La Spal punta al colpo doppio con la Roma e ripensa al precedente del ‘66

1

NUMERI E CURIOSITA’ SPAL ROMA – Dare seguito alla vittoria con l’Empoli per tornare a sperare nel quarto posto. E’ questo l’obiettivo di Ranieri e dei suoi in vista della sfida di Ferrara in casa della Spal, anticipo della 28^ giornata di campionato, sabato 16 marzo, ore 18. Gli emiliani sono reduci da due sconfitte, con Inter  2-0 e Sampdoria 1-2, proprio in casa.  La squadra di Semplici è 16esima in classifica con 23 punti, mentre la truppa di Ranieri è quinta con 47 punti.  Andiamo ad analizzare i numeri e le curiosità della sfida di sabato pomeriggio.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – Nel match di andata fu un’autentica debacle per i giallorossi di Eusebio Di Francesco, dopo quattro vittorie tra campionato e Champions. La squadra di Semplici conquistò l’Olimpico con i gol di Petagna e Bonifazi. La Spal non vinceva in trasferta in Serie A con almeno due gol di scarto e senza subirne alcuno dal settembre 1965, anche in quel caso contro la Roma. Solo una volta in precedenza la formazione ferrarese ha vinto entrambe le sfide contro i capitolini in una singola stagione di Serie A, nel 1966 (2-1, reti di Da Silva, Massei, Benaglia (aut.)).  I ragazzi di Ranieri hanno vinto però le ultime due gare in trasferta contro i biancazzurri, senza subire gol.

E’ LA PARTITA DI DZEKO – La Roma torna in trasferta e Dzeko scalda i motori: già perché   tra i giocatori che hanno segnato almeno cinque reti nei cinque maggiori campionati europei in corso l’attaccante della Roma è l’unico che ha realizzato tutti i suoi gol fuori casa, sette su sette.

CRISI SPAL – Nelle ultime 18 partite di Serie A nessuna squadra ha raccolto meno punti della SPAL: 11, alla pari del Chievo (1 vittoria, 8 pareggi, 9 sconfitte).

DITTA INDIVIDUALE VS COOPERATIVA DEL GOL – Sarà la sfida tra la squadra che ha mandato in gol meno giocatori differenti (7) nel campionato in corso, la Spal, contro una delle due formazioni che contano più marcatori diversi, 16, la Roma insieme alla Juventus.

ROMA FA RIMA CON VITTORIA PER RANIERI – Tra le sette squadre allenate in Serie A, la formazione giallorossa è quella con cui Claudio Ranieri vanta la più alta percentuale di vittorie: 58% (36 vittorie, 14 pareggi, 12 sconfitte in 62 match).

RECORD DI TIRI PER LA ROMA – Nessuna squadra ha effettuato più tiri nello specchio della compagine capitolina nella Serie A in corso: 164 conclusioni, al pari della Juventus.

OSSERVATO SPECIALE – La difesa giallorossa dovrà tenere bene d’occhio Paloschi, che ha già segnato tre gol alla Roma.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

  1. All andata ero allo stadio e la Roma ha perso per 2 motivi:gol clamoroso mangiato da Dzeko e un arbitro che ha fatto un disastro.. rigore netto su dzeko non dato e invece rigore regalato alla Spal. Cmnqe complessivamente una Roma mediocre…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here