Passaggi corti e palle perse: la partita di Pastore ai raggi X

6

NUMERI E CURIOSITAPASTORE – E’ stato uno degli acquisti più importanti del mercato estivo giallorosso e l’unico, a parte il portiere Olsen, a giocare la prima gara ufficiale della stagione dal 1’ minuto. Javier Pastore ha, però, deluso quanti speravano di vederlo già al top e a suo agio al timone del centrocampo di Di Francesco. Abbiamo analizzato i numeri di Torino-Roma per analizzare ai raggi X i 75’ dell’ex PSG.

SEMAFORO VERDE – Pastore assieme ad El Shaaarawy è stato il secondo giocatore dopo Dzeko a tirare di più verso la porta difesa da Sirigu: due tentativi per l’argentino e per il Faraone, contro i 5 tiri del bomber bosniaco che ha realizzato poi il gol vittoria.

SEMAFORO ARANCIONE – Quarantuno le palle giocate dal numero 27 giallorosso, 22 i passaggi riusciti (il 75,8% del totale) 3 i palloni recuperati. Nessun passaggio lungo è partito dai suoi piedi, ma ben 33 passaggi corti. Un solo duello vinto e 9 persi.

SEMAFORO ROSSO –Sono state ben 7 le palle perse da Pastore, il romanista che ha fatto peggio in campo e il secondo peggiore tra i 22 in campo dopo Iago Falque che di palloni ne ha persi 9. L’ex Palermo entra anche nella classifica dei falli commessi, 2 per lui, come Manolas e De Rossi.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

6 Commenti

  1. Abbiamo fatto poche partite nel precampionato……Ci manca il ritmo partita e l affiatamento tra compagni, le partitelle di allenamento che fanno tra di loro non è la stessa cosa. La brillantezza la raggiungeranno dopo 3-4 partite, secondo il mio modesto parere

  2. Non ci vuole la sfera di cristallo per sapere che tecnicamente parlando è il migliore della rosa, date tempo ai muscoli di reggere la mente per 90 minuti e ne vedremo delle belle!

  3. Può fare la riserva in questa Roma insieme a De Rossi, sia nel 433 che nel 352, che sarebbe il modulo ideale per la Roma, come contro il Barcellona. Addirittura proverei varie volte, in partite meno impegnative, i tre dietro senza Fazio, sulla fascia sinistra Perotti destra Under i tre centrali Strootman Nzonzi Cristante, e davanti Schick centravanti con Dzeko che può giocare in qualsiasi zona, come contro il Barca!!! Sarebbe una super squadra una volta amalgamata!!! Sempre Forza Roma!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here