TIKI TATTICA, VIKTORIA PLZEN ROMA – Il pareggio di Cagliari, arrivato all’ultimo secondo in 11 contro 9, è sicuramente difficile da smaltire per la Roma di Eusebio Di Francesco. Questa sera alle 18.55, però, si torna in campo, allo Stadion města Plzně, contro il Viktoria Plzen nell’ultima giornata del girone G di Champions League. Partita che, in realtà, dice veramente poco per il futuro delle due squadre nella competizione europea: i giallorossi sono già qualificati come secondi agli ottavi di finale, mentre i cechi sperano in un posto in Europa League, che potrebbe arrivare anche in caso di sconfitta, se il Cska dovesse perdere al Bernabeu contro il Real Madrid.

GLI SCHIERAMENTI – Il tecnico Vrba non avrà a disposizione il suo bomber più prolifico Krmencik, autore di 7 gol in questa prima parte di stagione. L’attacco sarà affidato a Chory, con PetrzelaCermak e Kopic alle sue spalle. Linea difensiva a quattro con ReznikPernicaHubnik e Kovarik. In mediana la coppia HrosovskyProchazka. Per la sfida di mercoledì, invece, Di Francesco dovrebbe optare per un largo turn-over, per quanto possibile visto la situazione infortunati. In porta spazio a Mirante, con SantonFazio, Marcano e Luca Pellegrini a formare la linea difensiva. A centrocampo confermato Nzonzi con il ballottaggio CristanteZaniolo sulla linea mediana. Sulla trequarti dovrebbero ritrovare posto Kluivert ed Under, ma si potrebbero rivedere anche Perotti Pastore. Unica punta Patrik Schick.

LA CHIAVE – Per quanto il Viktoria Plzen provi sempre a proporre un calcio propositivo e offensivo, domani è lecito aspettarsi dalla squadra di Vrba un atteggiamento tattico più prudente, pronta a sfruttare i contropiedi e le occasioni che capiteranno. La Roma, dal suo canto, dovrà esser brava dare velocità alla manovra per creare spazi nella difesa ceca. Sarà interessante vedere l’apporto che Pastore potrà dare alla manovra in zona trequarti. Il diverso tasso tecnico tra le due squadre è sotto gli occhi di tutti, ma il Viktoria Plzen non è intenzionato a restare a guardare: i cechi vogliono conquistare l’Europa League e dimostrare di essere all’altezza della Champions.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here