News della giornata. Ranieri: “Fazio è un pezzo da 90”, si allontana la SPAL per Kolarov. Sarri prima scelta per la panchina

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

ALLENAMENTO ROMA – La Roma ha ripreso ad allenarsi in vista della Spal, subito dopo la conferenza stampa di mister Ranieri. Agli ordini del tecnico, tra lavoro atletico e tattico, tutti presenti tranne KolarovPastorePerotti e Under, per loro ancora esercizi individuali in campo per cercare di recuperare dai vari fastidi. Zaniolo si è diviso tra personalizzato ed una parte di seduta con il gruppo. Terapie infine per Pellegrini, De Rossi e Manolas. Si allontana, dunque, la convocazione per la Spal di Kolarov, mentre Zaniolo potrebbe recuperare e rendersi disponibile almeno per andare in panchina. Sulla sinistra possibile utilizzo di Santon, ma potrebbe essere una soluzione sull’out mancino Juan Jesus con Marcano che formerebbe la coppia centrale con Fazio

SPAL ROMA RANIERI – L’allenatore giallorosso Claudio Ranieri quest’oggi è intervenuto alle 10.30 in conferenza stampa in vista di Spal-Roma. Il tecnico romanista introduce la gara di campionato in programma sabato alle 18 e risponde alle domande dei giornalisti presso la sala conferenze di Trigoria. Ecco alcune delle sue parole: ““Fazio per me è un pezzo da 90, ci sta che una parte di campionato abbia dei momenti no, i giocatori non sono macchine. E’ un giocatore importante e intelligente, sa leggere bene l’azione, sono convinto che può far bene con me. Dovrebbe stare bene, ieri si è allenato e oggi si allena. Under lo vedo negli spogliatoi. L’importante è che continua il suo protocollo di recupero e non va in nazionale, cosa molto positiva. Spero di riaverlo pronto dopo la sosta”.

LAZZARI SPAL ROMA – Dopo un periodo poco fortunato, Lazzari torna a disposizione di Semplici per la gara di sabato contro la Roma. L’esterno a ‘La Nuova Ferrara’ ha parlato della gara, ecco alcune delle sue parole: “Siamo ancora in zona salvezza e vogliamo conservare questa posizione. Ci manca la vittoria, soprattutto al “Mazza”. Sabato con la Roma ce la metteremo tutta. La dose di preoccupazione è quella che c’è sempre stata. Se giochiamo come sappiamo, con aggressività e ritmo, possiamo mettere in difficoltà chiunque, grandi comprese, tranne la Juve che fa un campionato a parte”.

SPAL ROMA SETTORE OSPITI CURVA EST – Il calore dei tifosi non mancherà a Ferrara, per proseguire la cavalcata verso l’ultimo posto Champions disponibile per la Roma: il quarto posto. Al ‘Mazza, il settore è andato esaurito in pochi giorni (1500 posti) e per questo è stato deciso di aprire ai romanisti anche il settore Est adiacente a quello ospiti.

EL SHAARAWY INTERVISTA – Stephan El Shaarawy è senza dubbio uno dei migliori calciatori giallorossi di questa stagione. Arrivato, grazie alla prodezza contro l’Empoli, a 9 gol in campionato, è il protagonista del match preview di Roma Tv. Ecco alcune delle sue parole: 9 gol sono un traguardo importante, a inizio stagione avevo detto che volevo arrivare in doppia cifra, ma la cosa principale per me è la continuità nelle prestazioni che è quella che mi mancava tanto e sono contento. Ho giocato di più e ho una condizione fisica maggiore adesso. Però mancano ancora due mesi e bisogna stare concentrati e cercare di fare il meglio per me stesso e per la squadra”.

ROMA SARRI – Il profilo numero uno per il futuro della panchina della Roma è quello di Maurizio Sarri. Secondo quanto riporta calciomercato.com, infatti, tra le parti ci sarebbero già stati dei contatti per la prossima stagione. Il Chelsea però sarebbe riluttante a lasciarlo andare, specialmente in caso di arrivo nelle prime quattro in Premier League, anche perché il blocco del mercato che impedirà ai Blues di acquistare nuovi giocatori renderà la loro panchina meno appetibile. Si registra anche un timido sondaggio da parte della Juventus.

CALCIOMERCATO – Il 30 giugno si avvicina e Hector Herrera, centrocampista del Porto, è sempre più vicino alla scadenza del suo contratto e, quindi, a liberarsi a parametro zero dal suo club. Scenario a cui, però, non sembra voler arrivare il presidente della società portoghese Da Costa che si è espresso sulla questione al quotidiano A Bola: “Dipenderà dalla volontà sia della società sia del ragazzo. Noi faremo di tutto per trattenere Hector, ma al momento non possiamo dire altro“. Anche perché il messicano piace a moltissime squadra: “Ci sono notizie che vengono messe in giro con intenzioni precise. Sappiamo tutto e proveremo a difenderci anche da questo“. Su Herrera si era mosso l’Atletico Madrid, con RomaInter e Arsenal in coda.
Il rinnovo del contratto siglato un mese fa, dal 2020 al 2022, non placa le voci intorno a Ilicic. Secondo quanto viene riferito da Il Giornale, la Roma dopo averci provato nel mercato di gennaio ci proveranno in estate sperando di convincere l’Atalanta.

TOTTI MASSARA – La nuova Roma che sta iniziando a prendere forma, passerà sicuramente da figure che sono già ben radicate dentro Trigoria: Totti e Massara. Il prossimo anno la Roma parlerà ancor di più romano: Fienga, oltre a licenziare i fisioterapisti, ha anche promosso Massara nel ruolo di direttore sportivo e Totti in un ruolo di maggior rilievo. L’ex capitano avrà voce in capitolo su ogni movimento della struttura tecnica e lavorerà a stretto contatto con il ds.

CONTI CONTRATTO – La Roma e Bruno Conti ancora insieme per molto: a fine stagione la società si farà viva per proporgli il rinnovo del suo contratto. Conti tre anni fa ha lasciato l’incarico di responsabile del settore giovanile per occuparsi delle accademie della Roma in giro per il mondo.

SENTI CHI PARLA – sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema più discusso è quello dell’allenatore che succederà a Ranieri. Queste le parole di Checco Oddo Casano a Centro Suono Sport: “Sarri è un addestratore che a Napoli ha compiuto un mezzo miracolo, valorizzando diversi giocatori e producendo un calcio di livello, ma alla fine non ha vinto niente come probabilmente gli accadrà anche a Londra col Chelsea, non mi convince così come non mi convince l’ipotesi della permanenza di Ranieri, al quale siamo tutti legati affettivamente, ma abbiamo già saggiato i pregi e i difetti delle sue gestioni sul lungo periodo. La Roma ha un’occasione d’oro, che difficilmente ricapiterà, quella di provare a portare nella capitale Antonio Conte, che è libero e che va convinto, con soldi veri e progetto a lungo termine importante. Perché se il Napoli ha preso Ancelotti la Roma non può prendere Conte? Queste invece le parole di Antonio Felici a Centro Suono Sport: “A me Sarri piace ma non lo ritengo adatto alla Roma di oggi: qui si parla tanto di progetto perché in realtà il progetto non c’è. A uno come lui gli devi dare almeno un paio d’anni e comprare i giocatori giusti, cosa che qui non è possibile. La Roma deve capire prima cosa vuole fare nel futuro prossimo: se si vuole dare fastidio alle primissime non c’è storia. Si va su Conte, comprando grandi giocatori. Se l’obiettivo invece è vivacchiare allora i nomi sono molti”.

Claudia Belli






Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here