata nessuna lite tra Spinazzola e Fonseca, quando c’è stata questa possibilità di scambio la Roma ha pensato che la necessità fosse tappare la voragine aperta dall’infortunio di Zaniolo e ha scelto la soluzione più pratica. Politano viene da stagioni importanti, nessuno è innamorato cotto di lui ma quello che conta sono le soluzioni razionali. Si è scelto un giocatore pronto subito ma anche uno che non creasse squilibri di bilancio”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattina: “Spinazzola è un giocatore continuamente infortunato e anche sfortunato. Dopo quell’incidente grave non si è più ripreso. Fonseca non giudica Florenzi un terzino, e invece ha rimesso lui…quindi Spinazzola a Roma aveva chiuso. A Politano con Spalletti gli avevo visto fare ottime cose e spesso risolvere partite. Tra quelli rimasti alla Roma, quali sono meglio di Politano? Ma Under secondo voi è meglio? Ha fatto tre partite da quando è a Roma, ha un bel tiro secco ma non lo vedi mai… Politano diventa un titolare, e sono sicuro che già domenica lo fa giocare…Lo scambio è tra uno che non gioca e uno che può giocare”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattina: “Non sono convinto che la Roma ci abbia guadagnato, Spinazzola ultimamente non stava così male. Fonseca per ora è ai limiti di quello che gli si chiede, non sta facendo cose clamorose perchè ha una squadra importante. Mi viene raccontato un Fonseca particolarmente permaloso, e ci sono degli episodi con Florenzi, Spinazzola, Under, Juan Jesus. Spinazzola ad esempio pare gli abbia detto che la Roma lo aveva preso per giocare a sinistra… La Roma ha altri due acquisti in entrata, questa è la notizia”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattina: “La Roma ha sei attaccanti, ma i terzini? Credo che saranno attenti a prenderne uno, perché serve soprattutto a sinistra. Di ruolo ce n’è uno infortunato (Santon) e Florenzi. Col Parma non sarà facile, davanti ha giocatori che rompono le scatole. La Roma deve metterci la testa giusta”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattina : “Spinazzola e Politano non piacciono agli allenatori: il primo è arrivato con grandi speranze, poi tra infortuni e prestazioni così, ha convinto poco. Il secondo è stato penalizzato dal modulo, lui è da 4-3-3 e non da 3-5-2 di Conte. Non so con tutti gli esterni che ha la Roma cosa ci faccia con Politano, ma secondo me è meglio di Under, che mi sembra Iturbe. Ve lo ricordate? Non dico che Under non abbia qualità, ma non ha trovato l’ambiente giusto e lui non è uno semplice da allenare. A Roma si esaltano sempre giocatori normali”.

Franco Melli a Radio Radio Mattina: “Politano con Spalletti era uno dei giocatori più importanti della squadra, faceva di tutto, gol, assist, faceva la differenza insomma. La Roma non ha più un giocatore che riesce a fare gol, e lì deve intervenire. Il cambio per me è vantaggioso, Spinazzola ti giri e non arriva mai, Politano invece c’è”.

Roberto Renga a Radio Radio Mattina: “La Roma ci guadagna perchè Politano sta bene ed è nel giro della Nazionale… Spinazzola sta spesso male e alla Roma non ha mai offerto garanzie. Politano probabilmente viene a fare il titolare, Spinazzola avrebbe fatto la riserva. Il suo problema non è tecnico, ma fisico”.

Print Friendly, PDF & Email

8 Commenti

  1. come mai PV non plaude all’arrivo di un romano romanista come lui spesso acclamava? forse perché dovrà contraddire se stesso? tranquillo non è la prima volta.

  2. L emergenza è un terzino sinistro di qualità e classe con contratto quinquennale, che sostituisca Kolarov…. mezzo morto, considerando che i centravanti Dzeko e Kalinic esistono, gli esterni Under, Politano, Klaivert e Perotti esistono e sebbene senza Zaniolo e Spinazzola ora la Roma sia più debole di prima.

  3. a giugno l’urgenza sarà quella di vendere i vari kalinic, bruno peres, juan jesus… vedere se kolarov è ancora in grado di fare il titolare per la prossima stagione e capire se dzeko è ancora quello di prima e magari acquistare una punta veramente forte, giovane, se non addirittura due, visto l’arrivo di friedkin
    baldissoni finchè non finirà la questione stadio rimarrà, friedkin ha i suoi consiglieri per farsi descrivere Roma e la AS Roma non gli servirà certo il buon a.d….. finito pallotta, finito baldini…… tutto NUOVO da fine gennaio, don’t worry!……..

  4. In questa annata davvero transitoria. Io sono davvero felice dell’arrivo di Politano. Finalmente abbiamo qualcuno in quella zona di campo che può davvero giocare diversamente di quelli che già abbiamo…un po alla Salah per dire… (e non sto dicendo che Politano sia forte come Salah). Ma sono sicuro che potrebbe beneficiarne Dzeko ed anche tutta la manovra di squadra. Politano; a differenza di Spinazzola sembra integro.
    Spinazzola faceva una partita e ne saltava quattro per i continui infortuni. Credo che se avesse avuto un fisico prestante e davvero meno infortuni…la Juve se lo sarebbe tenuto.
    FORZA ROMA SEMPRE….!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here