Tanti auguri presidente

0

Franco Sensi è nato un anno prima della sua adorata Roma. Suo padre, Silvio, fu nel 1927 uno dei fondatori del club giallorosso e i geni del papà non potevano non essere trasferiti al figlio che già nel 1954 entro nel consiglio della società. Nel 1961, pochi giorni prima della conquista della Coppa delle Fiere, Franco Sensi fu eletto dal presidente Anacleto Gianni come suo vice.Dopo quel periodo si allontanò dalla Roma per qualche tempo, ma vi rientrò alla grande il 21 maggio 1993 quando insieme a Mezzaroma rilevò la propietà da Giuseppe Ciarrapico.La convivenza con Mezzaroma durò poco tempo, l’8 novembre del 1993 Franco Sensi diventò l’unico proprietario, liquidando il socio con 50 miliardi delle vecchie lire.I suoi primi anni di gestione sono stati incentrati sul risanamento economico, ma con il tempo cominciarono ad arrivare anche i grandi calciatori. La vera svolta fu la creazione di una uova piattaforma televisiva, Stream, nata praticamente da un input del presidente Sensi. Fu lui, peraltro, ad ottenere che la vendita dei contratti televisivi fosse soggettiva.Intorno al suo operato, tuttavia, c’è stata qualche polemica dovuta anche al suo carattere sanguigno e sincero che ha detto sempre la verità in un mondo falso e bugiardo come quello del calcio.Con Franco Sensi presidente sono arrivati i grandi campioni invocati dalla piazza: Balbo, Fonseca, Cafu, Candela (una sua scoperta), Montella e Nakata, poi con l’entrata in borsa della società (22 maggio 2000) sono sbarcati a Roma i vari Batistuta, Emerson, Samuel e Cassano.Negli anni successivi allo scudetto del 2001, Il presidente giallorosso ha dovuto risanare nuovamente il bilancio della società. Per sostenere il deficit, causato soprattutto dagli alti ingaggi concessi a diversi giocatori prima e dopo l’anno del tricolore, Franco Sensi è stato costretto a cedere molte proprietà di famiglia. La complessità del momento lo spinsero così a disimpegnarsi, ivestendo la figlia Rosella della carica di Amministratore delegato dell’As Roma. Al presidente Sensi si deve anche la creazione del canale televisivo Roma Channel in onda dal 27 settembre del 2000.Dopo aver ampliato i confini del centro Fulvio Bernardini di Trigoria, il numero uno giallorosso si sta godendo il riposo, anche se non mancano mai i consigli preziosi a Rosella e a tutto lo staff che lo circonda. Auguri presidente!

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here