News della giornata. Nzonzi rifiuta il Galatasaray, domani incontro per Veretout. Ipotesi prestito per Higuain

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

RADUNO TRIGORIA – Dopo le visite mediche della settimana scorsa continuano i primi passi verso la stagione 2019/20. La Roma si radunerà a Trigoria il 9 luglio, cominciando subito gli allenamenti con una doppia seduta. Previste invece per il giorno precedente le visite mediche dei nazionali a Villa Stuart.

PINZOLO SINDACO ROMA – A pochi giorni dalla partenza per il ritiro di Pinzolo la Roma ha deciso di annullare l’appuntamento per la preparazione estiva in montagna, per posticiparla e svolgerla a Trigoria. A riguardo ha parlato il sindaco del comune trentino Michele Cereghini: “Dopo lo sconforto e l’amarezza iniziali siamo tornati a lavorare. Io, come rappresentate di Pinzolo, non precludo la possibilità che la Roma in futuro possa tornare qui, dovranno ovviamente fornire più certezze. Quest’anno c’è stata una mancanza di rispetto da parte della società nei confronti del nostro territorio ma sono convinto che l’Azienda di Promozione Turistica riuscirà a gestire al meglio la questione. Vedremo come andrà a finire”.

CALCIOMERCATO IN USCITA

SCHICK – Dopo i due campionati decisamente opachi di Patrick Schick in maglia giallorossa ancora non è chiaro quale sarà il suo futuro con il nuovo allenatore Fonseca. Dopo l’interessamento del Borussia Dortmund, anche lo Schalke 04 starebbe pensando all’attaccante ceco. Entrambi i club tedeschi lo vorrebbero però solo in prestito.

ZANIOLO – Non c’è solo il mercato in uscita e quello in entrata, la Roma inizia anche a lavorare per cercare di aggiustare i contratti di quei giocatori che rappresentano il presente ma soprattutto il futuro di questa squadra: un nome su tutti quello di Zaniolo. Il ds Petrachi, viste le voci sempre più insistenti intorno al gioiello giallorosso, sta cercando di bruciare i tempi per tentare di blindarlo. Oggi c’è stato un incontro con il procuratore dell’ex Inter Primavera che chiede 2,5 milioni netti, trattabili a 2 più bonus, mentre i giallorossi sono fermi a 1,3 netti più premi per arrivare a 2. La Juventus segue il tutto da spettatrice, attendendo novità per un futuro colpo.

GERSON – Intorno a Gerson c’è sempre un velo di mistero. La Dinamo Mosca era riuscita a convincere la Roma con un’offerta di 10 milioni di euro per aggiudicarsi il cartellino del giocatore. Però, dopo la non positiva esperienza a Firenze, il fantasista starebbe valutando anche l’ipotesi di un ritorno in Brasile. Il Flamengo sta provando ad intromettersi tra il club giallorosso e quello di Mosca.

SADIQ – Umar Sadiq era una delle grandi promesse giallorosse, ma con il tempo si è un po’ perso. Secondo quanto riporta Il Romanista, l’attaccante classe ’97 domani dovrebbe firmare con il Partizan Belgrado per un prestito annuale.

NZONZI – E’ di questi giorni la notizia dell’interessamento da parte del Galatasaray per Steven Nzonzi. Il centrocampista francese è arrivato nello scorso calciomercato in giallorosso ma non ha brillato in questa stagione. Il campione del mondo però avrebbe rimandato al mittente l’offerta, poiché non attratto dal campionato turco.

MANCINI – Dopo un periodo di impasse nella trattativa, la Roma torna a puntare Gianluca Mancini. I giallorossi hanno rilanciato l’offerta arrivando a 25 milioni ma c’è ancora distanza tra le due parti. L’Atalanta, forte del tesoretto ricevuto per la qualificazione, continua a chiedere, oltre ai 25 milioni di fisso, altri bonus che potrebbero far arrivare il costo del difensore fino a 30 milioni.

CALCIOMERCATO IN ENTRATA

HIGUAIN – Un colpo alla Higuain è quello che servirebbe per ridare entusiasmo alla piazza, ma il suo contratto da 7,5 milioni l’anno fino al 2021 costituisce un ostacolo non da poco. La Roma ha pronto il piano per Higuain con due condizioni: vendere Dzeko e poi far sostenere parte della proposta economica per il Pipita alla Juventus. Ecco allora che la formula che i capitolini preferirebbero sarebbe quella del prestito biennale. Se il numero nove bianconero dovesse convincersi della destinazione, allora la Vecchia Signora potrebbe andargli incontro per accontentarlo.

LOPEZ – La Roma e il nuovo tecnico Paulo Fonseca avrebbero individuato Pau Lopez del Betis come la priorità per sostituire Olsen come portiere titolare. Il club spagnolo sarebbe già alla ricerca di un nuovo estremo difensore, infatti avrebbe contattato il Real Madrid per il giovane Lunin. Questo perché il trasferimento di Lopez in giallorosso sarebbe ormai imminente. Il giocatore avrebbe da tempo un accordo con la Roma, mentre per il cartellino i due club si starebbero mettendo d’accordo sulla base di 18 milioni di euro, all’interno dei quali sarà inserita anche la percentuale di rivendita di Tony Sanabria.

CRAGNO – Si era parlato molto in ottica Roma del promettente portiere del Cagliari Alessio Cragno, ora però sembra che i giallorossi stiano prendendo altre strade. La pista che porterebbe al giovane azzurro si sarebbe raffreddata e non ci sarebbero stati più contatti.

VERETOUT INCONTRO – Questo pomeriggio c’è stato un incontro tra Milan e Fiorentina per il futuro di Jordan Veretout. Il centrocampista viola è corteggiato da settimane sia dai rossoneri che dalla Roma. A proposito dei giallorossi, domani sarà il loro turno: ci sarà un summit tra Petrachi Pradè per provare a sbloccare la trattativa a favore dei capitolini. L’incontro potrebbe essere anche decisivo per la chiusura dell’affare, visto che i contatti anche con il giocatore sono piuttosto avanzati.

LDERWEIRELD ZANIOLO – Tra i diversi profili valutati per sostituire Kostas Manolas c’è anche quello di Toby Alderweireld, difensore centrale del Tottenham, club che già da tempo si è dimostrato molto interessato a Zaniolo. Il belga potrebbe essere offerto alla Roma all’interno di una trattativa per arrivare al talento giallorosso, in modo da abbassarne il prezzo.

DE ROSSI – Daniele De Rossi non ha ancora deciso cosa fare del proprio futuro, tra la voglia di continuare e le tante offerte da dirigente. Una delle possibili destinazioni in Serie A di cui si è parlato è il Bologna, ipotesi però allontanata proprio oggi dall’amministratore delegato rossoblù Claudio Fenucci: “De Rossi difficilmente vestirà la maglia del Bologna. Al momento non c’è nessuna trattativa in atto”.  Oltre ai rossoblù, si erano interessati alcuni club italiani come Milan, Fiorentina Sampdoria e gli argentini del Boca Juniors. A tal proposito Daniel Angelici, presidente degli Xeneizes, ha parlato ai media argentini dell’operazione: “Nicolas Burdisso ha fatto un buon lavoro per De Rossi, ma l’ho sempre vista come un’operazione difficile. Spero che arrivi perché è un giocatore di esperienza”.

Claudia Belli



Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here