NEWS DELLA GIORNATA – Giornata decisiva per l’Italia di Prandelli: stasera contro l’Irlanda di Giovanni Trapattoni si decide la qualificazione ai quarti di finale con un orecchio puntato inevitabilmente a Spagna-Croazia. Nel frattempo continuano i movimenti di mercato che coinvolgono la Roma

IL MERCATO GIALLOROSSO 1 – Simon Kjaer non sa ancora in che club giocherà il prossimo anno ma le sue intenzioni sono chiare: “Preferirei rimanere a Roma, ma non dipende solo da me”. Nel frattempo sembra che il Lille si sia messo sulle sue tracce. Proseguono le voci che vedono i giallorossi vicini a Bruno Uvini, difensore centrale del San Paolo, sul quale ci sarebbe però anche il Parma. Indiscrezioni che non trovano però riscontri positivi stando a quanto dichiara il suo agente: “Non ho mai avuto contatti con la Roma”. Stesso discorso per Matias Silvestre: l’argentino viene accostato ai giallorossi ma il ds del Palermo Perinetti ha negato ogni possibile contatto: “Non ho mai sentito la Roma per Silvestre“. Oltre a loro si parla anche di Francesco Acerbi del Chievo. In questo caso la conferma arriva dal ds scaligero, Giovanni Sartori: “Non è un mistero che piaccia a Milan, Inter, Juve e Roma“. Intanto il Werder Brema ha trovato l’accordo con lo Slovan Liberec per Theodor Gebre Selassie. Il terzino ceco era stato accostato alla Roma negli ultimi giorni.

IL MERCATO GIALLOROSSO 2 – Come anticipato nel nostro approfondimento su Alexander Merkel, il Genoa ha risolto a proprio favore la comproprietà del tedesco con il Milan. Sul centrocampista che forte il pressing di Zeman che lo vedrebbe benissimo nella sua mediana. Nello stesso reparto, la Roma sta definendo la cessione in comproprietà di Leandro Greco al Chievo in cambio della seconda metà di Junior Tallo. Altro centrocampista in procinto di lasciare la Capitale è Matteo Brighi: “Credo che la sua esperienza giallorossa sia finita“, sono le parole di Vanni Puzzolo, agente del calciatore. La Juventus sta valutando l’ipotesi di confermare Marco Borriello. La punta partenopea potrebbe essere la pedina giusta per arrivare a Stefan Jovetic anche se il ds viola Daniele Pradè quest’oggi ha puntualizzato: “Non abbiamo ricevuto nessuna offerta per lui. La Fiorentina vuole ripartire da Stefan”. Domani è in programma il tanto atteso incontro tra Roma e Parma per discutere del futuro di Fabio Borini. Il giocatore, in comproprietà tra i due club, interessa a diverse squadre, italiane e estere.

TRA 15 GIORNI VIA AL ZEMAN BIS – Ancora due settimane di vacanze per il gruppo giallorosso che si sta godendo le ultime giornate di riposo in vista del prossimo ritiro che partirà il 3 luglio a Trigoria per poi trasferirsi a Riscone di Brunico due giorni dopo. Già fissato il programma delle amichevoli: la prima sarà l’8 di luglio contro la rappresentativa locale; secondo impegno invece previsto per il 14 luglio sempre a Brunico contro una squadra di Lega Pro, mentre il 17 luglio ad Innsbruck chiuderà il ritiro l’ormai molto più che probabile amichevole contro il Manchester City di Roberto Mancini.

ITALIA-IRLANDA: IL GIORNO DELLA VERITA’ – Oggi è il giorno di Italia-Irlanda, partita decisiva per le sorti degli azzurri: la squadra di Prandelli deve vincere contro la banda guidata dal Trap e sperare che Spagna e Crozia non pareggino con più di un gol a testa. Il ct italiano questa mattina ha fatto svolgere un risveglio muscolare, mentre la riunione tecnica si è svolta in albergo prima della partenza per lo stadio di Poznan. “C’è la consapevolezza che si tratta di una gara determinante per il presente e per il futuro”, le parole di Prandelli durante la conferenza stampa prepartita. Ovviamente lo spettro del ‘biscotto‘ aleggia vorticosamente nella mente di ogni italiano ed anche Luis Enrique spera che lo cose possano andare tutte per il verso giusto: “Oggi spero Spagna e Italia avanti. Niente biscotti!”, il suo messaggio rilasciato su Twitter. Intanto l’A.S.Roma fa il suo ‘in bocca al lupo’ ai suoi tesserati Daniele De Rossi e Fabio Borini: “Per l’Italia di De Rossi e Borini questa sera gara decisiva per la qualificazione ai quarti nella terza gara della fase a gironi di EURO 2012: gli azzurri se la vedranno contro l’Irlanda. Forza Daniele e Fabio“.

IL RESTO DELLE NEWS – Anche Giuseppe Giannini ha espresso il suo giudizio sul famigerato ‘biscotto‘: “Non credo a queste cose ad eventi come Europei o Mondiali”. L’ex capitano giallorosso ha poi spostato il discorso sulla sua Roma ed ha dato un suo consiglio per il mercato: “Serve un giocatore che sappia dirigere e comandare la difesa”. Dal capitano di ieri al capitano di oggi: alcune maglie autografate di Francesco Totti finiranno all’asta nell’ambito di due serate di beneficenza. Una sarà a favore dell’iniziativa «L’Emilia siamo tutti noi» e i ricavati serviranno ad aiutare le persone colpite dal sisma che ha sconvolto la regione, l’altra per l’Associazione Culturale OndaLibera di Marzocca dove il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Ospedale Salesi Onlus di Ancona. La Russia guidata da Dirk Advocaat è stata inaspettatamente eliminata da Euro 2012 e, per la sua successione, si fa il nome di Luciano Spalletti. L’ex tecnico della Roma non lascerebbe però la guida dello Zenit San Pietroburgo, ma ricoprirebbe il doppio incarico così come fece Hiddink in passato con la panchina dell’Australia. Il sindaco Gianni Alemanno torna sulla questione del nuovo impianto giallorosso: “Speriamo che la Roma ci dia presto una risposta sulla zona dove costruire il nuovo stadio”, le sue parole ai microfoni di Radio Radio.

Daniele Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here