ROMA ATALANTA, L’AVVERSARIA – La Roma si prepara a tornare in campo dopo il brutto ko incassato in trasferta contro il Torino. All’Olimpico arriva infatti l’Atalanta di Gasperini, che dopo aver battuto la Juventus ha conquistato il terzo posto in classifica. La zona Champions sembra ormai un miraggio per i giallorossi, pronti a riversare tutte le loro energie sull’Europa League. Una buona prestazione in campo contro la Dea però servirebbe sicuramente a dare un’ulteriore scossa agli uomini di Fonseca, in vista del fondamentale match in programma la prossima settimana contro lo United.

Prossimi impegni

Roma-Atalanta (32° turno di Serie A, 22 aprile ore 18.30, Stadio Olimpico)
Atalanta-Bologna (33° turno di Serie A, 25 aprile ore 20.45, Gewiss Stadium)
Sassuolo-Atalanta (34° turno di Serie A, 2 maggio ore 15.00, Mapei Stadium)
Parma-Atalanta (35° turno di Serie A, 9 maggio, Stadio Ennio Tardini)

Leggi anche:
Occhio al fischietto. Due su due in stagione con Calvarese, bilancio positivo anche per l’Atalanta

Come l’Atalanta arriva alla sfida contro la Roma

L’ultima giornata di Serie A ha visto l’Atalanta impegnata in casa contro la Juventus. Il match andato in scena al Gewiss Stadium è terminato 1-0 per la Dea. A regalarle la vittoria in extremis è stato Malinovskyi, andato a segno alll’87’. I tre punti conquistati hanno permesso alla squadra di Gasperini di superare i bianconeri e di raggiungere il terzo posto in classifica, a quota 64 punti.

Punti di forza e debolezze

In 31 gare di campionato l’Atalanta ha ottenuto 19 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. Con 72 gol messi a segno (media di 2.32 a partita) quello della Dea è il miglior attacco della Serie A. I gol incassati sono invece 38 (media di 1.2 a partita, quinta miglior difesa). La squadra di Gasperini è inoltre seconda per il numero dei tiri effettuati (466, 224 dei quali in porta), prima per numero di assist serviti (50) e ultima per parate effettuate (71). Per quanto riguarda invece il possesso palla, la Dea è la seconda squadra che gioca di più nella metà campo avversaria con il pallone (media di 14’37 minuti a partita su 28 totali). Il rendimento dell’Atalanta è migliore in trasferta, dove ha collezionato 9 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte, ha realizzato 30 gol e ne ha subiti 16 (media di 2.07 punti a match). In casa sono invece arrivate 10 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, sono stati messi a segno 42 gol e ne sono stati incassati 22 (media di 2.06 punti a match). Un’occhiata al cronometro rivela che la Dea tende ad essere più pericolosa tra il 60′ e il 75′ (21% dei gol segnati) e più vulnerabile nel primo quarto d’ora della ripresa (24% dei gol subiti tra il 45′ e il 60′).

Leggi anche:
Superlega, Boniek: “Le più ricche poi non battono l’Atalanta…”

I numeri dei singoli

Il miglior marcatore dell’Atalanta è Muriel, autore di 18 gol in 29 gare. E’ però il collega di reparto Zapata ad aver creato il maggior numero di occasioni da gol (47) e ad aver effettuato il maggior numero di tiri (68). Il colombiano è anche il giocatore che ha servito più assist insieme a Ilicic (8). Freuler spicca invece tra i compagni per la media di chilometri percorsi a partita (11.3) e la percentuale di precisione dei passaggi effettuati (89%). Romero vanta la media più alta di duelli aerei vinti a match (3.5). I giocatori più utilizzati da Gasperini in Serie A sono de Roon, Toloi, Freuler, Palomino, Gosens, Djimsiti e Romero, tutti in campo per più di 2 mila minuti. In 31 gare di campionato Gollini e Sportiello hanno ottenuto 9 clean sheet. Il primo è stato il migliore, mantenendo la porta inviolata in 7 gare su 19 (37%).

Le scelte di Gasperini per Roma-Atalanta

I moduli più utilizzati dall’Atalanta di Gasperini in campionato sono il 3-4-1-2 e il 3-4-2-1. Per il match contro la Roma il tecnico della Dea dovrà fare a meno dell’infortunato Hateboer, fermato da una microfrattura al quinto metatarso. In porta ci sarà Gollini, poi difesa a tre con Toloi, Palomino e Romero. Davanti spazio a Maehle, de Roon, Freuler e Gosens. Sulla trequarti, dietro alla coppia d’attacco formata da Muriel e Zapata, ci sarà invece Pessina.

Leggi anche:
Superlega: Atalanta, Verona e Cagliari chiedono l’esclusione dal campionato di Juve, Inter e Milan

La probabile formazione

ATALANTA (3-4-1-2): 95 Gollini; 2 Toloi, 6 Palomino, 17 Romero; 3 Maehle, 5 de Roon, 11 Freuler, 8 Gosens; 32 Pessina; 9 Muriel, 91 Zapata.
A disp.: 57 Sportiello, 31 Rossi, 13 Caldara, 19 Djimsiti, 4 Sutalo, 40 Ruggeri, 7 Lammers, 20 Kovalenko, 59 Miranchuk, 72 Ilicic, 18 Malinovskyi, 88 Pasalic.
All.: Gian Piero Gasperini

BALLOTTAGGI: Pessina-Pasalic, Muriel-Ilicic, Malinovskyi-Maehle.
IN DUBBIO:-.
INDISPONIBILI: 33 Hateboer (microfrattura al quinto metatarso).
DIFFIDATI: Freuler.
SQUALIFICATI:-.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità