Roma-Bologna dalla A alla… Z

0

LA PARTITA DALLA A ALLA Z – Dopo la vittoria in Europa League contro l’Austria Vienna la Roma prosegue il proprio cammino in campionato. I giallorossi ospitano il Bologna di Donadoni, nel match valido per la dodicesima giornata di Serie A, in programma il 6 novembre alle 20.45 allo Stadio Olimpico. Romanews.eu vi racconta la marcia d’avvicinamento al match tramite una passeggiata tra le varie lettere dell’alfabeto, rigorosamente dalla A alla…Z.

A come Assenze. Tante le defezioni in casa giallorossa: scelte quasi obbligate in difesa per mister Spalletti. Out Florenzi, Vermaelen, Manolas ed Emerson, con Rudiger che potrebbe giocare la terza consecutiva al rientro dall’inffortunio.

B come Bologna. Il Bologna di Roberto Donadoni dovrebbe scendere in campo all’Olimpico con il 4-3-3. L’attacco rossoblù, orfano di Destro e Verdi infortunati, verrà affidato a Rizzo, Krejci e Floccari.

C come Casa. La Roma torna a giocare all’Olimpico dopo due trasferte consecutive in campinoato. Il cammino casalingo dei giallorossi parla di cinque vittorie su cinque: il Bologna è avvisato.

D come De Rossi. In difesa o a centrocampo: De Rossi è uno di quei calciatori che contro i felsinei sembrano sicuri del posto. Nel caso di forfait di Paredes potrebbe occupare il posto accanto a Strootman, altrimenti si candida per far rifiatare Rudiger in difesa.

E come El Shaarawy. Il Faraone rischia di accomodarsi di nuovo in panchina. Dopo aver sostituito alla grande Perotti, il numero 92 potrebbe osservare un turno di stop, per permettere proprio all’argentino di partire da titolare.

F come Forza Tre. Tre gol in 6 partite contro il Bologna per Nainggolan che vede nel club rossoblu la squadra a cui ha fatto più volte gol in Serie A.

G come Germania. Rudiger è rientrato a pieno regime nei meccanismi difensivi della Roma dopo l’infortunio al ginocchio che lo teneva lontano dai campi da giugno. La nazionale tedesca ha scelto però di non inserirlo nella prossima convocazione, quando i tedeschi affronteranno San Marino e Italia.

H come “Ho totale impegno”. Mister Spalletti commenta le parole di Buffon che tanto hanno fatto discutere: “Non ho in mano delle situazioni dove possa andare a guardare quello che succede alla Juventus. Io ho totale impegno e attenzione per le nostre situazioni. Noi non siamo aiutati da niente e da nessuno.

I come Infortunato. Donadoni dovrà probabilmente fare a meno di Mattia Destro, che non dovrebbe essere rischiato contro la sua ex squadra. L’attaccante sta recuperando da un infortunio al soleo della gamba destra.

L come Lezione imparata. La squadra, parola di Spalletti, dopo il pareggio di Empoli ha mostrato i denti, rammaricata per non essere riuscita a sbloccare il match. Il tecnico di Certaldo si augura che la lezione sia servita da insegnamento ai suoi.

M come Manolas. Non sarà certamente della sfida Kostas Manolas. Dopo la sfida di Empoli il centrale greco ha riportato la frattura del setto nasale ed è stato operato a Villa Stuart. Rientrerà dopo la sosta.

N come Ninja. Nainggolan non è stato convocato dal Belgio per la seconda volta consecutivamente. Il ct Martinez non lo vede al 100% ma il Ninha non ci sta: “Deluso dall’esclusione, sto giocando bene”, le sue parole.

O come Onore. In settimana hanno fatto discutere le presunte parole di Buffon ai compagni: “In Serie A si scansano, in Europa no”. Mister Allegri difende l’onore del suo portiere e dei suoi: “Dico solo che in vita mia non ho mai trovato qualcuno che si è scansato”

P come Paredes. Qualche problemino per Paredes alla vigilia di Roma-Bologna. Il centrocampista argentino si è sottoposto ad alcuni esami strumentali al ginocchio destro, che hanno dato esito negativo. Solo una contusione per lui.

Q come Quanti pareggi. Nelle sfide tra Spalletti e Donadoni domina il segno X: sono terminati in pareggio ben tre incontri su quattro totali tra i due tecnici.

R come Recupero in vista. Pericolo scongiurato: Vermaelen non dovrà operarsi per pubaglia. In conferenza stampa mister Spalletti ha svelato che il calvario del centrale è vicino alla sua conclusione. Nelle prossime settimane dovrebbe tornare in campo.

S come Serie A. La dodicesima giornata di Serie A vede il Napoli impegnato in casa contro la Lazio, mentre la Juventus sarò ospite del Chievo. Il Milan se la vedrà con il Palermo in Sicilia, l’Inter con in Crotone a San Siro.

T come Trequartista.S’è fatto trovare pronto per il doppio ruolo che gli ho chiesto. Parte da trequartista, ma fa tutto bene”. Mister Spalletti promeuove l’operato e lo stato di forma di Nainggolan, che sarà regolarmente in campo contro il Bologna.

U come Ultimo. Ultimo impegno della Roma prima della sosta per le Nazionali. Dopo due settimane di stop il cammino dei giallorossi riprenderà il 20 novembre da Bergamo, quando De Rossi e compagni saranno ospiti dell’Atalanta.

V come Verdi. Non sarà sicuramente del match dell’Olimpico Simone Verdi, uno dei calciatori rivelazione di questo inizio di stagione. Il giovane rossoblu è stato operato in settimana alla caviglia e sarà costretto a circa 3 mesi di stop.

Z come Zero. Nessuna sconfitta per i giallorossi con Giacomelli, direttore di gara designato per la sfida dell’Olimpico. Il fischietto ha incrociato i giallorossi 6 volte con un bilancio di 4 vittorie per i capitolini e 2 pareggi.

Gian Marco Torre

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here