News della giornata. Manolas-Napoli, De Laurentiis: “Abbassino la clausola”. Si studia il rinnovo di Pellegrini, Pinzolo verso la conferma

4

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

ROMA CORDATA – Nei giorni scorsi sono venute fuori indiscrezioni su una possibile cordata di imprenditori guidata da Giovanni Malagò, con la presenza di Fabrizio Di Amato, presidente e maggiore azionista di Maire Tecnimont (gruppo operante nel settore dell’industria energetica e manifatturiera) e anche di fondi esteri. In merito a queste indiscrezioni è arrivata la smentita proprio della società di Di Amato: “Smentiamo categoricamente qualsiasi interesse calcistico da parte sua”, scrive in una nota.

PELLEGRINI – Dopo l’addio a Daniele De Rossi, la Roma non vuole farsi scappare Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista giallorosso ha un contratto con il Club capitolino fino al 2022, ma l’intenzione della Roma è quella di estenderlo fino al 2023. La società giallorossa avrebbe messo sul piatto 3 milioni a stagione e un contratto senza alcuna clausola.

RITIRO ROMA PINZOLO – Come anticipato da Romanews.eu, l’estate della Roma al momento è un rebus: da una parte il Comune di Pinzolo impegnata nell’organizzazione del ritiro del 29 giugno, dall’altra la società giallorossa che potrebbe decidere di cambiare i programmi qualora il Milan venisse squalificato dall’Europa League. E’ intervenuto sulla questione il sindaco della città: “È impossibile annullare il ritiro. È stato firmato un contratto tra le parti e abbiamo ormai terminato tutti i preparativi per accogliere la Roma a Pinzolo. Abbiamo lavorato incessantemente per nove giorni per organizzare in fretta e furia il ritiro giallorosso. Siamo entusiasti di riavere la Roma in Val Rendena, abbiamo ottimi ricordi sia della squadra che dei tifosi. La Roma è un partner serio ed efficiente: per domani avremo terminato anche la preparazione per gli eventi che si terranno all’interno del paese”.

CALCIOMERCATO

BENNACER – Ismael Bennacer è nel mirino della Roma già dallo scorso calciomercato invernale. Il centrocampista dell’Empoli però è seguito da molte squadre e tra queste c’è la Fiorentina. Ci sarebbe stato un incontro positivo tra i due club toscani. Per il classe ’97 la viola sarebbe una destinazione gradita.

BARELLA – Dopo diversi giorni in cui Nicolò Barella era stato insistentemente accostato all’Inter, un suo arrivo nella capitale sembrava un’eventualità remota. Nelle ultime ore, però, la Roma sembra essere tornata all’attacco. Il centrocampista del Cagliari rimarrebbe un obiettivo di mercato dei giallorossi che, però, non avrebbero ancora avanzato un’offerta ufficiale al club sardo. Oltre alla Roma, sarebbe interessato anche il PSG.

ZANIOLO – La Juventus non molla la presa su Nicolò Zaniolo: i bianconeri sono da tempo sulle tracce del 19enne centrocampista della Roma e cercano il modo per strappare il sì dei giallorossi. Una soluzione che Paratici potrebbe proporre al club capitolino è lo scambio tra Higuain e l’ex primavera dell’Inter: una ipotesi che deve fare i conti con la volontà dell’argentino di restare alla Juve, visto anche l’arrivo in panchina di Maurizio Sarri e con l’intenzione della Roma di rinnovare il contratto a Zaniolo. Da considerare la valutazione data al centrocampista: tra i 50 e i 60 milioni quella della Roma, intorno ai 40 (più o meno la cifra con cui Higuain è iscritto a bilancio) quella dei bianconeri.

MANOLAS – Le strade della Roma e Kostas Manolas sembrano ormai essere destinate a separarsi, con il greco molto vicino al Napoli. A fare il punto della trattativa è proprio il presidente del club partenopeo Aurelio De Laurentiis: “Dobbiamo capire a che prezzo acquisirlo, perché parliamo di un calciatore che inizia ad avere la sua età e che diventa un vuoto a perdere perché poi non lo puoi rivendere. Ci sto ad investire del denaro, ma la clausola deve essere abbassata perché se si abbina allo stipendio altissimo del calciatore è chiaro che siamo troppo alti. Con tutto il rispetto che ho di Manolas, con una logica legata alla sua età, lo valuto una cifra molto più bassa”.

TAISON – Dal momento in cui Paulo Fonseca è diventato ufficialmente il nuovo allenatore della Roma, diversi rumors di mercato hanno accostato il nome di Taison – ala sinistra dello Shakhtar Donetsk – a quello del club giallorosso. Il suo agente Fabricio Dornelles, però, ha smentito le voci sul nascere: “Non c’è stato alcun contatto con squadre italiane. Rimarrà allo Shakhtar? Sì, questa è una certezza“.

VERETOUT – Milan e Roma sono interessate all’acquisto di Jordan Veretout, centrocampista in uscita dalla Fiorentina. Nelle ultime ore, i giallorossi sembravano più avanti nella trattativa, ma i rossoneri sono vicini a concludere l’affare, versando nelle casse viola una cifra vicina ai 23 milioni di euro.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale è la polemica che gira intorno alla società dopo le parole di Francesco Totti. Riccardo ‘Galopeira’ Angelini a Tele Radio Stereo: “Sulla conferenza di Totti non ho molto da dire. Come si fa ad essere depressi per la Roma? La Roma è una cosa bella, quando perde mi ci riconosco. L’ultima garanzia di questa società era Totti, ora devono andare via. Se ne devono andare, non hanno più un minimo di credibilità. Baldissoni non ha cercato di contrattaccare, ma solo di difendersi. Totti potrebbe aver commesso l’errore di non spiegarsi bene, perchè in qualche caso non mi è arrivato che stesse andando solo contro a Baldini. Non sono in grado di parlare di Totti, è talmente tanta roba. Ci siamo presi a botte tra di noi, ma adesso bisogna pensare al prossimo campionato, è finito il tempo di piangersi addosso. Sono cinquant’anni che dico che Trigoria vada svuotata, Totti ha ragione. Pastore? E’ ovvio che Totti si sia riferito a lui in conferenza stampa, quando arrivò non poteva dire nulla contro l’acquisto, ma poteva dimettersi in quel momento. Totti ha ragione: la Roma ha commesso degli sbagli, ma lui le ha dato anche delle attenuanti”. Max Leggeri a Centro Suono Sport: “Dopo l’addio tumultuoso di Totti, da comuni esseri mortali, sufficientemente raziocinanti, dovremmo chiederci solo una cosa: perché Pallotta non cede la Roma? Perché prosegue questo stillicidio da quasi 8 anni, con una escalation evidente di impopolarità? Tanto lo sa che non è lui a decidere, lo sa che il debito strutturale e il relativo finanziamento con un imminente scadenza imporrà alla banca di chiedere un rientro obbligatorio. Dunque, a chi giova? Stanno qui per utilizzare la Roma fino a quando potranno? Nello statuto dell’As Azienda c’è scritto: cacciamo le bandiere, non vinciamo una mazza, distruggiamo la passione della gente. L’unico motivo per cui restano è perché hanno un interesse terzo, rispetto all’alveo puramente sportivo. Pallotta è il più grande “latitante” nella storia dei presidenti delle squadre di calcio: oltre 13 mesi di assenza da Roma. Hanno speso 90 milioni per il progetto di uno stadio, quando la Juventus ne ha spesi 150 per l’edificazione dello Stadium… però è tutto normale. Abbiamo verosimilmente capito che col progetto TAC di questa società non si vincerà nulla. Da tifoso della Roma, non da anti Pallottiano, perchè io non sarà mai a favore o contro nessun presidente, auspico che Pallotta ceda il club il prima possibile”.

Claudia Belli



Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

4 Commenti

  1. Zaniolo per Higuain e manolas…classica campagna di svendita Temo non sia uno scherzo. Vediamo dove troveranno i soldi prima di fine giugno- siamo forced sellers quindi tutti sanno che dobbiamo vendere

    Complimenti Pallotta- you are a great businessman

  2. bravoo Urelio vuole il centrale più forte delle serie A anche scontato.. ma solo con la Roma si puo osare questo… un altra societa che non lotta per la retrocessione neanche si sogna di venderlo o se lo deve fare lo fa al doppio del valore… a Pulcinella ma vaaaa ……. vaaaaa!! grazie

  3. Il solito cipiglio da “guappo”! Qualcuno sta costringendo il “cineppanettonaro” a prendere Manolas? Se si, se facesse da i soldi da sto qualcuno, se no fai l’assegno che ti chiede la Roma, altra soluzione, lascia perde!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here