Tanti auguri Pequeno

0

 
Per David Pizarro, il giorno del suo ventottesimo compleanno giunge in un momento del tutto particolare. Il centrocampista cileno, infatti, ha vissuto sin qui da spettatore il grande inizio di stagione della Roma per via dell’infortunio al ginocchio che si porta dietro ormai da settimane e che gli sta impedendo di tornare ad essere uno dei protagonisti assoluti dello scacchiere di Spalletti. Lo scorso anno, del resto, il suo acume tattico e la sua grande personalità lo hanno fatto diventare una pedina indispensabile del centrocampo giallorosso. Un autentico faro, insomma,  in quel sistema di gioco bello e spettacolare che ha contribuito in maniera sostanziale ha riportare la Roma spallettiana ai piani alti del calcio italiano.In questa stagione, tuttavia, oltre che i problemi fisici, il “Pek” dovrà superare anche la concorrenza di un certo Aquilani. Lo straordinario rendimento del centrocampista cresciuto nelle giovanili della Roma in questo primo scorcio di campionato, si è rivelato fondamentale per i giallorossi e quando il cileno tornerà a disposizione, per Spalletti sarà difficile scegliere chi fra i due dovrà accomodarsi in panchina.Pizarro, però, cileno tutto di un pezzo, non teme la concorrenza e, al pari degli altri compagni giallorossi, del tecnico e di tutto l’ambiente capitolino, è convinto che per avere una grande Roma, c’è bisogno di una rosa completa e ricca di alternative importanti. D’altra parte, le partite da giocare sono tantissime, basti pensare che la Roma sarà chiamata a 5 impegni, e che impegni, nei prossimi quindici giorni. Lo scorso giugno, per strappare Pizarro all’Inter, la Roma ha speso circa 6 milioni di euro che, sommati agli altri 7 milioni di euro sborsati un anno fa per ottenerne la comproprietà, ne fanno, dopo Chivu, il giocatore più pagato dalla dirigenza romanista negli ultimi anni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here