romanews-roma-borussia-monchengladbach-marco-rose-conferenza

ATTENZIONE AL MISTER – ‘Attenzione al mister’ è la nuova rubrica ideata da Romanews.eu per curiosare sui precedenti tra l’allenatore di turno e la Roma. Prima di ogni partita proporremo gli spunti più interessanti, i numeri che hanno caratterizzato le sfide del mister avversario contro i giallorossi. Questa volta, in vista di RomaBorussia Mönchengladbach di giovedì 7 novembre ci concentriamo su Marco Rose.

I PRECEDENTI – La Roma e Rose si sono affrontati una sola volta. L’unico precedente è impresso nella mente dei tifosi giallorossi: RomaBorussia Mönchengladbach 1-1. La sfida del 24 ottobre 2019, disputata all’Olimpico, probabilmente verrà sempre ricordata per l’errore gravissimo dell’arbitro Collum. Il direttore di gara al 94′ concede un rigore inesistente al Borussia Monchengladbach scambiando il viso di Smalling per un colpo con il braccio.

Rose il vincente

Rose nonostante la giovane età e la poca esperienza da allenatore, ha già dimostrato di essere un vincente. Il mister tedesco vanta 2 campionati ed una coppa austriaca con il Salisburgo. I numeri della squadra sotto la sua guida sono impressionanti. Considerando tutte le partite nazionali ed internazionali nelle stagioni 2017-2018 e 2018-2019 il Salisbrugo ha vinto il 71,05% delle sfide. Curiosa è la statistica di Rose in Champions League. Malgrado non sia mai riuscito a raggiungere i gironi, l’allenatore tedesco non è mai stato sconfitto nella competezione europea che tutti sognano di vincere.

ROSE BORUSSIA MONCHENGLADBACH – Rose mantiene una buona percentuale di vittorie anche sulla panchina del Borussia Monchengladbach. I tedeschi affascinati dal gioco proposto dall’allenatore con il Salisburgo, gli hanno affidato la guida della squadra.  Momentaneamente la fiducia è ripagata: primo posto in Bundesliga e un girone di Europa League tutto da giocare.

Un sogno svanito in comune

Due finali europee ad un passo. Rose nella stagione 2017-18 ha fatto sognare i tifosi del Salisburgo. L’allenatore tedesco nell’Europa League di quell’anno, ha eliminato la Lazio ai quarti di finale rimontando il 4-2 subito all’Olimpico con una vittoria schiaccinate. Poker servito ai biancocelesti alla Red Bull Arena (4-1) e passaggio al turno successivo. Il sogno di Rose di raggiungere la prima finale europea è svanito in semifinale al 116′ contro il Marsiglia. Proprio in quella stagione anche la Roma ha visto crollare la speranza di disputare la finale di Champions League contro il Liverpool, malgrado la vittoria all’Olimpico per 4-2.

PRECEDENTI ITALIANE – Rose ha affrontato altre 2 squadre italiane oltre alla Roma. I precedenti sono con Lazio e Napoli. In 4 partite sono 2 le vittorie dell’allenatore tedesco e 2 le sconfitte. Tanti gol hanno caratterizzato queste sfide. Sono 18 le reti totali, più di 4 a gara.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here