News della giornata. Pallotta unico proprietario dello Stadio. Schick salta il derby, vicino il rientro per Under e Karsdorp

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

QUI TRIGORIA – La Roma si è ritrovata per preparare la delicata sfida di campionato che andrà in scena lunedì 18 febbraio allo stadio Olimpico, contro un Bologna rigenerato dalla cura di Sinisa Mihajlovic. Il gruppo ha svolto lavoro atletico per poi dedicarsi a una parte tattica in presenza della Primavera di Alberto De Rossi. Lavoro individuale per UnderSchick e Karsdorp invece alle prese con le continue terapie. Il ceco dovrebbe averne per 30 giorni circa, mentre l’olandese proverà a forzare il rientro per Frosinone. Tornano in gruppo Olsen e Perotti che, quindi, potrebbero essere convocati per la sfida di lunedì sera contro il Bologna. La squadra tornerà in campo domani alle 11.00 per continuare la preparazione al match contro i rossoblu.

ALLENAMENTO BOLOGNA – Continua la preparazione verso Roma-Bologna con una doppia seduta di allenamento: lavoro a gruppi al mattino fra palestra e campo, mentre nel pomeriggio i rossoblù hanno svolto una prima parte atletica, esercitazioni tattiche e partitelle 6 contro 6 negli spazi ridotti. Gabriele Corbo si è riunito alla squadra dopo l’impegno in Nazionale; Rodrigo Palacio, che sarà squalificato all’Olimpico lunedì, ha seguito un programma personalizzato, solo terapie per Giancarlo GonzalezLyanco e Riccardo Orsolini hanno ripreso la riabilitazione sul campo.

ROMA BOLOGNA GONZALEZ – Giancarlo Gonzalez non ci sarà nella partita tra Roma e Bologna in programma allo stadio Olimpico lunedì 18 alle 20.30. Come riporta Il Resto del Carlino, il difensore è alle prese con fastidio muscolare alla coscia sinistra che verrà valutato nelle prossime ore. Mihajlovic, per far fronte all’emergenza, è probabile che schiererà al centro della difesa uno tra Helander e Calabresi.

DI FRANCESCO CONFERENZA – Domenica 17 febbraio 2019, alle ore 14.00, il tecnico Eusebio Di Francesco incontrerà i giornalisti presso la sala conferenze del centro tecnico sportivo Fulvio Bernardini per presentare la sfida di lunedì sera dello Stadio Olimpico contro il Bologna.

INFERMERIA – La Roma che sta tentando di riprendere in mano la stagione, dopo le tante crisi superate in questa stagione, deve continuare a fare i conti con il problema infortuni muscolari.
Under è quasi pronto e si appresta a tornare in gruppo per cercare di mettersi a disposizione per la gara interna contro il Bologna. Perotti invece è un po’ più indietro e non dovrebbe essere convocato. Schick rischia uno stop più lungo del previsto, 20-30 giorni circa, perciò salterà anche il derby, mentre Karsdorp dovrebbe cavarsela con una decina di giorni e rientrare per tempo. Olsen non è stato rischiato col Porto, ma stava già meglio e lunedì ci sarà lui tra i pali.

CALCIOMERCATO ROMA MONCHI PSG – Si susseguono sempre con più insistenza le voci sul futuro di Monchi; il direttore sportivo Antero Henrique, complici anche alcuni problemi avuti con l’allenatore Thomas Tuchel e il presidente Al-Khelaifi, potrebbe lasciare a fine stagione la capitale francese. La società a tal proposito avrebbe pensato proprio al ds della Roma per sostituire Henrique, ma sullo spagnolo è da registrare anche l’interesse di Manchester United e Arsenal. Secondo quanto riporta as.com, però, Monchi ha intenzione di portare avanti il suo progetto giallorosso cercando di rendere il club romanista in grado di competere con la Juventus. E fino a quel momento, lo spagnolo non intende lasciare la capitale.

MANOLAS TWITTER – I problemi fisici sembrano essere alle spalle e Kostas Manolas si è ripreso la difesa della Roma. Il difensore greco, come annunciato dal profilo Twitter della società giallorossa, è protagonista di un intervista sul social network. Dopo l’allenamento mattutino il centrale della Roma risponde alle domande dei tifosi contenenti l’hashtag #ManolasLive. Queste alcune delle sue risposte: “Con il Porto abbiamo fatto una gran partita, peccato per il gol in cui siamo stati molto sfortunati. Abbiamo il ritorno e dobbiamo cercare di passare. Il più grande rimpianto è non essere andati in finale di Champions perché abbiamo sbagliato la partita d’andata lì. La più grande soddisfazione tolto il Barcellona…la vittoria nel derby per 4-1”.

STADIO DELLA ROMA PALLOTTA – Sono giornate decisive quelle che stiamo vivendo per quanto riguarda la questione Stadio della Roma. Ieri è sbarcata a Boston la delegazione di Eurnova per trattare la cessione dei terreni di Tor di Valle. Se verranno mantenuti gli accordi stipulati, James Pallotta diventerà l’unico proprietario del progetto e potrà gestire in completa autonomia tutta la costruzione dell’impianto. La cifra che sborserà il presidente americano si aggira tra 100 e i 120 milioni di euro, dopodiché si concentrerà sulla questione urbanistica in collaborazione con il Comune per cercare di soddisfare le richieste del Politecnico di Torino riguardo la viabilità. La speranza è riuscire ad ottenere il via libera entro maggio ed iniziare i lavori a novembre.

CHAMPIONS LEAGUE – La Roma vince per 2-1 col il Porto nell’andata degli ottavi di finale di Champions League e guadagna un piccolo vantaggio in vista del ritorno in Portogallo. I migliori in campo tra i giallorossi sono stati senza dubbio Dzeko e Zaniolo, che sono stati inseriti nella squadra settimanale della Champions League direttamente dal profilo della UEFA.

ROMA ITALIA VIVAIO – Monchi ha parlato chiaro: con il tempo la Roma punterà sempre di più su giocatori giovani e italiani. Secondo uno studio pubblicato dal CIES infatti, i giallorossi sono il primo club italiano per minuti impiegati dai giocatori del vivaio nei 5 maggiori campionati europei dal 1/1/2014. Nel dettaglio sono 37 i giocatori sparsi in 28 club che hanno totalizzato oltre 134mila minuti giocati (21% nella Roma). Questa speciale classifica è guidata dal Barcellona seguito dal Real Madrid.

ALISSON LIVERPOOL TIFOSI – Il portiere brasiliano Alisson, passato al Liverpool la scorsa estate, si è ambientato molto bene sia con la Premier League che con i suoi tifosi. E’ difficile giocare contro il Liverpool– spiega sul sito ufficiale della società – La qualità della squadra è incredibile. Poi c’è il 12esimo uomo, fuori dal campo, che sono i tifosi. Lo scorso anno fu difficile giocarci contro in semifinale. E’ un’atmosfera incredibile. Mi piace giocare contro i tifosi che mi gridano contro, ma qui è qualcosa di diverso. Quando ho firmato, sicuramente l’esperienza fatta è stato un fattore. Qui ci sono i tifosi migliori al mondo”.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane è il talento di Nicolò Zaniolo. Max Leggeri a Centro Suono Sport afferma: “Oggi mi godo il nostro piccolo scudetto, Nicolò Zaniolo, un talento straordinario, destinato a diventare fenomeno. Purtroppo è impossibile avere certezze sulla futura permanenza del giovane trequartista, per quella che è stata finora la politica societaria. Questo ragazzo va blindato e reso un pilastro della Roma del prossimo decennio”. Anche Roberto Pruzzo a Radio Radio parla del classe ’99: “Io non so cosa può passare nella testa di Zaniolo in questo momento, prima si trova un accordo e meglio è. Bisogna accontentarlo per tranquillizzare la testa, altrimenti la Juve può diventare un pericolo. Lui ha la capacità di farsi trovare nel punto giusto sempre, ha personalità e qualità. La Roma per il quarto posto resta ancora la favorita, è la migliore delle pretendenti.”

Claudia Belli


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here