Trigoria, inizia il ritiro per la Roma. Vicino l’accordo con Etihad

2

NEWS DELLA GIORNATA – Primo giorno di ritiro per la Roma, che stanotte pernotterà a Trigoria. In vista del match contro l’Udinese, la squadra si è radunata al Centro Sportivo “Fulvio Bernardini” tra le 15 e le 17 (CLICCA QUI PER LE FOTO ED IL REPORT) e si è allenata alle ore 18: Pjanic e Keita hanno svolto lavoro differenziato, mentre Maicon, Strootman e Spolli si sono dedicati ad un programma personalizzato. In mattinata, invece, Francesco Totti si è recato al Gemelli per un normale controllo di routine. In ambito societario, è sempre più vicino l’accordo di sponsorizzazione con Etihad come main sponsor e titolare dei naming rights del nuovo stadio.

CALCIOMERCATO – Dopo le voci su un interessamento del Bayer Leverkusen nei confronti di Salih Uçan, l’agente del turco Omez Ozun smentisce, rivelando che “si tratta solo di rumours”. Luiz Adriano confessa di essere stato in trattative con i giallorossi lo scorso gennaio, ma dichiara: “Mi piacerebbe andare a giocare in Spagna o in Inghilterra, ma non escludo l’ipotesi di rimanere qui in Ucraina”. La Roma, intanto, monitora il portiere dell’Udinese Karnezis, mentre Lukasz Skorupski finisce nel mirino dell’Empoli. Su Christian Benteke sembra invece prospettarsi un’asta: oltre ai giallorossi, infatti, sul belga ci sono anche Liverpool, Chelsea e Manchester United.

ALTRE NEWS – A proposito di Udinese, i friulani nella seduta odierna hanno provato la difesa a 4; solo differenziato per Di Natale e Wague. Daniele Verde ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine di un evento organizzato al Nike Store di via Cola di Rienzo: A 14 anni ho avuto l’opportunità di entrare nella Roma e ho sfruttato la mia occasione. Montella ha significato tanto per me, gli devo molto”. Infine, Rosella Sensi ci tiene a fare chiarezza: “I bilanci sono pubblici: non siamo stati noi a creare il debito. Totti? Spero che sia lui a decidere quando smettere: per me può ancora fare la differenza”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. A Garcia e a … tutta Trigoria chiedo se hanno visto cosa fanno a Vinovo. Sputano sangue sul prato e non corricchiano come fanno a Trigoria, abbronzandosi e fermandosi spesso a riposare. VERGOGNA. La Juve ha speso meno ed ha acquistato meglio. Fate voi”””!!!!!

  2. Vorrei provare a tracciare le differenze tra Juve e Roma; sugli acquisti dei calciatori, soltanto nell’ultimo periodo: Evra-Cole; Morata-Iturbe; Liorente e Pirlo ( a parametro zero)- Pjanic e Nainggolan; Bonucci e Chiellini da scarsi a campioni e soprattutto la differenza principale è Vinovo-Trigoria, dove si suda e si sputa sangue e dove si corricchia; ancora la presenza di Agnelli-Marotta-Nedved, e tutto lo staff quasi quotidianamente sul collo dei giocatori, rispetto all’assenza quasi totale dello staff Roma. Qui mi fermerei, ma l’elenco è ancora lungo. Questo per dire che non si potrà mai vincere con queste premesse e non è questione di budget che si può fare semplicemente con le plusvalenze per la vendita di Pogba..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here