News della giornata. Ranieri: “Al termine della stagione finisce il mio lavoro”, Cairo chiude le porte per Petrachi. PSG su Dzeko

3

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

QUI TRIGORIA – La Roma si prepara a scendere in campo contro la Juventus, nel match di campionato in programma domenica alle 20.30 all’Olimpico. La squadra di Ranieri è tornata ad allenarsi a Trigoria questa mattina, in vista della gara. Il tecnico giallorosso può sorridere: tutti i giocatori si sono allenati in gruppo. La seduta odierna ha previsto: riscaldamento, esercitazioni tattiche e una serie di conclusioni in porta. Domani pomeriggio i giallorossi torneranno in campo per la rifinitura.

JUVENTUS ALLENAMENTO – Durante la seduta mattutina della Juventus dedicata alla tattica, Alex SandroBentancur, Dybala ed Emre Can hanno lavorato con il resto del gruppo, mentre all’allenamento non ha preso parte Kean, fermato da una sindrome influenzale. Domani la squadra di Allegri tornerà ad allenarsi nel pomeriggio e il tecnico toscano parlerà in conferenza stampa alle ore 12.00.

ROMA JUVENTUS RANIERI – Il tecnico giallorosso Claudio Ranieri è intervenuto questa mattina in conferenza stampa in vista di Roma-Juventus. L’allenatore capitolino presenta la sfida valida per la 35esima giornata di Serie A rispondendo alle domande dei giornalisti presso la sala conferenze del centro tecnico sportivo Fulvio Bernardini: “Io son venuto qui perché la Roma mi ha chiamato e da tifoso son venuto qui con tutta il mio entusiasmo e buona volontà, finito questo finisce il mio lavoro. Come si batte la Juve? Bel quesito. Innanzitutto essere determinati, concentrati, sappiamo benissimo che abbiamo perso una buona chance a Genova ma è importante far vedere ai nostri tifosi la reazione di orgoglio che dobbiamo avere in questi momenti. Sono arrivato che era difficile entrare in Champions League, ma siamo lì, non dobbiamo lasciare nulla di intentato. Ci sono tre partite a disposizione e la cosa più importante è non avere il rammarico di questi ultimi match. Diamo il massimo, poi tireremo le somme”.

PETRACHI CAIRO – Petrachi sembrava ormai ad un passo dalla Roma, dopo essere stato insistentemente accostato ai giallorossi negli ultimi tempi. Urbano Cairo, presidente del Torino, ha parlato del futuro del ds, mettendo a tacere, almeno per ora, le voci di mercato: “Petrachi? Rimarrà con me fino al 2020, non c’è problema”. Queste le sue parole a Bologna, a margine della presentazione del libro di Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum, dal titolo ‘Coppi e Bartali’.

CALCIOMERCATO – L’ex attaccante della Roma Sanabria è una delle ipotesi vagliate dalla Lazio per la prossima stagione. Il club biancoceleste è alla ricerca di un vice-Immobile e già dallo scorso febbraio starebbe valutando l’attaccante paraguaiano. Il Genoa potrebbe girare il prestito alla Lazio, con la Roma spettatrice interessata. La società giallorossa vanta una percentuale del 50% sulla futura cessione.
Dopo l’interesse dello scorso anno della Roma, con l’allora ds Monchi, per Marcos Llorente, torna di moda tra le mura di Trigoria il suo nome per il calciomercato estivo. Negli ultimi due anni il centrocampista ha giocato solamente 2.152 minuti con la maglia del Real Madrid e per questo motivo ha deciso di cambiare aria. Non solo i giallorossi sul centrocampista Blancos: su di lui ci sono diversi club europei come Manchester United, Arsenal, Eintracht Francoforte, Atletico Madrid e Siviglia.

ALLENATORE – Dopo il ‘no’ di Antonio Conte alla Roma, visti i continui accostamenti del suo nome alla panchina giallorossa, spunta un altro volto noto a questo campionato: Rafa Benitez. Lo spagnolo è attualmente l’allenatore del Newcastle ma non è più così sicuro di rimanere nel club inglese dopo una stagione di alti e bassi. Per questo potrebbe quindi far ritorno in Italia dopo l’esperienza vissuta sia all’Inter che al Napoli.

ZANIOLO – Nicolò Zaniolo è sicuramente uno dei giovani giallorossi da cui la Roma vorrà ripartire per la prossima stagione, rivoluzione di mercato o no. Al momento la questione rinnovo sembrerebbe in pausa: la dirigenza giallorossa non avrebbe ancora fissato un incontro per discutere del contratto. A questo punto, probabilmente, le due parti si incontreranno al termine del campionato.

DZEKO – Edin Dzeko potrebbe essere uno dei giocatori della Roma che questa estate potrebbero lasciare la capitale. Il suo contratto scade nel 2020 e resta da capire se la società giallorossa vorrà rinnovarlo. Sull’attaccante non ci sarebbero solo Inter Lipsia, ma anche il Psg. Il club francese starebbe pensando al bosniaco come possibile sostituto di Cavani, prossimo all’addio. Il direttore sportivo dei parigini, Antero Henrique è un estimatore del giallorosso e avrebbe già avviato i primi contatti con il suo entourage.

CANGIANO – Gianmarco Cangiano è sicuramente uno dei giovani su cui la Roma vuole continuare a puntare in futuro. La società giallorossa starebbe lavorando per rinnovare il contratto del classe 2001, che scadrà a breve. A lui non sarebbero interessate solo squadre di Serie A, ma anche Manchester City e Brighton che di recente hanno inviato alcuni scout ad osservarlo più da vicino.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale è quello di Claudio Ranieri, intervenuto oggi in conferenza stampa. Fabio Petruzzi a Centro Suono Sport: “Ranieri anche oggi si è dimostrato un gran signore: dopo aver accettato una proposta a scatola chiusa, ha accettato la Roma per l’amore che nutre per questo club ma sapeva che il suo sarebbe stato un mandato temporaneo. Sinceramente non credo che direbbe di no ad una nuova proposta della Roma, ma se tratti Conte e poi cerchi altri allenatori, fai capire che Ranieri non sia una prima scelta, forse nemmeno una seconda. Se lo stadio è l’unico elemento che consentirà alla Roma di crescere, è difficile immaginarsi una Roma competitiva e vincente nei prossimi anni visto che ancora non sappiamo se e quando sarà edificato il nuovo stadio”. Gianluca Lengua a Radio Radio: “Ranieri ha detto in conferenza stampa una cosa interessante: bisogna trovare una sintonia molto complicata a Roma, tra giocatori ed allenatore. Sarri sarebbe un ottimo allenatore, Gasperini non so dove potrebbe arrivare con la Roma. Serve qualcuno che faccia rigare dritto i giocatori. Pallotta non ha i soldi per prendere giocatori forti, allora prende dei giovani che però devi far rigare dritto. E’ ovvio che con giocatori forti vinci il campionato, ma Pallotta non li ha”.

Claudia Belli






Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here