Totti torna dopo 35 giorni, ** ancora dubbi sulla fascia destra

0

 
Totti è pronto. Sarà in campo regolarmente, domenica al San Paolo. E pure dal primo minuto. «Penso di essere quasi al 100%. Ho svolto l’allenamento con il resto del gruppo. Non ho sentito alcun dolore alla coscia. Perciò, sono a disposizione. Miglioro giorno dopo giorno e spero di arrivare alla gara contro l’Arsenal al massimo della forma», le sue parole a Roma Channel. Oggi, il capitano si è esercitato con i compagni, dedicandosi al riscaldamento quindi al lavoro sulle articolarità, infine alla partitella. Totti è determinato. A Napoli, tornerà a disputare una partita ufficiale trentacinque giorni dopo la sfortunata trasferta di Catania, andata in scena il 21 dicembre scorso.
 
ESTERNO BASSO — Spalletti avrà pochi calciatori utili per ricoprire il ruolo di esterno basso a destra. Cicinho è infatti squalificato. Cassetti è alle prese con il colpo al ginocchio destro ricevuto da Kakà, durante la gara tra Roma e Milan dell’11 gennaio. A Trigoria, tentano di assorbire la contusione attraverso alcune terapie. Cassetti ha lavorato in modo differenziato, oggi. Panucci è invece afflitto da un’infiammazine al tendine rotuleo. Anche lui, si è allenato a parte. Al momento, Panucci desta minori preoccupazioni, però. E se non ci saranno ulteriori complicazioni, partirà con i compagni alla volta di Napoli. La presenza di Cassetti appare dubbia, al momento.
 
DOLORANTI — L’allenatore e lo staff medico giallorosso dovranno valutare le condizioni di altri giocatori, prima di diramare la lista dei convocati. Vucinic è in buone condizioni. «E domenica faccio di nuovo lo spogliarello», ha detto ai tifosi presenti davanti al cancello del Fulvio Bernardini. Anche Doni tornerà a prendere posto tra i pali. Perrotta ha invece accusato un dolore alla schiena; Brighi si è allenato in modo diversificato per un affaticamento muscolare. Entrambi saranno comunque a disposizione. Non a caso, lo stesso Brighi ha gettato acqua sul fuoco, in merito alle propria condizioni fisiche. «Tranquilli, sto bene», ha spiegato. Tonetto prosegue il programma di recupero; Montella pure.
 
855 GIORNI SENZA GOL — Riise è apparso in ottime condizioni fisiche, nel corso della seduta odierna. Ha segnato quattro reti, servendo anche un assist a Vucinic, durante la partitella. Il norvegese non ha ancora siglato il primo gol ufficiale con la maglia giallorossa, però. Numeri alla mano, la sua ultima marcatura in campionato risale al 23 settembre 2006. Nel corso della sfida tra il Liverpool e il Tottenham, Riise andò a segno ad un minuto dal termine, fissando il punteggio sul tre a zero per i  Reds. Gli altri gol del match furono di Mark González e di Kuyt. Domenica, saranno trascorsi 855 giorni. Non pochi. Anzi.
B.S.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here