News della giornata. Sarri, il futuro è ancora incerto. Pressing del Tottenham su Zaniolo, per i pali spunta Keylor Navas

2

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

TRIGORIA PROGRAMMA RIPRESA POMERIDIANA – Dopo la grande vittoria di ieri contro la Juventus, il mister Claudio Ranieri ha deciso di concedere una giornata di riposo per oggi. I giallorossi torneranno a lavorare sui campi di Trigoria domani alle 11 per preparare il match contro il Sassuolo di sabato sera. Mercoledì sarà seduta pomeridiana, mentre giovedì e venerdì l’allenamento è previsto per la mattina.

SARRI – Nonostante i buoni risultati raggiunti fino a questo momento, il futuro di Sarri al Chelsea non è così sicuro. Il tecnico, dopo l’ultima giornata di Premier League in cui ha raggiunto la qualificazione alla prossima Champions, è tornato a parlare del suo futuro: “Se sarò ancora al Chelsea? Credo di sì ma non sono sicuro. Posso solo dire che il club mi ha chiesto di arrivare in Champions e abbiamo centrato l’obiettivo. Lo sapete bene: amo il calcio inglese, amo la Premier League. È fantastico, è al livello top nel mondo, credo. L’atmosfera negli stadi è meravigliosa e vorrei davvero restare”.

BLANC – Spunta un nuovo candidato per la panchina della Roma del prossimo anno: Laurent Blanc, ex PSG fermo da ben due stagioni. Ieri in tribuna ad assistere al match contro la Juventus erano presenti anche alcuni agenti della ‘Base Soccer’, agenzia inglese che sta cercando una panchina al tecnico. Quello di Blanc però è un nome che non intriga particolarmente la Roma, alla ricerca di un tecnico con qualità diverse.

BENITEZ – Ieri, dopo la vittoria contro il Fulham, i tifosi del Newcastle hanno intonato un coro per Rafa Benitez: “Vogliamo che tu resti”. Il tecnico spagnolo ha commentato così la stagione appena conclusa: “Alla fine è stato un anno davvero di successo. I fan sono stati fantastici, voglio dare loro qualcosa in cambio. Vedo un potenziale enorme in questo club e spero che si possa fare qualcosa per andare avanti insieme”. Benitez però era stato accostato negli ultimi giorni anche alla Roma, alla ricerca di un allenatore che possa subentrare a Ranieri a fine stagione. Questa settimana ci sarà un incontro con la società inglese. “Ci vedremo e cercheremo di capire a che punto siamo” ha detto lo spagnolo che ha un contratto in scadenza a fine stagione.

CALCIOMERCATO – Keylor Navas, portiere del Real Madrid, è prossimo all’addio ai Blancos. Su di lui ci sarebbe il Manchester United che vorrebbe sostituire De Gea. Non solo i Red Devils; oltre ad Arsenal e Manchester City, in Italia vorrebbero il portiere dei Galacticos anche Roma e Inter.

ZANIOLO – Il rinnovo di Zaniolo sarà uno dei primi nodi da sciogliere per il nuovo direttore sportivo giallorosso, inoltre ci saranno anche da valutare le tante e ricche offerte che stanno giungendo e giungeranno a Trigoria per il giovane talento ex Inter. Un interessamento del Tottenham era già stato rilevato da tempo, ma la pista londinese starebbe diventando la più concreta e pericolosa. Gli Spurs avrebbero infatti intenzione di presentare un’offerta dopo la finale di Champions League che affronteranno contro il Liverpool sabato 1 giugno. Stando ai rumors la cifra si dovrebbe aggirare intorno ai 50 milioni di euro.

RINNOVI – Il mercato estivo si avvicina e una delle questioni da affrontare in casa Roma è quella dei rinnovi contrattuali. Da El Shaarawy a De Rossi, sono molti i calciatori giallorossi in cerca di capire quale sarà il proprio futuro. La situazione più urgente è proprio quella legata al capitano giallorosso. Il nodo dovrà essere risolto entro pochi giorni, poiché il 26 maggio è in programma l’ultima di campionato con il Parma e l’intenzione del centrocampista di Ostia è di arrivarci avendo una risposta definitiva. Poi c’è El Shaarawy: in settimana ci sarà l’incontro con il fratello Manuel, per prolungare l’accordo in scadenza nel 2020. Le altre due priorità sull’agenda giallorossa sono Under e Zaniolo: le parti si parleranno a breve per capire i reciproci desideri. Inoltre, starà a Petrachi affrontare i dialoghi con gli agenti di Dzeko, Kolarov, Jesus, Fazio e quello del giovane Cangiano, tutti con un accordo in scadenza nel 2020. Il direttore sportivo in pectore avrà il giusto tempo per valutare ogni singola situazione.

SASSUOLO DE ZERBI CONSIGLI – Nonostante la salvezza per il Sassuolo sia già qualcosa di acquisito, i neroverdi non vogliono mollare, per poter raggiungere il decimo posto. Lo afferma l’allenatore Roberto De Zerbi al termine della sfida di ieri contro il Torino: “Sassuolo arbitro dell’Europa? Noi cerchiamo di essere arbitri di noi stessi per arrivare decimi, tenendo dietro dieci squadre, tra cui la Fiorentina. Questo sarebbe un risultato importante perché tutte le squadre davanti sono più forti di noi, quindi vorrebbe dire aver fatto il massimo“. Ha poi parlato anche il portiere del Sassuolo Andrea Consigli: “Nessuno ci ha regalato mai nulla e noi non volgiamo regalare nulla. Le 38 partite di campionato vanno tutte giocate con il coltello tra i denti, ognuno ha i propri obiettivi“.

ALISSON GUANTO D’ORO – Nonostante con i suoi 97 punti il Liverpool non sia riuscito a conquistare il titolo di campione d’Inghilterra, il portiere dei Reds si è potuto consolare con un premio individuale. Alisson Becker, ex estremo difensore della Roma,ha infatti conquistato il Guanto d’Oro come miglior portiere della Premier League, con i suoi 21 clean sheets in campionato.

PALERMO RETROCESSO – Stava sognando il ritorno nel massimo campionato italiano il Palermo. Oggi però arriva la sentenza del Tribunale Federale Nazionale della Figc sull’illecito amministrativo contestato dalla Procura alla società, che condanna il club siciliano all’ultimo posto della classifica di Serie B e dunque alla retrocessione in Serie C. Dichiarato invece inammissibile il deferimento dell’ex presidente Zamparini.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale è quello della partita vinta dalla Roma contro la Juventus. Checco Oddo Casano a Centro Suono Sport: “La Roma ieri sera ha salvaguardato parte della sua dignità sportiva in questa sciagurata stagione: per come si era messa la classifica, si rischiava di non giocare neanche l’Europa League, la vittoria è stata fortunosa e legata quasi esclusivamente alle giocate di alcuni singoli, su tutti Mirante e Florenzi. Sarà dura evitare i preliminari, ma è obbligatorio fare sei punti da qui alla fine e sperare che l’Atalanta vinca la Coppa Italia. Marco Cassetti a Tele Radio Stereo: “Al di là di come finirà c’è comunque grande merito di Ranieri ad aver portato la Roma a essere di nuovo una squadra. Avevo paura che dopo i risultati di Atalanta e Milan i giallorossi avrebbero affrontato la Juve un po’ scarichi, ma così non è stato. La Roma ha subito il primo tempo, ma è rimasta in partita. Ora c’è solo da attendere e vedere cosa succederà. Continuo a pensare ci siano poche possibilità, dopo i due punti persi a Genova, che peseranno come un macigno. E’ ancora tutto aperto, ma per la Roma un po’ meno”.



Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here