SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Fazio ha giocato male col Borussia, non ci possiamo far influenzare per un gol fatto . Lui è pagato per non farli fare i gol, poi se li segna anche tanto meglio. Oltre all’autogol clamoroso, ha fatto 4-5 svarioni gravi in difesa. Credo che a Fonseca non sia piaciuto. Florenzi? Sono giorni che faccio una battaglia personale. Io la considero una cattiveria vera, che Spinazzola sia da preferire a Florenzi ci sta. Poi lui dice che Florenzi non è un terzino, anche se ci ha sempre giocato, anche in Nazionale. Viene provato a sinistra in attacco, va bene tutto ma poi nell’emergenza tiri fuori Cetin, Santon che non si può vedere. Florenzi terzino non mi piace, ma è molto meglio di Santon. Neanche il giardiniere gli fanno più fare. Mancini capisce il dramma sportivo che attraversa Florenzi, non mi stupirei che lo facesse anche giocare”.

Stefano Carina a Radio Radio Pomeriggio: “L’errore più grave sarebbe quello di tirare fuori il Napoli da ogni corsa, nel giro di poco tornerà su. Venti giorni fa ha preso a pallate il Liverpool, ci vuole una via di mezzo. In queste vicende o si può andare 12esimi o risalire subito. La Roma non deve fare la corsa sul Napoli, perché risalirà. Deve fare la corsa con Lazio e Atalanta. Florenzi in Nazionale? Se dovesse continuare a non giocare non credo che andrà agli Europei. Proprio per questo bisognerà capire cosa accadrà nei prossimi due mesi, non mi stupirei se dovesse chiedere la cessione a gennaio. Si parla di Inter, che però ha già bloccato Darmian. Florenzi tra giugno e luglio aveva detto anche a persone a lui vicine che era davvero possibile un suo addio alla Roma, c’erano stati degli interessamenti di Tottenham e Siviglia, ma lui voleva restare in Italia. Però qualcosina che va oltre all’aspetto tecnico, però per me c’è stato, si è capito dalle dichiarazioni di Petrachi”.

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “Pallotta non viene a Roma da più di un anno. Ai giallorossi manca la presenza del presidente. Florenzi potrebbe raccontargli i suoi stati d’animo…”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “C’è stato un momento in cui Fonseca poteva andare ko, ha affrontato Napoli e Atalanta, partite molto serie. Quando molti pensavano che andasse giù, invece si è tirato su. Sarei sorpreso se la Roma si fermasse a Parma, anche la partita di giovedì è stata positiva”.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Fonseca ha detto che gli piacerebbe cambiare, ma se ha 12 giocatori a disposizione gli spazi sono stretti. L’unico punto interrogativo è Florenzi: è l’unico che potrebbe dare il cambio a qualcuno della squadra. Se nemmeno domani si trova spazio per lui vuol dire che c’è un problema che non è tecnico. Non è un fuoriclasse, ma è sempre stato utile. Diawara lo abbiamo visto veramente poco, mentre Mancini abbiamo visto cosa può dare in quel ruolo. Indubbiamente la svolta della Roma è legata anche al suo cambio di ruolo. Contro il Parma insisterei con lui se non ci sono problemi”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Mi aspetto la stessa formazione vista in Germania, secondo me però il cambio Diawara-Mancini lo fa. Va bene chiedergli di stringere i denti, dopo c’è la sosta. Oggi la Roma non ha bisogno di Florenzi e lo ha dimostrato. Spinazzola ha dimostrato di cavarsela. Quando rientrerà Mkhitaryan farà il secondo o terzo cambio in attacco. Perchè Fonseca dovrebbe cambiare e rischiare? Kluivert deve segnare di più, ma questo è un problema di molti altri giocatori della Roma. Abbiamo visto troppo poco come potrebbe giocare Veretout con Diawara. Io insisterei con Mancini almeno per la prossima”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Non c’è una grande possibilità che Diawara giochi dall’inizio, è una questione di condizione. Non può giocare 90 minuti, forse nemmeno 60. Quindi ci sarà di nuovo Mancini a centrocampo, poi Fonseca lo confermerà o smentirà in conferenza stampa. Da quanto ne so Spinazzola gioca, credo a destra. A sinistra ci dovrebbe essere Kolarov. Quindi ci sarebbe un solo cambio rispetto alla partita in Germania. Potrebbe cambiare qualcosa davanti con Perotti e Florenzi. Under? Due infortuni muscolari in un anno ti mettono paura. Mkhitaryan? Se sta bene fare qualche minuto in nazionale può fargli comodo. Sugli infortuni è difficile fare previsioni, ci sono tempi standard ma ogni storia è a sè. Kalinic? Probabile che si rivedrà all’inizio del nuovo anno. Domani partita complicata, le squadre che si chiudono hanno già messo in difficoltà la Roma”.

Federico Nisii a Tele Radio Stereo: “Perotti sta iniziando a darmi fastidio: si infortuna per eccessi di adrenalina e se non parte titolare si infastidisce. E’ sempre un’incognita, non si sa che umore ha o se sta tranquillo. Spero Under impieghi di meno a tornare in forma rispetto allo scorso anno”.

Franco Melli a Radio Radio Mattino: “Florenzi? Un professionista ha bisogno di un buon rapporto con il suo club, mai splendido prima ma comunque di rispetto. Dopo gli infortuni non è più lo stesso, ma continua ad essere un valore medio di cui la Roma dovrebbe avere bisogno. Le polemiche hanno danneggiato anche il suo rapporto con i tifosi, tutto viene fatto passare sotto silenzio. Mi auguro si riprenda perché non va bene che gli venga preferito Santon. Lo hanno sempre utilizzato da tappabuchi e adesso è difficile. Quella contro il Parma è una partita trappola”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Florenzi è un giocatore normale e andrebbe trattato così. Quello che gli sta capitando è una cattiveria che non si merita. Mancini gli da ancora fiducia, ma se non verrà utilizzato… Spinazzola è meglio di Flroenzi? Ok, ma Santon? Ci sono molti terzini più forti di lui. Fonseca ci deve spiegare come in una Roma in piena emergenza non venga utilizzato un giocatore convocato in nazionale. Parma? In trasferta è sempre complicato, ma la Roma può tranquillamente andare a fare la sua partita e vincere”.

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “Mi aspetto che Lazio e Roma facciano risultati diversi, stanno procedendo in coppia. Anche il minutaggio dei gol è lo stesso. Il giudizio sul campionato non può essere negativo, la Roma è stata punita per errori arbitrali in Europa League”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Mi sembra una buona occasione quella contro il Parma. Il Parma però ha dimostrato di essere una squadra tosta, ha soluzioni tattiche che possono creare problemi. Bisognerà fare attenzione e non cadere nella trappola di D’Aversa. In Europa corrono di più e a volte fai fatica, le perdi all’ultimo minuto. In campionato la Roma basta e avanza, nella difficoltà hanno trovato una soluzione. Non vedo l’ora che Mancini torni a fare lo stopper. Smalling l’altra sera non c’era mai. Io questo Under non lo capisco, è appena rientrato, ma non fa un gran lavoro, non è pericoloso”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “La Roma va a Parma dopo una brutta sconfitta. Ha recuperato qualcuno e ce la può fare. Se vince dopo la sosta recupera tutti, è una domenica importante se dovesse vincere. Contro il Parma bisognerà stare attenti alle ripartenze. Se vinci prima della sosta consolidi il terzo posto, mandi un bel messaggio al campionato. Mi aspetto che la Roma vinca. Florenzi? Fonseca o non lo vede oppure la deromanizzazione sta continuando. Impossibile pensare che non ci sia posto per lui per giocare 10 minuti. Non è solo una questione tecnica, non mi sembra. All’inizio ha giocato, ma nelle ultime cinque mai. Al di là della questione tecnica c’è altro”.

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. Io non farei drammi su Florenzi, l’andamento ha dimostrato che come terzino è un azzardo perchè spinge bene ma difende male, ha fatto una partita esterno alto e pareva che neanche fosse in campo. Prima poteva andare bene sulla fascia ma se hai Spinazzola che gioca meglio oppure Santon, che anche se non è un mostro ogni tanto imbrocca qualche buona partita e se gli danno una mano sulla fascia in fase difensiva è un pò più fisico di Florenzi, non certo più forte ma più fisico. Inevitabile che Florenzi perdesse terreno agli occhi di Fonseca, sta a lui riprendersi il posto, quando gli capiterà qualche pezzo di partita dovrà dimostrarlo sul campo. Pruzzo non capisci Under? Io non capisco te quindi siamo pari, è fuori condizione, diamogli tempo, se poi dovesse avere a breve un altro infortunio da due mesi lo bocceremo e sarebbe un vero peccato

    • Hai espresso lo stesso mio pensiero. Se sei nella Roma da anni o sei della Roma, dimentichi presto tutti gli errori e ricordi con più facilità il gol da centrocampo al Barcellona o i vari ‘bello de nonna’ se ti distacchi da questi scotomi ti rendi conto che è un giocatore del quale si può fare a meno e che non merita di certo una pesantissima fascia da Capitano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here