News della giornata. Panchina Roma, si allontanano Gattuso e Mihajlovic. L’Inter punta anche Kolarov

3

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

PANCHINA ROMA Pallotta ascolta tutte le diverse anime della Roma che, come spesso accade, rappresentano idee diverse. Come riporta Il Messaggero, infatti, Totti spinge per uno tra Mihajlovic e Gattuso, mentre Petrachi apprezza l’ex Torino e Baldini spinge per Fonseca. Se il club dovesse optare per una scelta di rottura, non ci sarebbero dubbi nel portare il portoghese nella capitale: piace per la sua idea di gioco e per la sua esperienza internazionale maturata con lo Shakhtar. La Roma avrebbe individuato l’obiettivo numero uno per la panchina in Sinisa Mihajlovic. Secondo quanto scrive Il Tempo, il nome del serbo è caldeggiato soprattutto da Totti. A frenare le nozze tra il serbo e i giallorossi, c’è il passato laziale del tecnico del Bologna. Totti si spenderebbe in prima persona per fare da scudo all’allenatore. Continua a piacere e non poco Fonseca, che resta, però, indietro. In serata però, secondo quanto riporta su Twitter il giornalista de La Stampa Matteo De Santis, anche il serbo è da depennare dalla lista dei concorrenti a sedere sulla panchina giallorossa. Intanto però Gattuso avrebbe gentilmente declinato l’offerta della Roma, portata avanti dall’amico ed ex compagno in nazionale Francesco Totti. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, infatti, ‘Ringhio’ avrebbe confidato al suo amico che non si sente pronto ad affrontare un altro progetto stressante come quello giallorosso, dopo essere appena uscito dalla confusa situazione del Milan. Secondo quanto riporta Gianlucadimarzio.com, ora sarebbe proprio Gattuso la prima scelta in casa Lazio,in caso di addio di Simone Inzaghi.

CALCIOMERCATO – Il ‘Faraone’ aspetta una chiamata dalla Roma, ma, intanto, anche la Juventus ha preso informazioni sul numero 92 giallorosso. Come riporta il Corriere dello Sport, infatti, El Shaarawy piace e non poco a Maurizio Sarri, probabile nuovo allenatore bianconero, che lo vede perfetto per il suo 4-3-3 e potrebbe rientrare in uno scambio con Mattia Perin. Tanti i nomi fatti come possibili sostituti di Olsen, tra cui anche Dragowski, che si è reso protagonista di un grandissimo girone di ritorno con l’Empoli in questo campionato. Secondo quanto riporta l’esperto di mercato Alfredo Pedullà, ci sarebbe però il Southampton a essere piombato con decisione sul calciatore. L’offerta presentata dagli inglesi sarebbe di circa 10 milioni di euro più bonus. L’obiettivo dell’Atalanta è un esterno offensivo, da alternare a Gomez e Ilicic in previsione della partecipazione alla prossima Champions League. Secondo quanto riporta Tuttosport, tra i potenziali obiettivi torna di moda Diego Perotti. L’attaccante della Roma era già accostato lo scorso gennaio al club nerazzurro. La Fiorentina difficilmente chiederà il rinnovo del prestito, come qualcuno pensava tempo fa, e Gerson potrebbe tornare a Roma per restarci. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il brasiliano ha raggiunto la maturità e l’esperienza adatta per la Serie A, con i giallorossi che potrebbero tornare a puntarci in vista della prossima stagione. Un’improbabile permanenza di Defrel nella capitale sarà da valutare dal nuovo tecnico. Secondo quanto racconta La Gazzetta dello Sport, intanto si è fatto avanti il Bologna di Saputo per il centravanti francese. Non è solo Dzeko l’unico obiettivo per l’Inter in casa giallorossa. Come racconta La Gazzetta dello Sport, un nome finito sul taccuino di Ausilio è quello di Aleksandar Kolarov: il serbo è dato in uscita dalla Roma e piace per esperienza, abilità sui calci piazzati e duttilità tattica, potendo fare il terzino della difesa a quattro ed il quinto di centrocampo. L’ideale per Antonio Conte.

MILAN EUROPA LEAGUE – La Roma ha ancora una speranza per evitare i tanto temuti preliminari di Europa League, che avrebbero inizio il 25 luglio e metterebbero in seria difficoltà i piani estivi giallorossi, con la tournée negli Stati Uniti già programmata. Secondo quanto si apprende in queste ore, il Milan starebbe pensando di evitare il ricorso al Tas e patteggiare con la Uefa, cosa che la escluderebbe di fatto dalla competizione europea. A quel punto sarebbe la Roma a prendere il posto del club meneghino, mentre il Torino, scartato dalla griglia europea a causa della vittoria della Lazio in Coppa Italia, verrebbe reinserita nel turno preliminare.

KLUIVERT INTERVISTA – Justin Kluivert torna a parlare. L’attaccante della Roma è stato intervistato per il sito web del magazine olandese ‘Voetbal International’ dopo il 5-1 rifilato dall’Olanda Under 21 ai pari età del Messico. Queste le sue parole: “Alla mia stagione do un 6, forse anche un po’ di più. Ci sono ampi margini di miglioramento, io guardo sempre alle cose in maniera positiva. Non vedo l’ora di giocare la prossima stagione per migliorare. Ho un sogno e voglio realizzarlo, non sono soddisfatto. È importante ottenere sempre il meglio da se stessi per raggiungere il massimo. Ci sono stati bei momenti e anche meno belli, ma penso sia normale per una prima stagione fuori: tutto è diverso, per la prima volta si provano cose nuove. Complessivamente sono felice e so cosa migliorare per la prossima stagione. Ha ragione chi dice che l’Ajax abbia disputato un’ottima stagione, ma le persone si faranno sempre un’opinione sulle scelte che uno fa, nel calcio ma non solo. Quello che faccio è seguire sempre il cuore e andare al cento per cento per fare tutte le cose che penso vadano bene, l’ho fatto e lo farò sempre”.

IL RUOLO DI TOTTI – Come sottolineato anche da Pallotta nella sua lettera, un ruolo importante lo sta avendo Francesco Totti. Il leggendario capitano giallorosso, secondo quanto racconta La Gazzetta dello Sport, sarà presto nominato direttore tecnico. Solo la sua garanzia può far metabolizzare profili per la panchina che, per un verso o per un altro, non convinceranno mai tutta la tifoseria.

Edoardo Frazzitta

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. Non ce viene più nessuno ad allenare la Roma! (e anche a giocare)… Forse non l’ha capito il buffone americaxxo… E’ giunto ai titoli di coda… Non lo vuole ammetere, ma lo sa benissimo! Di sicuro sta cercando di vendere la Società a qualcuno, ma continua imperterrito a prenderci per il culo con lettere di spiegazioni e “scuse”. Per concludere la sua avventura ora, cercherà di intascare il più possibile con le cessioni di Manolas e Under… e forse quelle di Zaniolo e addirittura El Shaarawy. Il prossimo anno sarà l’ultimo della sua gestione, secondo me… Un anno in cui proverà ancora a costruire lo Stadio – UNICO VERO INTERESSE SUO – e se non ci riuscirà, a fine stagione cederà i residui di questa Squadra al più “ricco” offerente. Quest’anno è stato solo l’antipasto dell’annata più brutta, che penso sia la prossima stagione… Io, inizio già da ora a prepararmi “spiritualmente”… ma… Comunque vada SEMPRE FORZA ROMA! A noi tifosi, non puoi VENDERCI!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here