Totti sente il Napoli, ** da febbraio si inizia con i rinnovi

0

 
Totti sente il Napoli. Oggi, il capitano giallorosso è tornato a lavorare con i compagni. Ha svolto l’intero allenamento, segnando pure un gol durante la partitella. Al Fulvio Bernardini, si lavora. L’obiettivo di Totti è rappresentato dunque dalla partita contro gli uomini di Reja. Francesco vuole essere presente. E il suo entourage è cautamente ottimista. La giornata di domani — trapela dallo staff medico romanista — sarà decisiva. Se il capitano sosterrà senza alcun problema un’altra seduta con il gruppo, la convocazione in vista dell’impegno di domenica sarà ancor più probabile.
 
ALLENAMENTO — A Trigoria, oggi Totti ha lavorato in palestra. Poi, si è spostato sul campo con il resto della squadra. Si è dedicato al riscaldamento, quindi ad alcuni movimenti finalizzati al miglioramento del possesso palla. Dopodiché, si è applicato nel provare gli schemi offensivi. Infine, la partitella. Totti indossava uno scaldacollo, una giacca a vento giallorossa, un paio di pantaloncini neri, calzettoni corti, scarpini neri. Il capitano — giocando al fianco di Vucinic — ha anche siglato una rete, superando diversi avversari e calciando verso i pali difesi da Bertagnoli. Al termine del lavoro, Totti ha continuato ad allenarsi, cimentandosi in una serie di conclusioni in porta. La situazione del giocatore verrà valutate giorno per giorno.
 
RINNOVI DEI CONTRATTI — Per quel che riguarda il mercato, la dirigenza giallorossa fa sapere che Loria non si accaserà al Torino e Natali non approderà alla Roma. La trattativa è da ritenersi irrealizzabile. Da lunedì 2 febbraio, Pradè & Co. cominceranno ad intensificare gli incontri con i procuratori dei giallorossi in scadenza contrattuale. Gli agenti di Panucci — Oscar Damiani —, Aquilani — il padre, Claudio e Franco Zavaglia —, Vucinic — Alessandro Lucci — sono avvisati. Si dovrà intavolare una trattativa tesa al prolungamento del contratto anche con Juan. Il brasiliano è legato al club giallorosso sino al 2011, ma una clausola contenuta nell’accordo firmato nel 2007 consentirebbe al giocatore di essere acquistato da un’altra società per una cifra pari a circa 8 milioni di euro.
 
VUCINIC E DONI — Mercoledì, la Roma si presenterà a San Siro, per giocare i quarti di finale di Coppa Italia contro l’Inter. La partenza verso Milano è prevista per domani pomeriggio, in aereo. Vucinic e Doni torneranno a disposizione di Spalletti. Il primo si è oggi aggregato nuovamente ai compagni. «Tornerò presto. Dopodomani sarò in grado di giocare contro l’Inter», le parole espresse dal montenegrino fuori dai cancelli di Trigoria. Anche Doni ha lavorato con gli altri portieri. Entrambi i calciatori hanno pertanto superato i rispettivi infortuni. Tonetto è invece tornato nella Capitale dopo un periodo di cure a Cesenatico. «Come sto? Insomma», ha detto. Insomma…
 
Benedetto Saccà
 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here