Shakhtar-Roma, arbitra Collum e regna l’equilibrio

0

OCCHIO AL FISCHIETTO – Lo scozzese Willie Collum, alla 39^ gara arbitrata in Champions League (compresi i turni di qualificazione), è il fischietto designato per il match d’andata degli ottavi di finale fra Shakhtar e Roma. Al suo fianco, gli assistenti David McGeachie e Francis Connor. Il quarto uomo dell’incontro è il signor Douglas Potter, mentre gli addizionali di porta (in Europa infatti ancora non è stato introdotto il Var) saranno Bobby Madden e John Beaton.

BILANCIO SHAKHTAR – Sono 3 i precedenti con gli ucraini, con un bilancio in assoluto equilibrio: una vittoria (4-1 al Partizan in Europa League nel 2009/10), un pareggio (0-0 con il Bayer Leverkusen nei gironi di Champions nella stagione 2013/14) e una sconfitta (7-0 con il Bayern Monaco negli ottavi dell’edizione successiva).

BILANCIO ROMA – Esiste un solo precedente per i giallorossi col direttore di gara scozzese. Collum, infatti, ha diretto la partita tra Cluj e Roma del dicembre del 2010 in casa dei rumeni: era la Roma di Claudio Ranieri e il match finì 1-1 nell’ultima giornata di quello che era il Gruppo E. Grazie a quel punto, i capitolini guadagnarono il passaggio agli ottavi di finale, dove incrociarono proprio lo Shakhtar: in quell’occasione i giallorossi furono eliminati con due sconfitte in due gare.

Luca Loghi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here