Lo spunto. Roma recupera palloni: almeno 35 in più delle altre squadre

3

LO SPUNTO ROMA – La Roma è la squadra che recupera più palloni in Serie A. I giallorossi sono devastanti quando attaccano gli avversari e li lasciano senza respiro e possibilità di effettuare un passaggio. Questa è la filosofia di gioco che ha portato mister Di Francesco: pressing alto per recuperare il pallone ed essere pericolosi in zona gol. La squadra capitolina ha recuperato ben 1025 palle in questo campionato (31,1 di media), 35 in più di ogni altra squadra di Serie A. Tra i primi 7 club del campionato italiano solo l’Atalanta di Gasperini si avvicina ai giallorossi con 990 palloni recuperati, poi ci sono in ordine Inter (971), Lazio (966), Napoli (955), Milan (890) e Juventus (870).

REGINA DEI CONTRASTI – La squadra di Eusebio Di Francesco è molto abile nei contrasti. La Roma, tra le prime 6 della classifica, è la più brava a vincere gli scontri in mezzo al campo: 1807 contrasti vinti su 3394 (53%). Dopo i giallorossi c’è la Juventus con 1718 su 3164, poi la Lazio con 1686 su 3368, l‘Inter con 1679 su 3286, il Milan con 1554 su 3153 e infine il Napoli con 1466 su 3004. Per quanto riguarda la percentuale di tackle andati a buon fine, invece, sono le milanesi ad avere la meglio. Inter e Milan hanno ottenuto il 70% di tackle riusciti, mentre la Roma subito dopo ne ha vinti il 69%.

Riccardo Casoli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. Sono dati che meritano di esere evidenziati. Assieme al numero di tiri in porta ci dicono dove cercare il problema. Il sistema di gioco funziona, la tensione no. Almeno, a vedere i numeri così.

    • Ciao Jacopo,
      che poi, è pazzesco. A guardare i numeri, la Roma vince più contrasti della juve, eppure non ha la tensione giusta. E’ una situazione da disturbo bipolare: quando non è in vena butta via le partite, ma quando invece si accende l’interruttore, vuol dire che si mangia letteralmente l’avversario. Solo così nel computo complessivo puoi arrivare ad essere prima per contrasti e palloni recuperati. Dopotutto, questa squadra si è potuta permettere di non scendere in campo per un mese intero ed essere ancora terza.

    • Non sono un esperto, ma ragiono: i dati possono anche dire cose diverse a seconda di come li si voglia interpretare; ad esempio essere la squadra che recupera più palloni può anche voler dire che è quella che ne “deve” recuperare di più, o perché quei palloni li ha persi, o perché la palla la tiene di più l’avversario.
      Ad esempio la juve è indietro nella classifica, ma sta lo stesso 21 punti avanti a noi. Che tristezza.
      A mio avviso il problema della Roma è evidente, senza bisogno di numeri: concentrazione e motivazione.
      Quando ci sono entrambe si fanno faville, quando ne manca una delle due si soffre, quando mancano entrambe se scaja.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here